Jump to content

La Cimberio è al bivio ma Vescovi non parla


pxg14
 Share

[color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3][font=verdana]Galeotta fu una battuta in sala stampa nel rapporto difficile tra la piazza di Varese e Fabrizio Frates? Se per mesi la società ha fatto quadrato sulla gestione tecnica del coach milanese, assumendosi direttamente la responsabilità degli errori di mercato che hanno di fatto impedito all'allenatore scelto la scorsa estate di lavorare nelle condizioni ottimali, quella uscita improvvida nel post-partita con Roma («Tanti obiettivi falliti? Se va avanti così, non vinceremo neanche lo scudetto») ha riacceso il clima di negatività che si è respirato aprioristicamente attorno al tecnico della Cimberio fin dal suo sbarco a Varese. Se quella di Frates era una battuta, di sicuro i tifosi non si sono divertiti, interpretandola invece come una presa in giro rispetto agli obiettivi dichiarati ad inizio stagione. E sebbene la stesso club - per bocca del consigliere Coppa nei giorni scorsi su queste colonne - abbia ammesso d'aver gestito male le aspettative rispetto al potenziale economico disponibile, l'impressione è che il coach abbia sconfinato, pur maldestramente e senza malizia, in un ambito non di sua competenza.[/font][/size][/font][/color]
 
[color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3][font=verdana][size=3]Che col decimo budget della serie A Varese non partisse favorita nel Qualifying Round di Eurolega, né in Eurocup, né nella Supercoppa e fosse irrealistico pensare di ripetere l'esaltante stagione 2012/'13 è concetto inconfutabile; ma sono discorsi che toccano alla società e non al tecnico. Spiattellati in tal modo in faccia ai tifosi non fanno altro che esasperare il clima d'un ambiente già intristito dalle 7 vittorie su 27 partite.[/size][/font][/size][/font][/color]
 
[color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3][font=verdana][size=3]Una posizione ufficiale avrebbe dovuta prenderla pure la società, ma ormai da una ventina di giorni il presidente Cecco Vescovi (foto Blitz) ha scelto il silenzio assoluto e nella circostanza ha preferito esternare direttamente a Frates il malcontento della dirigenza, che ha interpretato quell'uscita infelice come un segnale di sconforto nelle possibilità di Varese di risalire la china in classifica. Dunque, se davvero per la prima volta in discussione c'è anche il coach, non è certo sulla spinta degli umori della piazza...[/size][/font][/size][/font][/color]
 

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...