Jump to content

Il ‘’Monday Night ‘’ fa discutere


pxg14
 Share

Toccherà proprio alla Cimberio il ruolo di apripista per la novità stagionale del posticipo del lunedì sera. E sarà proprio Varese a recitare la parte... del leone in un mese di ottobre che la vedrà impegnata per due volte consecutive in casa nel ‘’Monday Night’’, prima contro Siena nell'esordio assoluto di lunedì prossimo e poi contro Cantù nel derby del 29 ottobre.

[size=3][font=verdana,geneva,sans-serif]Si tratta di una novità strettamente legata alla decisione dell'Eurolega di spostare i giorni di gara (fino alla scorsa annata mercoledì e giovedì, ora giovedì e venerdì) per evitare sovrapposizioni con la Champions League di calcio: i club italiani che giocano il venerdì nella massima competizione internazionale hanno diritto di posticipare l'impegno domenicale al lunedì per rispettare il minimo di 48 ore di riposo tra una partita e l'altra previsto dal regolamento di Lega Basket.[/font][/size]

[size=3][font=verdana,geneva,sans-serif]E anche se nella vicina Spagna le superbig Barcellona e Real Madrid scendono in campo alle 12 della domenica a prescindere dalla data dell'impegno infrasettimanale in Eurolega, in Italia tutte le società - tra cui la stessa Varese - hanno accettato l'ulteriore frazionamento del campionato su tre giorni tra l'anticipo del sabato su La7D, la canonica domenica con la coda del posticipo delle 20.30 su RaiSport e le partite delle big di Eurolega (Milano, Siena e Cantù) spostate massicciamente alle 20.30 del lunedì: nelle prossime sei giornate sono previsti quattro posticipi dell'EA7 e ben otto delle prossime nove per la MPS.[/font][/size]

[size=3][font=verdana,geneva,sans-serif]«Ma è giusto che chi gioca l'Eurolega abbia un giorno di riposo in più, e quel che accade in Spagna è basato su presupposti totalmente diversi nel rapporto tra il basket e la Tv - allarga le braccia il presidente biancorosso Cecco Vescovi -. Spiace per il derby di lunedì sera, purtroppo è una conseguenza diretta dei tempi che cambiano e noi dobbiamo adattarci giocoforza. Per i giocatori scendere in campo la domenica o il lunedì cambia ben poco. Certo, il rischio è che ne risenta la presenza del pubblico in tribuna, anche se auspico che lunedì contro Siena la gente venga egualmente a incitarci».[/font][/size]

[size=3][font=verdana,geneva,sans-serif]E il dato delle presenze sugli spalti per il primo posticipo di lunedì è atteso con grande curiosità negli uffici di piazza Monte Grappa, dove comunque il “Monday Night” porterà conseguenze negative per le iniziative riservate alle scuole e ai più giovani, oltre agli ovvi disagi per gli abbonati: «Per ora le prevendite stanno andando bene, siamo a quota 200 biglietti, di cui 70 con il sistema “print at home” - afferma il responsabile Marketing, Marco Zamberletti -. Certo, giocare la sera di un giorno feriale ci mette in difficoltà nei programmi legati ai giovanissimi e alle scuole. Le proteste degli abbonati? Qualcuno effettivamente si è lamentato, in generale quel che non piace né a noi né a loro sono i tempi troppo ristretti con cui ci vengono comunicati gli spostamenti delle partite: non pretendiamo un calendario stile Nba, con tutta la programmazione Tv da ottobre ad aprile, ma un paio di mesi di anticipo renderebbe più facile le cose».[/font][/size]

[size=3][font=verdana,geneva,sans-serif]E se chi si abbona a settembre pregustando l'orario delle 18.15 della domenica deve sempre trepidare in attesa degli elenchi di anticipi e posticipi, ancor peggio va a chi deve lavorare sugli eventi collaterali, come Gianmaria Vacirca: «Al giorno d'oggi creare iniziative accessorie a corredo dell'evento sportivo è sempre più importante per aumentare l'offerta per i tifosi ed attrarre sponsor, e per questi eventi la certezza delle date è un riferimento fondamentale per poter operare. Lunedì contro Siena allestiremo un "gazebo" al di fuori del PalaWhirlpool mettendo in esposizione la storica Coppa dei Campioni con la possibilità per i tifosi di scattare foto-ricordo. Ma una delle novità della stagione era legata all'organizzazione di eventi post-partita riservati ai consorziati, ma tra il primo anticipo del sabato e i due successivi posticipi del lunedì dovremo attendere 40 giorni».[/font][/size]
[size=3][font=verdana,geneva,sans-serif]Giuseppe Sciascia[/font][/size]

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...