Jump to content

Senza Dunston per 22' eppure vittoriosi


pxg14
 Share

[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3]Se tanto ci dà tanto, ci chiediamo quale basket saranno in grado di praticare le due squadre che arriveranno a giocarsi la finale con la lingua a penzoloni...[/size][/size][/font][/color]
[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3]Se immaginiamo una classica partita di playoff, battagliata, davvero combattuta all'ultimo sangue (e sino all'ultimo secondo), Cimberio-Montepaschi di ieri sera può essere il prototipo.[/size][/size][/font][/color]
[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3]Difese aggressive, ruvide, spigolose in una partita che ha presentato solo alcuni punti di contatto con gara-1 di sabato scorso. L'alternanza delle difese di Siena, ad esempio, la marcatura sempre efficace, ma stavolta non così risolutiva, di Moss su Green, soprattutto il controllo del ritmo da parte dei più scafati senesi.[/size][/size][/font][/color]
[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3]Molto diverso rispetto a gara-1 invece l'impatto di Dunston sulla partita, ma i falli hanno frenato l'americano, costringendolo a 22 minuti di partita. Ma nei 18 minuti in cui ha calcato il parquet l'ottimo Bryant ha "messo lì" 13 punti con 5-8 al tiro e 9 rimbalzi al cospetto di un Eze alle prese con qualche problema non sappiamo se fisico o mentale. [/size][/size][/font][/color]
[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3]La Montepaschi ha cercato di rattoppare il gap provocato dal suo centrone con altri "strumenti" (Ortner, Sanikidze, uno stoico Ress che ha firmato la rimonta ma che ha mancato il canestro del possibile successo a 24" dalla fine) ma con Brown incapace di replicare la scintillante prova di sabato scorso si è dovuta affidare essenzialmente al talento cristallino di Hackett e non è mai riuscita a sfruttare convenientemente la lunga assenza di Dunston dal campo.[/size][/size][/font][/color]
[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3]Varese è riuscita anche ad avere per due volte 9 punti di vantaggio, moltissimi in una sfida a basso punteggio, trovando canestri qua e là (tre da Cerella, una tripla di Talts) ma soprattutto mettendo in campo una difesa commovente per applicazione, pur se qualche volta graziata dalla imprecisione avversaria.[/size][/size][/font][/color]
[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3]Rispetto a gara-1, alla Cimberio è bastato il 39 per cento di realizzazione per imporsi (sabato scorso aveva tirato con il 38 per cento) perchè stavolta la Montepaschi ha fatto peggio (solo il 38 per cento): grazie difesa![/size][/size][/font][/color]
[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3]E che dire del tiro da tre punti? Cimberio 3 su 17, Montepaschi 4 su 20. Un dato che è confortante per Varese, vittoriosa in una partita così malgrado non sia riuscita a utilizzare quella che è di norma una sua "arma letale".[/size][/size][/font][/color]
[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3]Impossibile a questo punto, alla luce di ciò che è accaduto in questi primi 80 minuti, prevedere quali potranno essere le tracce di gara 3 e delle successive sfide. Cimberio e Montepaschi stanno dimostrando di avere tante, tantissime armi a loro disposizione, al di là del talento che su entrambi i fronti non manca ma che non sempre nel clima surriscaldato dei playoff e con la fatica che azzanna i muscoli riesce a rivelarsi decisivo. Ci sarà ancora molto da soffrire ma anche da divertirsi...[/size][/size][/font][/color]

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...