Jump to content

Valigie pronte per Willie Deane, nel mirino c’è Josh Akognon


pxg14
 Share

[color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3](G.S.) - Valigie pronte per Willie Deane (seconda foto Blitz a destra). Il play di passaporto bulgaro è prossimo a salutare Varese per trasferirsi nuovamente al Krasny Oktyabr Volgograd, in cui ha militato lo scorso anno. L'atleta del 1980 ha formalmente chiesto di essere ceduto a fronte della richiesta della compagine russa e la società biancorossa ha deciso di accontentare lo statunitense (che dopo il nulla di fatto con Milano aveva avuto proposte pure da Roma). Vale il discorso fatto da Attilio Caja al momento dell'insediamento: qui rimane solo chi ci crede, chi non è contento è meglio che si faccia da parte. Ma soprattutto vale l'aspetto economico: Deane ha infatti un contratto valido anche per la prossima stagione e transarlo ora su richiesta del giocatore significa evitare un salasso pesante durante l'estate. E mentre le tre parti in causa (Varese, Volgograd e l'agente) stanno lavorando per trovare la quadra economica per il trasferimento, il play non ha partecipato all'allenamento pomeridiano di ieri. Al suo posto Varese ha messo gli occhi sull'americano Josh Akognon (foto red a sinistra e qui sopra), 30enne play-guardia con passaporto nigeriano, dunque Cotonou: si tratta di un esterno dalle eccellenti doti realizzative che ha terminato il mese scorso l'attività nella CBA cinese (31,3 punti e 3,5 assist di media, quinto marcatore della lega in cui negli ultimi 4 anni ha sempre viaggiato oltre quota 27). Si tratta di un grande attaccante con notevoli virtù balistiche (46% da 3 in Cina) anche se con propensioni da solista più che da costruttore del gioco. Un profilo storicamente poco amato da Caja, che vuole valutare la disponibilità degli esterni europei e di altri "Cotonou" prima di dare il via libera all'operazione. Il sostituto di Deane non arriverà per la trasferta di Trento, ma il tempo stringe e nell'equazione c'è anche da inserire la situazione di Andy Rautins: i problemi di salute che lo hanno tenuto ai box anche ieri non sono ancora risolti e i tempi di recupero potrebbero non essere essere brevissimi. Se il bomber ex Syracuse dovesse saltare qualche partita (difficile che possa giocare a Trento), puntare su un giocatore in grado di garantire una produzione offensiva assicurata diventerebbe una scelta quasi obbligata.[/size][/font][/color]
 

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...