Jump to content

Varese, ecco Deane l'altruista


pxg14
 Share

[color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3]Esperienza, talento e carisma ma anche tanta voglia di lasciare il segno nell'unico campionato europeo dove non è ancora stato protagonista dopo undici anni a stracciare retine tra Grecia, Russia, Ucraina, Spagna, Francia, Turchia e Bulgaria. [/size][/font][/color]

[color=rgb(0,0,0)][font=Verdana][size=3]L'ultimo acquisto biancorosso, Willie Deane, ha tutte le caratteristiche tecniche ed umane per lasciare il suo marchio sulla pelle di una Openjobmetis in divenire. 
«Per me è ancora tutto nuovo e dunque è presto per esprimere giudizi approfonditi - le prime parole del 34enne  play-guardia americano con passaporto bulgaro -. Nel Memorial Porta abbiamo alternato momenti di grande basket a periodi di evidente mancanza di concentrazione: la prima cosa da fare è migliorare in questo aspetto, aumentare la consistenza riducendo i passaggi a vuoto e lavorando per diventare più continui. E quando si riesce a conquistare un buon margine di vantaggio come accaduto nella fase iniziale della partita, cercare di conservarlo con una gestione più oculata». 
Quali sono le sue condizioni di forma, pensa di arrivare al 100 per cento all'esordio del 12 ottobre con Cantù? 
«Ho lavorato per conto mio durante l'estate per farmi trovare pronto alla chiamata di chi avesse avuto bisogno di me. La condizione atletica è già elevata, questo ciclo ravvicinato di amichevoli mi sarà molto utile per recuperare il tono agonistico e il mio timing con la partita, e sono certo che sarò pronto per il campionato. Ma soprattutto voglio conoscere i compagni, intendo dire cosa sanno e cosa gli piace fare in campo». 
Quale sarà il suo ruolo all'interno della squadra? Ha già affrontato l'argomento con coach Pozzecco? 
«Ne abbiamo discusso al mio arrivo in città, ma al momento è ancora una cosa da definire: mi ha scelto per le caratteristiche che ha individuato nel mio gioco, ma sarà lui a decidere quale sarà il mio ruolo dopo che avrà verificato il impatto all'interno del sistema ed avrà individuato la cosa che sarà più utile alla squadra». 
Nella sua carriera è sempre stato un realizzatore prolifico ma anche un proficuo assist-man, quale delle due cose prefericsce? 
«L'aspetto del gioco che prediligo è quello di coinvolgere i miei compagni: sfortunatamente in Europa gli assist godono di una considerazione inferiore al loro effettivo valore, e spesso e volentieri si tende a considerare i punti segnati come indicatore primario della prestazione di un singolo. Ma io non sono quel tipo di giocatore: come indole mi metto sempre al servizio degli altri. Sono orgoglioso di considerarmi come un altruista, dunque deciderà il coach se saranno più utili i miei assist o i miei punti». 
Sente di poter essere leader di questa squadra? 
«Per indole sarò certamente il leader o uno dei leader di un gruppo che ha comunque tanti giocatori esperti. Ma non si è mai troppo vecchi per imparare: così come io metterò la mia esperienza a disposizione dei giovani del gruppo, saranno loro a dover dare energia con la loro freschezza e il loro entusiasmo. Tanti compagni sono di scuola americana come me, ma questo non è necessariamente un sinonimo di successo: la chimica non ha passaporto, quel che conta è che tutti lavorino per il bene comune». 
Che giudizio ha ricavato dall'esperienza dei playoff 2013/2014 disputati con l'EA7? 
«Quella italiana è una lega in cui sono le guardie ad essere protagoniste: non ci sono molti lunghi di grande stazza, tutte le squadre hanno un solo uomo d'area e giocano col campo molto largo, il ritmo è abbastanza elevato e si fa ampio uso del contropiede. Tutti aspetti che considero perfetti per il mio stile di gioco: la definizione Smallball per il gioco italiano è azzeccata, io sono uno di questi giocatori piccoli e sono convinto che mi adatterò rapidamente». 
Giuseppe Sciascia [/size][/font][/color]
 

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...