Jump to content

Amarezza e delusione "Ci mette in difficoltà con la sua leggerezza"


simon89
 Share

[size=4][font=arial][color=rgb(0,0,0)]Amarezza, delusione, incredulità. Ma anche tanta rabbia agonistica da incanalare nei binari giusti per la sfida di stasera contro il Gaziantep. Il caso Faye compatta la Pallacanestro Varese attorno all’obiettivo da superare a dispetto della defezione - ormai definitiva - del lungo senegalese: ieri pomeriggio l’atleta del 1986 si è presentato a Masnago pronunciando poche parole di scusa nei confronti di compagni, allenatore e società. Ma ormai il dado è tratto e il presidente Stefano Coppa auspica che l’ennesima tegola della stagione generi una reazione forte all’interno del gruppo. «In un’annata così tormentata ci mancava solo questa. Proprio nel momento in cui la squadra era finalmente tornata al completo, una notizia del genere è motivo di grande amarezza e delusione. Il giocatore era dispiaciuto per l’errore che pare abbia commesso, ma spiace molto più a noi perché ci lascia in grave difficoltà con 9 partite di campionato e una salvezza da mettere al sicuro e la bella di stasera che per noi è molto importante. Ancora una volta chiederemo agli altri di mettere qualcosa in più per sopperire alla defezione in un reparto particolarmente importante, confidando che la squadra sappia reagire nel modo giusto a questa ennesima tegola».[/color]
[color=rgb(0,0,0)] [/color]
[color=rgb(0,0,0)]Sulla stessa falsariga la reazione a caldo del g.m. Max Ferraiuolo, a contatto con la squadra fin dal primo giorno della stagione: «Sulle prime stentavo a crederci, soprattutto per la leggerezza commessa da un giocatore della sua esperienza. Ma chi è causa del suo male pianga sé stesso: Mouhammed pagherà salato l’errore, però la pagheremo anche noi, alla vigilia di una partita così importante e con una salvezza ancora da mettere al sicuro. Ora confido che i suoi compagni producano uno sforzo supplementare capendo l’importanza dell’impegno, e a maggior ragione esorto i tifosi a venire stasera per darci una mano nel momento del bisogno».[/color]
[color=rgb(0,0,0)] [/color]
[color=rgb(0,0,0)]Nel frattempo la società biancorossa si sta già muovendo per cercare un sostituto dell’ala forte senegalese (tempo fino al 10 marzo per l’ultimo cambio di FIBA Cup): esauriti i 16 tesseramenti senior concessi in Italia, l’unico pertugio regolamentare per sostituire Faye (sospeso da ogni attività con la squadra in attesa dell’inevitabile taglio) è quello di mettere sotto contratto uno straniero Under 19 (nato nel 1997 e seguenti), categoria per la quale il mercato è aperto senza far scattare il [i]counter[/i] dei tesseramenti. «Stiamo valutando le disponibilità del mercato di questa area estremamente specifica per aggiungere un giocatore in grado di darci una mano: verificheremo tra gli atleti futuribili dei grandi club internazionali per i quali potrebbe avere un senso venire a giocare due mesi in Italia per crescere» - conferma il presidente Coppa.[/color]
[color=rgb(0,0,0)] [/color]
[color=rgb(0,0,0)]Giuseppe Sciascia[/color][/font][/size]

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...