Jump to content

L'aria di Masnago rigenera gli ambiziosi biancorossi


pxg14
 Share

[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3]Missione compiuta in cinque atti per la Cimberio, che legittima il suo status di testa di serie numero 1 del tabellone playoff conquistando l'accesso alle semifinali con almeno un turno d'anticipo rispetto alle altre tre serie. L'aria di Masnago rigenera la squadra di Vitucci dopo il passaggio a vuoto di gara-4, e Varese torna tra le prime quattro d'Italia 14 anni dopo i Roosters della Stella archiviando la pratica Reyer con una prova corale di grande sostanza. L'assenza di Szewckzyk (bloccato da un problema alla schiena) cambia completamente l'aspetto tattico rispetto alle 4 gare precedenti, con Varese che trova spazi agevoli per le soluzioni interne dei lunghi (32 punti segnati in area sui 51 dei primi 20') ma fatica a prendere le misure contro i quintetti superatipici con Diawara “finto pivot” schierati tra scelta e necessità da Mazzon. Alla fine è Dusan Sakota l'uomo decisivo per far saltare il banco; e nella valutazione complessiva delle 5 gare della serie spicca il salto di qualità compiuto dall'ala greca, sicuramente l'elemento con più esperienza ad alto livello (5 stagioni al Panathinaikos pur con un ruolo non di primo piano) che ha saputo elevato il livello del suo gioco con l'inizio dei playoff (13,4 punti in 22 minuti col 71% da 2 e il 52% da 3 contro i 7,5 in 17,6 della regular season). Anche stavolta però è da sottolineare l'apporto fondamentale della panchina per tenere sempre alti ritmo ed intensità: con Green e Dunston già gravati da due penalità a fine primo quarto è stata la verve di De Nicolao e Polonara a costruire il break decisivo nel finale della seconda frazione nonostante il riposo obbligato dell'asse play-pivot. E per la prima volta lascia il segno anche Dejan Ivanov, reinserito a referto dopo aver saltatole due gare del Taliercio e utilizzato a lungo da Vitucci nel primo tempo. Il lungo bulgaro sfrutta appieno l'occasione garantendo profondità alla manovra e impatto a rimbalzo: una carta importante in più da giocare in vista delle battaglie sotto canestro del prossimo turno, con Varese che guadagna qualche prezioso giorno di riposo in vista del prossimo turno. Il passaggio del turno regala alla Cimberio il passaporto per l'Europa, ma dopo una stagione vissuta stabilmente al comando i biancorossi non vogliono accontentarsi dell'Eurocup e sognano la qualificazione all'Eurolega che sarebbe virtualmente acquisita con l'accesso alla finalissima. Superato di slancio l'ostacolo Reyer ora l'avventura playoff di Varese entra nel vivo: in attesa di scoprire se sabato prossimo a Masnago a sfidare i biancorossi sarà l'EA7 già battuta tre volte in campionato e Coppa Italia o la Montepaschi pluricampione in carica nella rivincita della finale di Assago, la cavalleria leggera della Cimberio è pronta a lanciare la sua sfida anche nelle “Guerre Stellari” del prossimo turno….[/size][/size][/font][/color]

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...