Jump to content

Europea nel DNA. Varese può tornare grande


simon89
 Share

[size=4][color=rgb(0,0,0)][font='Times New Roman']Una vocazione europea da riscoprire sul campo e in tribuna dopo 6 mesi e 17 partite di "pellegrinaggi" dall'appeal ridotto, ma cresciuto in maniera esponenziale con l'avvicinarsi del grande risultato. [/font][/color][color=rgb(0,0,0)][font='Times New Roman']Varese ha la chance concreta di tornare protagonista in Europa, sia pure nella terza coppa che al momento però rappresenta il livello adeguato per una squadra ed una società desiderose di capitalizzare l'occasione di arrivare fino in fondo per riprovarci il prossimo anno salendo sul gradino superiore. [/font][/color][/size]
 
[size=4][color=rgb(0,0,0)][font='Times New Roman']La bella contro Anversa mette in palio l'obiettivo delle Final Four, vetrina importante per giocatori e staff ma anche per una piazza che dopo un approccio decisamente scettico inizia ad assaporare la possibilità di vivere nuovamente il clima dei playoff europei. Oltre al gruzzolo del bonus di risultato per chi accederà alle Final Four che metterebbe in sicurezza i conti "traballanti" per i pregressi delle due stagioni precedenti, c'è anche la possibilità di tornare in Europa l'anno prossimo nella nuova Champions League che garantirebbe un introito secco di l00mila euro in sede di iscrizione. [/font][/color][/size]
 
[size=4][color=rgb(0,0,0)][font='Times New Roman']Ma per arrivare fino in fondo, non solo stasera ma anche nell'eventuale atto conclusivo, c'è assoluto bisogno della spinta del fattore campo: la squadra ha riguadagnato credito nei confronti del pubblico grazie alla qualità del gioco nell'ultimo mese e mezzo di vittorie consecutive tra le mura amiche. Per questo la società ha voluto candidarsi per organizzare le Final Four a Masnago, cercando di coronare il sogno di puntare al successo finale grazie all'apporto dei tifosi. E la possibilità concreta che l'ultimo atto si giochi PalaWhirlpool rende ancor più accattivante il passaggio obbligato di stasera: portare una finale europea a Masnago - sarebbe la prima assoluta giocata a Varese - in 70 anni di vita della società - rappresenterebbe un regalo per i tifosi, dando senso compiuto al finale di stagione.[/font][/color][/size]
 
[size=4][color=rgb(0,0,0)][font='Times New Roman']Toccherà alla squadra fare il suo dovere dopo gli sforzi compiuti dalla società per presentare un'offerta congrua alla FIBA. E sarà ancora la squadra a dover fare da traino nei confronti dei tifosi nell'eventualità di doppio successo al PalaWhirlpool stasera e a Monaco di Baviera domani. Il club ha compiuto uno sforzo (si parla di 190mila euro) per provare a garantire a Cavaliero e soci il vantaggio del campo amico; se contro Anversa sapranno tener fede al desiderio di Moretti di regalare una serata speciale ai tifosi, sarà la miglior promozione possibile in vista delle eventuali Final Four, il cui successo sarà legato a filo doppio alle risposte dei tifosi al botteghino.[/font][/color][/size]
 

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...