Jump to content

Mercato Varese: stallo


simon89
 Share

[size=4][color=rgb(0,0,0)][font='Times New Roman']Situazione di stallo per una Pallacanestro Varese che non trova il profilo "ad hoc" in un mercato poverissimo di giocatori disponibili. Troppo alto il tasso di rischio della scommessa Telfair per una squadra che ha bisogno di un giocatore ad impatto immediato, cosa che difficilmente sarebbe in grado di garantire un elemento inattivo da quasi 12 mesi come l'ex Oklahoma City (sul quale invece si sarebbe mossa Capo d'Orlando). [/font][/color]
 
[color=rgb(0,0,0)][font='Times New Roman']Ieri l'area tecnica biancorossa ha svolto un summit a 360 gradi, al termine del quale ha lasciato cadere l'affascinante ma rischiosa ipotesi legata all'ex stella dei playground di New York, preferendo attendere la disponibilità di un elemento più rodato e tecnicamente più adatto alle attuali necessità della squadra di Paolo Moretti. Da una parte l'infortunio di Cavaliero, con relativa esigenza di aggiungere un costruttore di gioco - non necessariamente un playmaker ma sicuramente un giocatore di pick&roll e non una guardia pura -per dare supporto a Maalik Wayns indurrebbe lo staff tecnico ad accelerare i tempi dell'innesto. Però piuttosto che rischiare di sparare a vuoto l'ultima cartuccia disponibile sul mercato, si è preferito giocare ancora in emergenza numerica le prossime due gare contro Gussing e Caserta, auspicando che la tattica "attendista" possa far emergere qualche profilo più allettante rispetto ai vari Antonio Graves e Sundiata Gaines, vagliati e poi scartati nelle scorse settimane. [/font][/color]
 
[color=rgb(0,0,0)][font='Times New Roman']Dunque si riprende a monitorare a 360 gradi tra Italia, Europa e Stati Uniti in cerca del profilo giusto: difficile però che dai tagli NBA che saranno effettuati entro domani possano emegere nomi appetibili, visto che i top players come Russ Smith o Bryce Cotton si ricicleranno in D-League in attesa di ulteriori chiamate dai professionisti. Improbabile dunque un colpaccio alla Maynor, anche alla luce della necessità di inserire un giocatore pronto mancando il tempo per "tirare a lucido" un elemento inattivo, bisognerà con ogni probabilità scandagliare a fondo la lista dei giocatori "malpagati" o liberabili fuori dai confini nazionali, che nel corso degli anni aveva portato a Varese rinforzi di valore come Rok Stipcevic (alquanto improbabile comunque un suo ritorno, se e quando sarà messo sul mercato) e Phil Goss.[/font][/color]
 
[color=rgb(0,0,0)][font='Times New Roman']Nel frattempo la società di piazza Monte Grappa rimane alla finestra in attesa delle evoluzioni delle "big" italiane: Milano e Venezia sarebbero attive sul mercato degli esterni, potrebbe muoversi anche Sassari sia pur con tempi meno immediati, e a cascata potrebbero generarsi situazioni interessanti anche per i biancorossi. Intanto però arrivano buone notizie dall'infermeria sul conto di Luca Campani: il lungo del 1990 dovrebbe saltare solo il match di Caserta e tornare a disposizione di coach Moretti il 24 gennaio contro Milano, con Lorenzo Molinaro che potrebbe uscire verso Ravenna dopo la trasferta di domenica prossima in Campania. Per Ramon Galloway si è invece mossa la Paffoni Omegna; sul giocatore del 1991 avrebbe preso informazioni anche Torino come possibile "tampone" a tempo visto il lungo periodo di stop che riguarderà Jerome Dyson.[/font][/color]
 
[color=rgb(0,0,0)][font='Times New Roman']Giuseppe Sciascia[/font][/color][/size]

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...