Jump to content

Una Varese che viaggia a strappi con Daniel e Robinson convincenti


pxg14
 Share

[color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3]
[color=rgb(37,39,37)]TRAPANI – Secondo stop consecutivo per l’Openjobmetis che cede il passo a Capo d’Orlando nella finalina del Memorial “David Basciano”. Nel primo incrocio contro un’avversaria della serie A prossima ventura (pur senza il veterano[/color][/size][/font][/color][color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3]
[color=rgb(37,39,37)]
Soragna e l’ultimo arrivato Burgess), la squadra di Gianmarco Pozzecco non corona i frutti di una rimonta tutta grinta ed intensità dopo il meno 13 di metà secondo quarto. Fatale il gioco da 4 punti (tripla con fallo a meno 8”) inventato da Austin Freeman per condannare Varese alla sconfitta in una partita che ha fatto comunque registrare significativi progressi rispetto alla versione difensivamente “ectoplasmatica” di sabato contro Trapani. Nella finalina di consolazione del “Basciano”, i biancorossi hanno mostrato sprazzi decisamente promettenti sul piano dell’energia e dell’intensità difensiva, arma imprescindibile per una squadra che per stazza limitata ed atipicità diffusa dovrà fare dell’aggressività in retroguardia il suo “credo” stagionale. Proprio in questo modo Varese è risalita dal brutto momento della seconda frazione (anche 22-35 al 15’ sotto le triple di Freeman e Flynn), cambiando marcia nella terza frazione sull’asse Daniel-Robinson. Senza dubbio gli elementi migliori dell’Openjobmetis di ieri: il centro ex Pistoia (8/9 da 2, 6/6 ai liberi e 10 rimbalzi di cui 6 offensivi) ha lavorato con grande efficacia sotto entrambi i tabelloni, mentre il play ex Netanya (7/9 ai liberi, 6 assist e 5 recuperi) è stato il motore del gioco con le sue “serpentine” che hanno prodotto punti per sé e per gli altri. Ancora poco incisivo invece Andy Rautins: l’ultimo a sbarcare in Italia è fisiologicamente il più indietro del gruppo, ed anche se la sua “sintassi” cestistica è evidente in questo momento le fatiche della preparazione tolgono la luce del canestro a quello che resta prima di tutto un tiratore puro (1/7 dal campo). Gli 11 punti subiti nella terza frazione hanno coinciso col momento migliore di Varese, che ha messo la freccia sul 51-49 del 27’ e toccato il più 7 (60-53 al 30’) con una tripla da metà campo di Kangur. Peccato per non aver chiuso i conti nel momento migliore (66-58 al 32’), pagando gli sforzi della seconda partita consecutiva che hanno tolto fluidità perimetrale alla coppia Kangur-Diawara (8/27 totale dall’arco per Varese). Così Capo d’Orlando, trascinata dalle bordate di Freeman (17 nell’ultimo quarto), si è riavvicinata sempre di più (72-70 al 37’). Sembrava fatta sul 76-71 del 37’ con una schiacciata di Okoye, ma l’Upea non ha mollato mai sfruttando anche un tecnico per proteste a Kangur per rivarsi sotto sul 77-76 del 39’; altro allungo biancorosso con l’unica tripla di Rautins (80-76 a meno 35”), ma l’1/2 ai liberi del canadese dopo la doppietta di Nicevic ha lasciato la partita “in bilico”. E l’invenzione dall’arco con fallo di Freeman ha definitivamente girato il punteggio (81-82 a meno 9") con l'unico errore dal campo di Daniel che non ha invertito il risultato sulla sirena. Il cantiere Varese è apertissimo ed i lavori in corso dovranno essere "alacri": i test più impegnativi con Cantù (mercoledì a Pavia) e Milano (sabato al "Lombardia" di Desio) serviranno a fare il punto della situazione, anche se l’incedere delle amichevoli senza soluzione di continuità lascia relativamente poco tempo per sistemare i dettagli dell’intesa corale. Per questo i progressi di ieri rispetto a sabato fanno comunque ben sperare sulla possibilità che l’Openjobmetis cresca giocando e non solo allenandosi.[/color][color=rgb(37,39,37)]
Giuseppe Sciascia[/color][/size][/font][/color]
 

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...