Jump to content

La Cimberio prepara le alternative


pxg14
 Share

[color=#000000][font=Verdana][size=1][font=verdana, geneva, sans-serif][size=3]Se saremo veramente bravi, domani a Pesaro potremmo sfruttare l'occasione per accrescere le nostre risorse tecniche in chiave futura[/size][/font][/size][/font][/color]

[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]Frank Vitucci parte dall'assenza di Ebi Ere per introdurre il tema della trasferta di domani sul campo di Pesaro. [/font][/size]
[size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]Per la prima volta la Cimberio si trova ad affrontare una situazione non ottimale in termini di organico, ma il coach biancorosso è convinto che nelle pieghe del gruppo ci siano risorse sufficienti per sopperire alla defezione del capitano: «Per la prima volta dovremo scendere in campo in una situazione diversa rispetto a quella cui siamo abituati. Starà a noi trovare chiavi differenti nel gioco per sopprerire a un'assenza importante; però nel breve periodo siamo in grado di sopperire a una defezione pesante e sono certo di poter contare su elementi capaci di affrontare e superare la problematica contingente». [/font][/size]
[size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]Tante le possibilità alternative a disposizione di Vitucci per mascherare l'assenza di Ere: dal maggior spazio a Erik Rush (sostituto naturale del nigeriano) allo spostamento di Achille Polonara nello spot di ala piccola, fino all'assetto con 3 piccoli utilizzando Andrea De Nicolao, Mike Green e Adrian Banks in un quintetto "speedy". [/font][/size]
[size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]Tutte cose sulle quali Varese ha lavorato in allenamento (in mattinata partenza per Pesaro, rifinitura finale nel pomeriggio nelle Marche). Alla fine comunque il coach veneziano "legge" come una opportunità di crescita la necessità di adeguarsi all'assenza del capitano: «Sono molto incuriosito di scoprire le risposte della squadra: se saremo veramente bravi, potrebbe essere l'occasione per aumentare le nostre risorse in chiave futura. Da una situazione estremamente stabile dovremo forzatamente cercare soluzioni diverse anche a livello tattico: mi piace dare alla squadra l'idea di essere camaleontico, proponendo cose nuove dopo aver messo fondamenta solide. Se siamo svegli a reagire agli stimoli di questa novità forzosa potremo aggiungere qualcosa di nuovo ed utile al nostro bagaglio in vista della seconda parte della stagione». [/font][/size]
[size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]E il test Pesaro nasconde comunque delle insidie a dispetto dei 20 punti di differenza tra due squadre che viaggiano agli estremi opposti della classifica: «La Scavolini sta ancora cercando una sua identità dopo aver cambiato allenatore e tre giocatori, ma logicamente sta facendo il possibile per restare in serie A: dobbiamo prepararci ad affrontare una squadra che essendo in piena trasformazione ha molte facce differenti. Dovremo mantenere il più possibile il controllo del ritmo per imporre il nostro basket a prescindere dalle scelte degli avversari». [/font][/size]
[size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]Frank Vitucci è conscio di trovarsi di fronte un'avversaria decisa ad invertire la rotta dopo 10 sconfitte in fila, ma confida che il mix di fiducia, solidità mentale e concentrazione della Cimberio possa disinnescare sin dall'avvio la voglia di riscatto della Scavolini: «Così come Cremona, anche Pesaro ha un potenziale maggiore rispetto alla classifica: domani inserirà il terzo giocatore nuovo nelle ultime tre gare e tutti i nuovi arrivati sono elementi di buon livello. Sicuramente non ci facilita il compito, ma l'esperienza della partita con Milano ci ha insegnato qualcosa: sappiamo di dover affrontare l'impegno con il cipiglio giusto. Pesaro è squadra dall'elevato potenziale offensivo, sappiamo che ci aspetta una partita faticsa sul piano dell'energia difensiva, ma la zoccolo duro garantito dalla consistenza acquisita nel corso di questi mesi ci dà sicurezza su quello che dobbiamo fare». [/font][/size]
[size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]Giuseppe Sciascia [/font][/size][/size][/font][/color]

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...