Jump to content

È una dura lotta per assegnare la palma del peggiore


Nicolò Cavalli
 Share

[b]MARKO SCEKIC [/b](0 punti; 0/0 2p; 0/0 3p; 0/0 tl) [b]VOTO: 4. [/b]No, non abbiamo sbagliato a compilare il tabellino. Cento e passa chilogrammi di perenne evanescenza, di poca voglia, di irritante lentezza, di imbarazzante goffaggine. Uno dei primi a diventare bersaglio dei fischi di Masnago: nulla da eccepire.
 
[b]DUSAN SAKOTA [/b](17 punti; 0/4 2p; 5/9 3p; 2/2 tl), [b]VOTO: 5,5. [/b]Tra i pochi ad aver intuito il prestigio della maglia per cui gioca, prova a limitare il passivo e a dare la sveglia ai compagni. Si trova più volte costretto a forzature, punge dall'arco ma è troppo leggero da sotto. In difesa, sbanda come tutti in una notte davvero cupa.
 
[b]ERIK RUSH [/b](2 punti; 1/1 2p; 0/4 3p; 0/0 tl)[b] VOTO: 3,5. [/b]Pur dandogli mezzo punto di indennità Coleman (non è facile entrate in quintetto al posto del malato immaginario [i]yankee[/i]), fallisce sotto ogni punto di vista. Nelle vesti di un imberbe che mai ha visto una palla a spicchi, sbaglia ogni marcatura, si fa sfuggire i possessi sotto il naso, ha una meccanica di tiro da troll. Aria di taglio? Votiamo sì.
 
[b]KEYDREN CLARK [/b](4[b] [/b]punti; 2/3 2p; 0/6 3p; 0/0 tl) [b]VOTO: 4. [/b]Umile come Narciso, pur non scorgendo la retina da tre nemmeno nel riflesso della fonte, continua a cercare fortuna dall'arco. Riscontra il massimo dei consensi quando si finge rabbuiato per un pallone non recuperato distante quattro metri da lui. Pessimo giocatore, pessimo attore.
 
[b]ANDREA DE NICOLAO [/b](2 punti; 0/1 2p; 0/1 3p; 2/2 tl) [b]VOTO: 4,5. [/b]Smarrito nella gestione dei possessi e mai incisivo nelle assistenze o nelle iniziative personali, incappa in una serata da incubo contro le terribili guardi in maglia Enel. Dyson, Bulleri e Lewis gli danno qualche pista in ogni azione.
 
[b]FRANKLIN HASSELL [/b](21 punti; 7/10 2p; 0/0 3p; 0/0 tl)[b] VOTO: 6. [/b]Al di là dei numeri e della “doppia doppia”, necessariamente poco significativi in imbarcate analoghe, piace per la reazione e l'atteggiamento. A dieci secondi dalla fine, si sta rotolando a terra per salvare una rimessa. Un punto solido per la ricostruzione della futura Cimberio 2.0.
 
[b]EBI ERE [/b] (20 punti; 4/9 2p; 2/8 3p; 6/6 tl) [b]VOTO: 5,5. [/b]A fine partita accenna un saluto alla Curva, ma nessuno ricambia con un mezzo cenno. Esce dal campo con lo sguardo basso del leone ferito. Prima errori e forzature, cuore e polmoni, scivoloni e risalite.
 
[b]ACHILLE POLONARA [/b](5 punti; 0/3 2p; 0/3 3p; 5/8 tl) [b]VOTO: 5. [/b]Salva la faccia nell'avvio di ripresa, quando si erge a leader per spazzare rimbalzi a ripetizione ed assommare giri in lunetta. La mano, però, è terribilmente sbilenca. Al pari dell'umore.

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...