Jump to content

Galloway fuori rosa. È caccia al sostituto


simon89
 Share

[size=4][color=rgb(0,0,0)][font='Times New Roman']Varese si prepara a salutare anche Ramon Galloway. Divorzio a un passo tra la società di piazza Monte Grappa e la guardia ex Tortona: la prova negativa di Venezia, nella quale il giocatore statunitense è parso un corpo totalmente estraneo alla squadra sui due lati del campo, ha indotto il club biancorosso ad utilizzare nuovamente le forbici dopo il divorzio già effettivo con Jevohn Shepherd e quello imminente con Mychel Thompson (in partenza forse già oggi con una transazione "al buio", anche se potrebbe trovare collocazione in Portorico).[/font][/color][/size]
 
[size=4][color=rgb(0,0,0)][font='Times New Roman']Stavolta il problema non è soltanto tecnico, al di là comunque di un'altra scelta estiva bocciata dal campo, ma anche comportamentale: il giocatore del 1991 aveva già rischiato il taglio dopo il Trofeo Lombardia di Desio, e senza l'infortunio al ginocchio di Wayns contro Caserta al suo posto sarebbe arrivato un sostituto (Kitchen o un elemento simile) dopo la prima giornata. Poi nelle pieghe dell'affaire Ukic il suo recupero lampo e il buon impatto al rientro a fianco del croato avevano fatto rientrare l'allarme; ora però sono emerse nuove problematiche, evidenziate dal match di domenica nel quale il giocatore è stato condizionante in attacco e poco attento in difesa, che hanno indotto l'Openjobmetis a prendere la decisione di metterlo fuori rosa.[/font][/color][/size]
 
[size=4][color=rgb(0,0,0)][font='Times New Roman']Dunque Galloway non sarà convocato per il match di domani contro Cremona, e la coppia Arrigoni-Moretti sta già operando alla ricerca di un sostituto per il quale utilizzare l'ultimo dei 16 tesseramenti disponibili per la stagione 2015-16. Un'ultima cartuccia da sparare a botta sicura, cercando un giocatore che faccia davvero la differenza: l'idea è quella di inserire una guardia con tanti punti nelle mani che dia garanzie di leadership sul piano realizzativo ad una squadra senza punti di riferimento sicuri dopo lo spostamento definitivo di Wayns in cabina di regia. E la sostituzione di Galloway dovrebbe avere effetti positivi anche sul suo concittadino Maalik, sicuramente più ordinato nelle ultime uscite, ma anche meno intraprendente nei suoi assalti al ferro (zero liberi nelle ultime tre gaie), forse in virtù di una condizione ancora non perfetta dopo l'intervento al ginocchio sinistro, ma anche meno lucido quando al suo fianco c'è stato il suo amico d'infanzia.  Da [/font][/color][color=rgb(0,0,0)][font='Times New Roman']capire già domani se la squadra ritroverà contro la capolista Cremona quella fluidità offensiva e quell'unità di intenti mostrata contro Pistoia e Minsk in assenza di Galloway.[/font][/color][/size]
[size=4][color=rgb(0,0,0)][font='Times New Roman']Nel frattempo si cercherà il suo sostituto cercando comunque un giocatore importante e dal rendimento sicuro tra i free agent NBA e i giocatori liberi o liberabili già in Europa: vista la delicatezza della scelta i tempi non saranno imminenti, nella migliore delle ipotesi il rinforzo potrebbe arrivare per il derby contro Cantù, oppure durante la pausa per l'All Star Game del 10 gennaio. [/font][/color][/size]
 
[size=4][color=rgb(0,0,0)][font='Times New Roman']Giuseppe Sciascia [/font][/color][/size]

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...