Jump to content

Esce Coleman, entra Banks. Però serve la concomitanza


pxg14
 Share

[color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3][font=verdana]Giornata interlocutoria sul fronte delle uscite e delle entrate per la Pallacanestro Varese chiamata a trovare la quadratura del cerchio tra la separazione con Coleman (foto Blitz) e l'accordo con Banks.[/font][/size][/font][/color]

[color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3][size=3][font=verdana]Da un lato entrambe le parti rispettano le regole per non aver problemi al momento del divorzio ormai annunciato; dall'altra l'oggetto dei desideri della dirigenza biancorossa non è ancora libero dai vincoli col Galil Gilboa e la transazione non sembra né imminente né priva di ostacoli. E per la Cimberio le tempistiche delle operazioni in entrata e in uscita debbono essere coincidenti: c'è di mezzo il regolamento che impone alle società che hanno scelto la formula con 7 stranieri di avere sempre 7 contratti depositati di giocatori non italiani, pena una multa da 50mila euro.[/font][/size]
[size=3][font=verdana]Dunque, prima di affrontare il discorso-transazione con Coleman, Varese deve aver pronto un sostituto. E al momento l'operazione Banks non è conclusa, anche se le alternative scarne offerte dal mercato rendono improbabile un cambio di scenario rispetto al ritorno in biancorosso di uno degli Indimenticabili. Anche perché la dirigenza rivuole la guardia di Memphis: chi per affiancare a Clark un giocatore meno "anarchico" rispetto a Coleman e con la giusta dose di leadership per sgravare il play bulgaro da compiti che non gli competono per problemi di personalità, e chi semplicemente per proporre un nome gradito alla piazza nel momento in cui il pubblico ha espresso i primi mugugni.[/font][/size][/size][/font][/color]
[color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3][size=3][font=verdana]La fulminante battuta di un tifoso dopo il tonfo casalingo contro Brindisi ("Da Indimenticabili a Inguardabili") fotografa lo stato d'animo di una tifoseria che non si capacita dell'inspiegabile trasformazione della squadra dall'esaltante vittoria contro Avellino alla disarmante resa contro l'Enel. In ogni caso la società è decisa a trovare rapidamente una soluzione per un caso che, oltre ad aver messo in difficoltà la squadra a livello tecnico, ne sta minando anche la compattezza a livello psicologico. L'assenza di Coleman sta diventando un comodo alibi dietro il quale troppi giocatori si stanno nascondendo.[/font][/size][/size][/font][/color]
[color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3][size=3][font=verdana]C'è un problema di rapporti nei confronti dell'allenatore? Difficile crederlo, ricordando che solo quindici giorni fa il PalaWhirlpool inneggiava alla Cimberio ed a Fabrizio Frates. La prova del campo dice che col gioco corale e ragionato di Frates e l'applicazione difensiva che è sempre stata la chiave del successo delle sue squadre, Varese ha messo sotto con autorità avversarie nella volata playoff come Reggio Emilia, Venezia ed Avellino. Però, stare nei binari del gioco di squadra costa fatica mentale a giocatori più abituati ad affidarsi all'istinto. E senza Coleman il sistema è andato in tilt, evidenziando di nuovo alcune lacune strutturali del roster. Che la Cimberio 2013/'14 abbia qualche piccolo o grande problema in alcuni ruoli - la regia, l'atletismo dei lunghi, la profondità della panchina - pare ormai un dato di fatto. Ma risalire col senno di poi alle responsabilità nelle scelte estive è esercizio sterile quanto inutile per risolvere i problemi: oggi servono soluzioni e la società sta cercando di individuare i correttivi necessari senza farsi prendere dalla frenesia né mettere in discussione l'allenatore.[/font][/size][/size][/font][/color]
[color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3][size=3][font=verdana]Dopo Banks (o chi per lui) per Coleman, l'agenda prevede la ricerca di un cambio degli esterni in grado di coprire più ruoli e con maggior qualità di Rush. Se per motivi economici fosse necessario operare su una sostituzione doppia, si cercherà anche un lungo atletico da mettere dietro ad Hassell. Con l'unico vincolo legato al fatto che restano da utilizzare solamente tre visti per giocatori extracomunitari.[/font][/size]
[size=3][font=verdana]Gi.Sci.[/font][/size][/size][/font][/color]
 

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...