Jump to content

Varese al momento è la più forte ma Milano resta la prima favorita


pxg14
 Share

[color=#000000][font=Verdana][size=1][font=verdana, geneva, sans-serif][size=3](G. S.) - Quanto vale in chiave scudetto l'attuale primato solitario di una Cimberio imbattuta dal 16 agosto a dispetto di un roster rivoluzionato per 9 decimi e costruito prima di tutto per giocare un basket spensierato e frizzante? [/size][/font][/size][/font][/color]

[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]La domanda inizia a girare, non solo a Varese dove la leadership assoluta mancante da 13 anni sta contribuendo a riaccendere entusiasmi sopiti da troppo tempo attorno al “fenomeno-basket”, ma anche tra gli addetti ai lavori del mondo del basket che dopo aver assistito alla supersfida di lunedì sera tra Siena e Milano hanno ribadito il concetto di un campionato ad oggi senza padroni. Nonostante le differenze ancora ampie a livello di possibilità economiche, la “forbice” tra le big conclamate e il plotone delle outsiders capeggiato dalla truppa di Vitucci sembrano essersi sensibilmente ridotte, anche se l'istantanea dei rapporti di forza di inizio novembre – con 24 partite ancora da giocare – ha ovviamente valore relativo a 7 mesi di distanza dai playoff. [/font][/size][/size][/font][/color]

[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]La stessa Cimberio possiede ancora margini di miglioramento legati al “jolly” Cerella da inserire in corsa nelle rotazioni che Frank Vitucci ha scoperto più sostanziose dopo le buone risposte fornite a Caserta da Rush e Talts (foto Blitz), ma è innegabile che le tre “grandi” di Eurolega hanno dalla loro un teorico potenziale ancora da capitalizzare appieno. [/font][/size][/size][/font][/color]

[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]In particolare la vittoria del PalaSclavo ha rilanciato le quotazioni dell'EA7, che nonostante i 6 punti di svantaggio dall'attuale capolista solitaria resta l'ovvia favorita considerando la qualità elevatissima del suo roster e il mix di fisicità e profondità della panchina a disposizione di coach Scariolo, armi che avranno un peso potenzialmente risolutivo nei playoff al meglio di 7 partite fin dai quarti di finale. E la Cantù sconfitta in volata a Masnago ha ancora ampi margini di crescita quando avrà definito meglio le gerarchie di un roster rivoluzionato durante l'estate, mentre la sfortuna di Jerry Smith (frattura del piede sinistro contro Avellino) potrebbe trasformarsi nell'occasione per compiere un ulteriore salto di qualità con la scelta di un play più affidabile e solido sui due lati.[/font][/size][/size][/font][/color]

[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]La stessa Siena già superata dalla Cimberio nel primo “test-verità” passato a pieni voti dalla truppa di Vitucci ha ancora margini per rilanciare la sua candidatura per il vertice: certo ad oggi la rifondazione estiva lascia più di qualche dubbio, ma con Eze e Kemp da riportare al pieno regime fisico e un regista d'esperienza che sappia disciplinare gli estri solitari di Bobby Brown la Montepaschi avrà ancora cartucce da sparare.[/font][/size][/size][/font][/color]

[color=#000000][font=Verdana][size=1][size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]Poi non bisogna dimenticare le altre outsider guidate dal Banco Sardegna di Meo Sacchetti, senza dimenticare l'Umana Venezia regina del mercato ma in ritardo sul piano della chimica che però ha uomini e mezzi per ribaltare l'impasse attuale. [/font][/size]
[size=3][font=verdana, geneva, sans-serif]Varese ha messo già tanto fieno in cascina e ha dalla sua l'entusiasmo di una piazza rigenerata dal “basket-champagne” di Frank Vitucci e la serenità di un gruppo capace di rimanere sempre “sul pezzo” a dispetto di una posizione di classifica inebriante. E soprattutto una forza mentale che deriva da una "leggerezza" garantita da un fattore ambientale in grado di sostenere al meglio la corsa al vertice di una squadra che vuole continuare a stupire il più a lungo possibile... [/font][/size][/size][/font][/color]

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...