Jump to content

C'erano una volta i grandi pivot...


Nicolò Cavalli
 Share

[b]MARKO SCEKIC [/b](6 punti; 2/4 2p; 0/0 3p; 2/2 tl) [b]VOTO: 5. [/b]Se era lecito aspettarsi sofferenze continue contro il totem agile Mbakwe, sono imperdonabili i passaggi a vuoto contro l'attempato Szewczyk. Insomma, nemmeno nella lotta tra Godzilla d'annata Marko ha saputo prevalere.
 
[b]DUSAN SAKOTA [/b](13 punti; 2/3 2p; 2/3 3p; 3/3 tl), [b]VOTO: 5,5. [/b]Un ultimo periodo dignitoso ed orgoglioso non basta per cancellare i precedenti minuti di titubanza ed errori tecnici. Il rapporto bellicoso con coach Frates non aiuta, ma lo spirito guerriero dei Balcani imporrebbe ben altre folate.
 
[b]ERIK RUSH [/b](2 punti; 1/1 2p; 0/0 3p; 0/0 tl)[b] VOTO: 5. [/b]Mentre scriviamo le pagelle, il virgulto svedese sta ancora cercando di capire se i compagni stanno difendendo a zona o a uomo. Le partite e i mesi di militanza varesina passano, le amnesie restano. Spaesato.
 
[b]KEYDREN CLARK [/b](6[b] [/b]punti; 1/3 2p; 1/5 3p; 0/0 tl) [b]VOTO: 4,5. [/b]Dopo un avvio di gara tutto sommato ordinato, KeeKee mette sul piatto tutto il repertorio meno apprezzato: tiri fuori dai giochi e dalle logiche di squadra, assistenze scontate, palloni persi su giocate lette con facilità dalla difesa avversaria. Già, “difesa”: qualche anima pia gli spieghi l'esistenza di questo sostantivo.
 
[b]ADRIAN BANKS [/b](16 punti; 3/4 2p; 2/6 3p; 4/7 tl)[b] VOTO: 6,5. [/b]Nonostante una settimana segnata da allenamenti a scartamento ridotto causa caviglia malandata, regge con fierezza il campo per quasi quaranta minuti. Subisce tante botte e segna con continuità. Peccato per qualche tripla morta sul ferro.
 
[b]ANDREA DE NICOLAO [/b](9 punti; 2/4 2p; 1/4 3p; 2/2 tl) [b]VOTO: 6,5. [/b]Migliore per assist (è il suo mestiere), per rimbalzi (clamoroso) e per energia, sfrutta al meglio i minuti di impiego nel secondo e nell'ultimo quarto. Sul più bello un maestro Zen lo toglie dal campo: misteri della meditazione.
 
[b]FRANKLIN HASSELL [/b](4 punti; 2/7 2p; 0/0 3p; 0/0 tl)[b] VOTO: 4,5. [/b]La più grande delusione della stagione prealpina incappa nell'ennesima prova sotto tono. La serenità e la forma fisica hanno la sembianza di chimere inafferrabili. Forse non lo vedremo più a Masnago, con tanta amarezza per il [i]feeling [/i]mai sbocciato.
 
[b]EBI ERE [/b] (8 punti; 1/4 2p; 2/2 3p; 0/0 tl) [b]VOTO: 4,5. [/b]Nella notte più buia da quando dimora all'ombra del Sacro Monte, il Capitano litiga con se stesso, con i falli a ripetizione, con l'utilizzo da “4” tattico non consono alla sua forma. La prossima andrà meglio, forza e coraggio.
 
[b]ACHILLE POLONARA [/b](14 punti; 5/8 2p; 0/3 3p; 4/4 tl) [b]VOTO: 6,5. [/b]A parte il brutto vizio di concedersi tiri sbilenchi dall'arco, porta in dote energia, palloni arpionati e coraggio. Nel finale fiuta il colpaccio, ma la déa bendata gli nega un 2+1 che avrebbe riaperto definitivamente i giochi.

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...