Jump to content

Davies e Kangur, è una Varese a trazione interna


Nicolò Cavalli
 Share

[b]BRANDON DAVIES [/b](27 punti; 13/16 2p; 0/1 3p; 1/5 tl) [b]VOTO: 8. [/b]Dinnanzi ad una delle coppie di lunghi più temibili del campionato e senza Faye a dare manforte con gli scudi alzati, pesca la prestazione della stagione: canestri a pioggia, rimbalzi ogni battito di ciglia (sedici in tutto), piedi rapidi e mani cattive in difesa. Mezzo punto in meno per i litigi con il ferro dalla lunetta.
 
[b]MAALIK WAYNS [/b](15 punti; 2/6 2p; 3/5 3p; 2/2 tl) [b]VOTO: 6. [/b]Nel primo tempo la Dolomiti corre e porta palla con diversi uomini, Maalik va in tilt ed esaurisce tre gettoni del flipper. Nella ripresa cresce al pari di tutta l'OJM. Il bottino grosso, però, arriva quasi tutto quando l'avversario è prossimo al O.K., un po' come quando ci si accontenta di una pizza fredda al calare della festa.
 
[b]DANIELE CAVALIERO [/b](9 punti; 0/0 2p; 3/3 3p; 0/0 tl)[b] VOTO: 7. [/b]Il ritorno dall'infortunio è coinciso con la nuova quadratura della squadra. Da buon leader, entra silenziosamente nella partita con giocate utili e difesa. Nel quarto decisivo, caricato come una molla, attiva la mano dal perimetro il modo sartoriale: il 3/3 dalla lunga uccide le resistenze della banda di Buscaglia.
 
[b]CHRIS WRIGHT [/b](5 punti; 1/7 2p; 0/1 3p; 0/0 tl)[b] VOTO: 7. [/b]I veri playmaker sono in grado di decidere anche le partite in cui litigano con il canestro. Le percentuali al tiro appaiono disastrate, eppure in tutte le azioni topiche c'è lo zampino dell'ultimo arrivato ad attivare le sinapsi dei compagni: dieci assist, nella Varese di quest'anno, valgono un punto esclamativo.
 
[b]LUCA CAMPANI[/b] (4 punti; 2/4 2p; 0/0 3p; 0/0 tl) [b]VOTO: 6,5. [/b]Partita ruvida, interpretata con l'intelligenza di chi sa di dover lavorare sporco per agevolare i compagni e per tenere a bada gli avversari più improbi. Per i gancetti e i tiri puliti, ci saranno ben altre occasioni. Oggi ha vinto lo spirito dei gregari.
 
[b]GIANCARLO FERRERO [/b](7 punti; 2/3 2p; 1/1 3p; 0/0 tl) [b]VOTO: 6,5. [/b]Quindici minuti di convincente abnegazione, abbelliti dal tanto cercato canestro dalla lunga (abituale in Fiba Cup, una chimera in campionato), a rinverdire la convinzione che per il piemontese ci sia spazio in serie A. In questa stagione e nella prossima.
 
[b]RIHARD KUKSIKS [/b](11 punti; 1/3 2p; 3/8 3p; 0/0 tl) [b]VOTO: 6,5. [/b]Anziché passeggiare lungo lo spazio che va dai 6,75 ai 7 metri di distanza dal ferro - non un centimetro in più, non uno di meno - gioca una partita di basket completa e ragionata. Nei momenti di rincorsa, si offre spesso volontario per trascinare la carretta.
 
[b]KRISTJAN KANGUR [/b](18 punti; 5/5 2p; 2/2 3p; 2/3 tl) [b]VOTO: 7,5. [/b]Seduto da solo in un angolo del bar, a leggere un quotidiano e ad addentare un panino alla bresaola, viene sfidato a bere birra. Infila una sequenza di bionde senza batter ciglio, si alza sulle sue gambe, aggiunge con lo sguardo cattivo: “tenete pure il resto”. Un ultimo dettaglio: gran parte dei punti arrivano quando la Dolomiti ha il comando del match. Non provocate l'estone.

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...