Jump to content

Eyenga e Jefferson, è una Varese a trazione anteriore


Nicolò Cavalli
 Share

[b]ANDY RAUTINS [/b](15 punti; 0/1 2p; 5/12 3p; 0/0 tl) [b]VOTO: 6,5. [/b]Sigla cinque triple pesantissime, a cavallo tra il terzo e il quarto periodo, dopo un primo tempo da tregenda. Non sempre sul pezzo in difesa e nella gestione dei palloni, mostra la presenza arpionando ben sette rimbalzi.
 
[b]ANTERO LEHTO [/b](2 punti; 1/3 2p; 0/1 3p; 0/0 tl)[b] VOTO: 5,5. [/b]Pochi minuti di utilizzo per il regista nordico, troppo incerto nel [i]ball handling[/i] e nella dinamica di tiro. Le sue penetrazioni nell'area avversaria si concludono con tentativi di arcobaleno, ma in questo inizio di primavera regna la pioggia. Titubante.
 
[b]ERIC MAYNOR [/b](7 punti; 1/6 2p; 0/0 3p; 2/3 tl)[b] VOTO: 6. [/b]Sufficienza risicatissima – non gliela avremmo assegnata se il referto fosse stato di altro colore – e suggerita dal sostanziale apporto in termini di assist. Egregia l'intesa con Jefferson, ma da un regista del suo calibro (o presunto tale) pretendiamo maggior cinismo e carisma.
 
[b]JOHNDRE JEFFERSON [/b](17 punti; 6/7 2p; 0/0 3p; 5/8 tl), [b]VOTO: 7,5. [/b]Continua il trend positivo di un centro disperso, fino a poche settimane fa, tra i meandri delle leghe minori. Salvo un paio di episodi, stravince lo scontro diretto con l'omologo Daniel. Bravissimo a regalare secondi possessi (9 rimbalzi offensivi, 13 globali) e nell'allungare i tentacoli.
 
[b]STANLEY OKOYE [/b](6[b] [/b]punti; 3/3 2p; 0/0 3p; 0/0 tl) [b]VOTO: 6. [/b]Prestazione pulita, con tre canestri e un assist assommati tutti nel secondo quarto, il momento peggiore dell'OpenJobMetis. Nel finale Caja preferisce affidarsi i titolari, ma il numero otto si era già ampiamente guadagnato la pizza del dopo gara.
 
[b]CRAIG CALLAHAN[/b] (8 punti; 1/2 2p; 2/4 3p; 0/0 tl) [b]VOTO: 6. [/b]Si rende utile giostrandosi sia nel ruolo di pivot classico, invero un po' troppo falloso, sia lungo il perimetro, laddove la mano risulta sempre delicata. Nel finale toglie le castagne dal fuoco chiudendo un'azione mal condotta dai compagni.
 
[b]KRISTJAN KANGUR [/b] (8 punti; 1/3 2p; 2/3 3p; 0/0 tl) [b]VOTO: 5,5. [/b]Dall'atleta più intelligente e vincente dalla squadra ci aspettiamo sempre prestazioni a tutto tondo. Questa volta rimangono negli occhi un paio di falli banali, un sottomano clamoroso sbagliato e un paio di perse. Sull'impegno poco da dire: il solito furetto instancabile.
 
[b]CHRISTIAN EYENGA [/b](23 punti; 10/19 2p; 0/0 3p; 3/4 tl)[b] VOTO: 7,5. [/b]Nella serata in cui non mancano degli sprazzi sopra le righe – si vedano le forzature al tiro e l'accenno di rissa con Mei – esalta la platea con un'abnegazione a 360 gradi. Le giocate del successo sono tutte sue: canestro in faccia a Campani e stoppata. È qui la festa.

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...