Jump to content

Varese, doppio innesto. In entrata un esperto per la coppa e un giovane per il campionato


simon89
 Share

[color=rgb(40,40,40)][font=helvetica][font=arial][color=rgb(0,0,0)]Caccia aperta allo straniero di coppa per l'Openjobmetis: la società di piazza Monte Grappa sonda a tutto campo il mercato degli europei "Bosman A" (ossia i cittadini UE per i quali non serve il visto) per trovare entro lunedì il rinforzo da utilizzare per i playoff di FIBA Europe Cup. L'idea del club sarebbe quella di allungare le rotazioni con un veterano in coppa, e cercare un "baby" straniero per il campionato; ma visti i tempi strettissimi per l'ultimo tesseramento internazionale, la priorità è sul rinforzo da utilizzare contro Anversa per raggiungere le eventuali Final Four.[/color][/font][/font][/color]
[color=rgb(40,40,40)][font=helvetica] [/font][/color]
[color=rgb(40,40,40)][font=helvetica][font=arial][color=rgb(0,0,0)]La proposta va da un minimo di 2 a un massimo di 5 partite in 2 mesi, potendo comunque dare una mano anche in allenamento al gruppo di Moretti: vetrina relativa ma comunque non scartata a priori da Daniel Kickert, la 33enne ala forte di passaporto olandese che ha terminato 15 giorni fa la stagione in Australia, e parrebbe interessato a tornare in Europa (dove è stato dal 2006 al 2014 con tappa inaugurale a Livorno, un titolo ucraino a Kiev e tante tappe in Spagna). Se la proposta di Kickert sarà considerata economicamente plausibile, sarà l'ala forte del 1983 - graditissimo al coach - il rinforzo prescelto; l'alternativa è rappresentata da Tuukka Kotti, 35enne nazionale finlandese per anni in Italia (Castelletto Ticino, Rieti, Imola e Forlì) che attualmente gioca in patria con i Bisons Loimaa (9.2 punti e 5.6 rimbalzi di media), pur col problema della possibile concomitanza delle date di FIBA Cup con la nascita del figlio prevista per i primi di aprile.[/color][/font][/font][/color]
[color=rgb(40,40,40)][font=helvetica] [/font][/color]
[color=rgb(40,40,40)][font=helvetica][font=arial][color=rgb(0,0,0)]Per l'Under 19 straniero che servirebbe principalmente da "polizza assicurativa" per il campionato c'è più tempo, ma ancor meno disponibilità: l'idea sarebbe quella di investire qualora si trovasse un'occasione interessante anche in ottica futura, ma tra chi è già vincolato a un grande club e chi si è promesso a un college americano (non potendo filmare contratti professionistici, dato che la NCAA ha un regolamento rigidissimo che bandisce chi percepisce compensi) l'area di ricerca è molto ristretta. Inoltre, trattandosi di ragazzi così giovani, ci si scontra spesso con i problemi legati alla scuola, che hanno bloccato l'ipotesi del montenegrino Radonjic della Stella Azzurra Roma. Ed anche i contatti con Gianmarco Pozzecco - tra il suo Cedevita e il mercato dei giocatori croati - non hanno sortito esiti positivi.[/color][/font][/font][/color]
[color=rgb(40,40,40)][font=helvetica] [/font][/color]
[color=rgb(40,40,40)][font=helvetica][font=arial][color=rgb(0,0,0)]In casa biancorossa però non si pensa solo alla contingenza immediata legata all'emergenza del caso Faye, ma si inizia a ragionare in ottica futura. E il primo giocatore sul quale si riflette è l'ultimo arrivato: in neppure un mese di permanenza a Varese Chris Wright ha conquistato tutti. Alla luce dei punti fermi individuabili sin d'ora in ottica futura, tra conferma dell'attuale guida tecnica e passaggio allo schema 5+5, ripartire da Wright - playmaker puro imprescindibile per il basket organizzato che predilige il tecnico di Arezzo - sarebbe una certezza importante. Se ne parlerà concretamente nelle prossime settimane, ma la strada non sembra impervia come capitò nella scorsa primavera con Maynor ed Eyenga, protagonisti della salvezza dell'era Caja passati all'incasso altrove (rispettivamente a Nizhny Novgorod e Sassari) dopo l'avventura a Varese. Nel frattempo coach Moretti e società hanno fatto un regalo al giocatore, che due giorni fa ha festeggiato la nascita della secondogenita Charlotte Maria: la settimana prossima infatti il playmaker statunitense potrà vedere dal vivo la sua bambina, grazie a due giorni di permesso dopo la partita di Trento per un "viaggio lampo" negli Stati Uniti in programma da lunedì a mercoledì.[/color][/font][/font][/color]
[color=rgb(40,40,40)][font=helvetica] [/font][/color]
[color=rgb(40,40,40)][font=helvetica][font=arial][color=rgb(0,0,0)]Giuseppe Sciascia[/color][/font][/font][/color]

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...