Jump to content

Shepherd piace sempre a Pesaro però la trattativa non trova sbocchi


simon89
 Share

[color=rgb(40,40,40)][font=helvetica][size=4][color=rgb(0,0,0)][font='Times New Roman']È Jevohn Shepherd l'oggetto dei desideri di Pesaro nella ricerca del sostituto di Shaquielle McKissic, in partenza oggi per la Corea del Sud. La giornata di ieri non ha fatto registrare sviluppi nella trattativa a tre che coinvolge le due società e il giocatore: in casa Vuelle ha lasciato il segno la pesante sconfitta interna contro la Vanoli, con relativo addio del miglior giocatore della squadra di Paolini (impossibile però trattenerlo vista l'offerta biennale a salari triplicati e il buyout riconosciuto dagli asiatici ai marchigiani). Se ne riparlerà oggi, quando i "mal di pancia" dell'ambiente Consultinvest si saranno sopiti: la società ha puntato su Shepherd anziché su Thompson, cercato in un primo momento, ma c'è ancora da trovare la quadra tra la transazione da effettuare con Varese e il nuovo contratto con la squadra di Paolini, che vorrebbe comunque poter schierare il giocatore domenica a Caserta.[/font][/color][/size][/font][/color]
[color=rgb(40,40,40)][font=helvetica][size=4][color=rgb(0,0,0)][font='Times New Roman']Resterà ancora in organico invece Mychel Thompson, pure ormai ai margini delle rotazioni: al momento non si vedono soluzioni italiane, non è da escludere comunque l'ipotesi di una transazione "al buio" con ritorno in D-League dell'ala bahamense.[/font][/color][/size][/font][/color]
[color=rgb(40,40,40)][font=helvetica] [/font][/color]
[color=rgb(40,40,40)][font=helvetica][size=4][color=rgb(0,0,0)][font='Times New Roman']E le altre evoluzioni di mercato in casa biancorossa? Tutto tace in attesa di certezze sul fronte Ukic: il silenzio del croato sta diventando assordante, e col passare dei giorni l'Openjobmetis si trova costretta a valutare alternative qualora l'ex Panathinaikos dovesse decidere di non restare a Varese anche in assenza di alternative alla scadenza dell'attuale gettone che terminerà il 23 dicembre dopo la partita con Cremona. L'area di ricerca è quella dei playmaker europei che permettano alla squadra di Moretti di mantenere l'attuale trittico americano Wayns-Galloway-Davies: trovare un europeo dello stesso valore del croato sembra impresa impossibile, aggiungere un regista puro d'ordine e personalità è meno improbabile ma egualmente complicato. Altrimenti si dovrà sacrificare un americano cercando un supporto in grado di giocare con e per Wayns: se le condizioni fisiche fossero state quelle giuste doveva esserlo Derwin Kitchen, nelle prossime tre settimane sarà scandagliato a fondo il mercato dei playmaker di ogni nazionalità...[/font][/color][/size][/font][/color]
[color=rgb(40,40,40)][font=helvetica] [/font][/color]
[color=rgb(40,40,40)][font=helvetica][size=4][color=rgb(0,0,0)][font='Times New Roman']Giuseppe Sciascia[/font][/color][/size][/font][/color]

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...