Jump to content

Chi paga il biglietto ha diritto al rispetto


simon89
 Share

Il commento di Giuseppe Sciascia

La sconfitta fa parte della vita di uno sportivo professionista. Ma lottare sino in fondo anche contro avversari superiori, pur con tutte le attenuanti legate alle condizioni precarie di giocatori importanti, è una forma di rispetto nei confronti di chi paga il biglietto. O di chi paga la... benzina da mettere nel motore - sponsor e consorziati - e ha fortemente voluto partecipare alla Champions League come forma di investimento sulla crescita futura della Pallacanestro Varese. Per questo la partita contro Klaipeda è rimasta sullo stomaco a tante persone in casa biancorossa: preservare i titolari per la trasferta di Trento è una scelta che ha una sua logica, se (come è evidente dopo il pesante stop di mercoledì) ci si concentrerà sul campionato a partire dal match chiave sul campo della Dolomiti Energia.

Ma una decisione così strategica andava comunque condivisa con la società, che in ultima istanza ha effettuato sforzi importanti per disputare la massima coppa FIBA, e in qualche modo comunicata ai tifosi che hanno sfidato freddo e nebbia per vedere all'opera l'esordiente Dominique Johnson. Quel che lascia perplessi sono i messaggi trasmessi a squadra e pubblico: se perdere con scarto ampio è tollerato in vista dell'impegno di domenica, significa che i prossimi cinque turni infrasettimanali potranno essere affrontati alla stregua di tappe di trasferimento. E se il coach risparmia i pezzi pregiati, pur in condizioni di oggettiva difficoltà come accaduto contro il Neptunas, i tifosi possono considerare la Champions League alla stregua di amichevoli, a dispetto degli sforzi della società per valorizzare la coppa.

Chiaro che se d'ora in poi l'Europa è una competizione di serie B rispetto al campionato, non ci si potrà più appellare all'attenuante della fatica legata al doppio impegno. La scelta di porre l'accento sulla trasferta di Trento, col debutto di Dom Johnson in campionato e una squadra che ha speso poche energie mercoledì, trasforma la gara di domenica in un crocevia anche per coach Moretti. Al quale i fatti potranno dare ragione solo in caso di vittoria

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...