Jump to content

La Cimberio salta l'ostacolo


pxg14
 Share

[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3]Adesso, piegata Venezia 4-1 e con la semifinale in tasca. Adesso, col miglior risultato ottenuto negli ultimi 14 anni. [/size][/size][/font][/color]

[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3]Adesso è davvero ora di chiudere i conti col passato. Con alcuni anni di pagine qualche volta comiche, altre volte struggenti, più frequentemente incolori e insapori. [/size]
[size=3]Adesso è il momento di ricordare che coach Carlo Recalcati aveva riportato Varese sulle pagine “giuste” del libro e ora tocca a Frank Vitucci, Mike Green e compagni il compito delizioso e pieno di responsabilità di sfogliarne le pagine più belle. Quelle che, nei cuori di tutti i tifosi Cimberio, devono ancora arrivare. [/size]
[size=3]Intanto, ci si gode un passaggio annunciato al turno successivo arrivato dopo una gara esuberante, a tratti favolosa nei primi venti minuti e poi giocata di conserva, con cinismo ed esperienza, nella ripresa. [/size]
[size=3]Un match mai davvero in discussione, ma col giusto grado di tensione, in particolare nei cinque minuti conclusivi. [/size]
[size=3]Una partita illuminata da un eccellente Sakota, grande protagonista di una serie che ha proposto tanta zona, il suo “piatto” preferito. Dule, dunque: grandi acuti dal serbo, ben sostenuti da tutto il coro varesino: Banks, Dunston, Ivanov, Polonara. [/size]
[size=3]Tanti e tutti bravi, persino troppi per una Reyer a cui va il merito di non aver mai mollato, anche a fronte di alcune defezioni pesanti nel reparto lunghi: “Zyk”, uomo da quintetto, e Magro, in campo solo per pochi minuti a causa di un problema fisico. [/size]
[size=3]Venezia, infatti, si presenta senza Szewczyk bloccato dal mal di schiena. Coach Mazzon presenta in quintetto Hubalek e un Clark che incute timori scuotendo la retina con due triple consecutive. [/size]
[size=3]I primi minuti sono Dunston 7-Clark 6, ma Bryant, due falli in 4', lascia precocemente la scena a Ivanov. Mentre KeKe Clark si spegne subito,Varese entra in pressione, viaggia verso il primo imperioso allungo (26-15 al 9') firmato da Sakota e Green. La Reyer sta a galla grazie alla presenza di Rosselli, bravissimo a sfruttare le amnesie di Ebi Ere a rimbalzo e nel convertire da sotto misura. I granata, come da copione, mostrano la consueta sarabanda di difese, ma la superiore velocità di esecuzione della Cimberio non permette all'Umana di addormentare il gioco. Così, dopo un parzialino veneziano (34-27 al 14') propiziato da Bowers, Bulleri e Diawara, i biancorossi, sulla potente spinta garantita da De Nicolao riaprono il gas per una progressione resa spettacolare dai deliziosi duetti tra Polonara e Sakota e dalla tanto ruvida quanto concreta solidità di Ivanov sotto i tabelloni. Il break (19-7) scava un solco profondo proprio sulla sirena dell'intervallo lungo: 51-34. [/size]
[size=3]Il terzo periodo scivola via senza particolari scossoni con la Cimberio che controlla agevolmente situazioni e punteggio (58-42 al 25'), ma nel quarto conclusivo l'Umana ricorda, soprattutto a se stessa, di essere una squadra di talento, formata da uomini di carattere, abituati a combattere. Così una gara che sembrava avviata verso un finale “sereno” (68-50 al 34') ritrova improvvisamente manciate d'agonismo con il break (73-64) che rianima qualche speranziella veneziana. Ambizioni respinte al mittente dai tentativi falliti dall'arco prima da Diawara, poi da Rosselli che non riescono a portare lo svantaggio sotto la fatidica doppia cifra, mentre Sakota, uomo ovunque del match, assesta i colpi decisivi; prima col canestro dell'80-68 al 37', poi, in un finale stranissimo in cui la Reyer si rifà sotto (81-75) grazie ai regaloni varesini, siglando i liberi della sicurezza. [/size]
[size=3]Ora, a piedi nudi nel parco, pronti a respirare a pieni polmoni l'eccitante atmosfera della semifinale e tutti alla finestra in attesa di conoscere il nome della sfidante. Milano o Siena? Il gioco delle preferenze è già cominciato… [/size]
[size=3]Massimo Turconi [/size][/size][/font][/color]

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...