Jump to content

Siamo ai saluti: promossi e bocciati


Nicolò Cavalli
 Share

[b]MARKO SCEKIC [/b](4 punti; 2/4 2p; 0/0 3p; 0/0 tl) [b]VOTO: 5. [/b]Nelle mai banali chiacchierate alla balaustra della tribuna stampa durante l'intervallo, Lucaweb lo descrive come un “giocatore da CSI”. Giudizio sintetico, mirato, esaustivo. Con tutto il rispetto per chi, nonostante età ed acciacchi, decida di non appendere le scarpette al chiodo.
 
[b]DUSAN SAKOTA [/b](2 punti; 1/3 2p; 0/0 3p; 0/0 tl), [b]VOTO: 4,5. [/b]Da Siena a Siena, transitando nel vuoto cosmico. Possiamo descrivere così l'involuzione degli ultimi dodici mesi del guerriero balcanico, ancora una volta vinto da equivoci tattici, malumori con sé stesso, limiti agonistici. Sessantadue centesimi per la gloria, poi più nulla di eclatante.
 
[b]ERIK RUSH [/b](2 punti; 1/4 2p; 0/2 3p; 0/0 tl)[b] VOTO: 6. [/b]Ci mette una voglia matta, mordendo i polsi degli avversari e correndo come un furetto. I numeri del tabellino non possono riassumere il validissimo lavoro sporco, eppure sarebbe ipocrita non citare i suoi disastri in attacco. Sufficienza per l'impegno profuso.
 
[b]ADRIAN BANKS [/b](14 punti; 2/3 2p; 2/4 3p; 4/4 tl)[b] VOTO: 7. [/b]Con lui in campo, i due punti sarebbero rimasti nel taschino di coach Bizzozi. Adrian esce dal campo come una creatura mitologica: ferita ma non battuta, compita ma non mesta. La [i]standing ovation [/i]di Masnago è un invito a tenerci compagnia anche il prossimo anno.
 
[b]ANDREA DE NICOLAO [/b](11 punti; 3/4 2p; 1/6 3p; 2/2 tl) [b]VOTO: 6. [/b]In alcuni momenti trascina i compagni e la folla verso picchi di pallacanestro sublimi. Peccato che si perda a cavallo del terzo e del quarto periodo: ferri maligni, fraintendimenti nel servire i compagni, regia farraginosa. Nel finale è l'ultimo a mollare.
 
[b]TERRELL STOGLIN [/b](12[b] [/b]punti; 2/4 2p; 2/6 3p; 2/2 tl) [b]VOTO: 6,5. [/b]La sua prova è enigmatica come un rebus senza aiuti. Ha la faccia tosta di osare, finendo per strafare. Per lunghi minuti diventa il perno dell'attacco biancorosso. La palla entra sì e no, ma qualche spunto per il collettivo non manca (5 assist ed altrettanti rimbalzi).
 
[b]LINTHON JOHNSON [/b] (8 punti; 4/7 2p; 0/0 3p; 0/0 tl) [b]VOTO: 6,5. [/b]Undici palloni agguantati nei cieli, di cui ben sei in attacco, sono un ragguardevole biglietto da visita per il totem. Gli “schiaccioni” perentori sono frutto delle belle assistenza dei compagni, il fallo tecnico è una pignoleria della terna arbitrale.
 
[b]EBI ERE [/b] (3 punti; 1/4 2p; 0/1 3p; 1/2 tl) [b]VOTO: 4. [/b]Una stagione intera, passata a cercargli alibi più o meno attendibili, ci ha francamente logorato. Quel che resta del capitano è un omone mogio, indeciso, goffo. Comincia male e finisce forse peggio, nascondendosi nel momento del bisogno.
 
[b]ACHILLE POLONARA [/b](8 punti; 2/5 2p; 0/3 3p; 4/4 tl) [b]VOTO: 6. [/b]Si trova a dover gestire palloni scomodi in post basso: Varese corre poco e non può dare sfogo alla[i] verve [/i]del suo airone. In trincea mena le mani e strappa alcuni palloni con i denti, lasciando nello spogliatoio gli ammennicoli.

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...