Jump to content

Leggerezza mentale e un rebus che si complica


simon89
 Share

[size=4][color=rgb(0,0,0)][font='Times New Roman']Chi non impara dai propri errori è destinato a ripeterli. Ed evidentemente l'Openjobmetis è uno studente tutt'altro che diligente: il cocktail indigesto di errori commessi nei primi 25' della sfida di Brindisi sono una declinazione diversa nei modi ma analoga nella sostanza delle trasferte di FIBA Cup a Sodertalje e Szombathely. [/font][/color][/size]
[size=4][color=rgb(0,0,0)][font='Times New Roman']Partite alla portata, giocate però con una leggerezza mentale davvero preoccupante per una squadra che sta inanellando occasioni perdute in serie: il match del PalaPentassuglia, contro un'Enel senza due titolari - gli infortunati Reynolds e Scott - e con Milosevic ormai separato in casa (arriverà con ogni probabilità Ivanov da Torino) - rappresenta una conferma di quanto siano labili i fili di una squadra priva di certezze quando non esce il jackpot nella slot machine delle triple. [/font][/color][/size]
 
[size=4][color=rgb(0,0,0)][font='Times New Roman']Troppe giocate senza testa in campo aperto per gli americani, ma anche troppi palleggi sul posto per Roko Ukic: stavolta il riposo settimanale non basta per rigenerare il croato, che soffre l'aggressività di Cournooh senza garantire quella leadership a prova di "fuorigiri" delle ultime uscite casalinghe. Ma se in attacco il problema sono le guardie, in difesa sono i lunghi, o meglio la scarsa fisicità nel "pitturato" che riguarda soprattutto Davies: le dosi omeopatiche di zona utilizzate da Moretti per proteggere l'area sono una scelta per certi versi obbligata. Se però si subisce da sotto contro i lunghi d'area e da fuori contro quelli frontali (decisive le scariche dall'arco pugliesi con la coppia Zerini-Kadji), il rebus rischia di diventare irresolubile...Per questo, con equilibri così precari, Varese non può prescindere dalla necessità di "stare sul pezzo" in ogni situazione; e quando non accade, gli scompensi che ne derivano causano effetti similari alla cara vecchia mucca di Erzegovina di cui narrava il professor Asa Nikolic. Ossia quella che dopo aver munto un secchio pieno di buon latte, lo rovescia per terra con un calcione. Ma è oggettivamente complicato risolvere problemi che partita dopo partita sembrano sempre più strutturali, specie alla luce della necessità di continuare la navigazione a vista sul mercato senza risposte definitive da Roko Ukic. [/font][/color][/size]
 
[size=4][color=rgb(0,0,0)][font='Times New Roman']La mancanza di chiarezza non aiuta neppure il croato, parso più sulle sue e meno coinvolto nel gruppo nelle ultime uscite; al momento attuale però Varese non può far altro che "cavalcare" il suo playmaker fino a quando il gettone non esaurirà la sua carica. E dunque lasciargli saldamente in mano il bastone del comando in vista delle prossime due uscite casalinghe da vincere a tuttii costi: contro Sodertalje mercoledì per non uscire mestamente di scena in FIBA Cup, contro Avellino lunedì prossimo per tenere il passo della metà alta della classifica e non farsi coinvolgere nel calderone ribollente delle pericolanti. Finora il fattore Masnago ha sempre dato sicurezza a questa Openjobmetis ad elevato coefficiente di fragilità mentale; nel frattempo però si dovrà monitorare il mercato in cerca di alternative a Ukic, qualora dal 24 dicembre il croato non dovesse far più parte del roster biancorosso. Ancora una volta a Brindisi è parso chiaro che Wayns è un giocatore dal grande potenziale offensivo per sé, ma non un costruttore di gioco per gli altri: l'ideale sarebbe affiancarlo con un "simil Ukic" di passaporto europeo, cosa pressoché impossibile per costi e disponibilità di mercato. Mentre sostituire Roko con un americano vorrebbe dire rinunciare a Wayns o a Galloway. E il problema lunghi? Con due soli tesseramenti disponibili e la situazione playmaker "ribollente " per un altro mese, se ne parlerà eventualmente più avanti... [/font][/color][/size]

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...