Jump to content

Varese non si smarrisce. Dean guida alla vittoria


pxg14
 Share

[color=rgb(37,39,37)][font=Verdana][size=3]CASERTA - Altro passo avanti verso la zona alta della classifica per Varese. L’Openjobmetis espugna Caserta cambiando finalmente il finale del film già visto contro Trento e Roma: la squadra di “coach Poz" passa dalle stelle (19-34 al 15’) alle stalle (59-55 al 30’), subendo l’impatto ambientale di un PalaMaggiò incendiato dai fischi stonati degli arbitri. Ma stavolta i biancorossi trovano Willie Deane, stella polare che brilla di luce propria con 11 punti consecutivi negli ultimi 4’: il play bulgaro (8/11 al tiro, 6/7 ai liberi) monetizza una difesa che torna a graffiare dopo che il precoce quarto fallo di Eyenga al 23’ aveva permesso al bomber Young di salire in cattedra. E con Diawara a mettere la museruola all’ex NBA, Varese fa finalmente le cose giuste "di squadra" e raccoglie la terza vittoria consecutiva che la proietta a ridosso dei primi 8 posti in classifica: ora Sassari a Masnago e Capo d’Orlando in trasferta per chiudere il 2014, ma la fiducia ritrovata sulla comune identità difensiva sta rilanciando l’Openjobmetis verso i piani alti… Subito Daniel protagonista con due soluzioni interne, ma i 4 punti dell’ex Pistoia sono l’unico “prodotto” offensivo iniziale per una Openjobmetis poco lucida ma soprattutto poco intensa in difesa. E con Young subito carico arriva un 11-4 iniziale che induce “coach Poz” a bruciare il primo timeout dopo 4’30”. Immediata la reazione di Varese con Rautins e Deane a suonare la carica: controbreak firmato dal play bulgaro con tripla e 2+1 per l’11-14 del 5’, poi la difesa innesca ancora Daniel con un complessivo 0-14 che proietta gli ospiti sull’ 11-18 del 7’. Il marchio dell’intensità biancorossa lascia ripetutamente il segno con Diawara che produce 4 punti in fila e Rautins che graffia per il 13-25 del primo intervallo, frutto di un complessivo 59% dal campo. Varese in controllo anche nel secondo quarto a dispetto del secondo fallo di Rautins: un solido Daniel (13 con 6/6 da 2 all’intervallo) converte in campo aperto il solido volume difensivo corale e pur tra qualche sbavatura balistica la squadra di Pozzecco tiene il comando senza troppi affanni (19-34 al 16’). Seconda penalità anche per l’ex Badalona e Diawara, ma con Robinson e Deane a dare sicurezza in regia i biancorossi non pagano dazio e trovano spunti positivi anche da Okoye 28-43 del 18’). Caserta perde anche Ivanov (secondo tecnico per flopping ed espulsione): il PalaMaggiò esplode di rabbia con un “principio” di invasione subito sedata, e la fiammata di adrenalina fa comunque bene alla Pasta Reggia che lima sul 34-44 della pausa lunga. E dopo l’intervallo è Varese ad incorrere nelle ire degli ineffabili “grigi”: bonus bruciato in meno di 3’ con terzo fallo e tecnico per Eyenga e Caserta che riapre a suon di liberi. Confusione totale in casa biancorossa e agonismo a mille per la Pasta Reggia, che lima a poco a poco fino al sorpasso firmato da Tommasini (45-44 al 25’ e complessivo 14-0 per i campani). Prezioso l’impatto di Callahan che sblocca 6 minuti di digiuno con 4 punti in fila; un dardo di Diawara vale il 46-51 del 27’, ma il riposo forzato dello “stopper” Eyenga permette a Young di salire in cattedra: 10 punti in 3’ dell’ala del 1985 (14 nel terzo quarto) firmano il primo vero affondo della Juve (59-55 al 29’). L’esperienza di Robinson e Diawara sblocca l’attacco varesino nel quarto periodo (61-63 al 33’) con coach Poz che gioca la carta della zona 3-2 per provare a fermare Young; ma l’arrocco non paga ed è ancora l’ala del 1985 che risponde dall’arco a Rautins (71-70 al 35’). Ma Diawara rimette il silenziatore al bomber avversario, e nel momento più critico emerge tutta l’esperienza di Willie Deane: 9 in fila per il play di passaporto bulgaro che attacca ripetutamente Capin e converte in campo aperto una rubata di Rautins per il 73-79 a 80” dal termine. Caserta deraglia a ripetizione e l’ex Lukoil Sofia mette il punto esclamativo in lunetta: non certo un Picasso, ma contava solo vincere e si è vinto…[/size][/font][/color]
 

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...