Jump to content

Varese nel tunnel della crisi. A Pesaro in cerca dell'uscita


pxg14
 Share

L’Openjobmetis va in cerca di risposte sul campo di Pesaro. Stasera all’Adriatic Arena (palla a due alle ore 18.15; diretta tv su Telesettelaghi) la squadra di Paolo Moretti proverà a invertire il trend negativo generato da cinque sconfitte consecutive e dimostrare di poter trovare all’interno del gruppo attuale le risorse per guarire dal mal di trasferta costato tre pesantissime sconfitte a Klaipeda, Pistoia e Ventspils. Proprio per questo si tratta di un esame delicatissimo per tastare il polso alla salute psicologica di una squadra in crisi non soltanto sul piano tecnico - vedi i correttivi all’organico che la società ha iniziato a valutare - ma anche su quello della fiducia. Coach Moretti si aspetta risposte sotto i profili tecnico e caratteriale dalla squadra, chiamata ad una reazione forte e positiva dopo il meno 25 in Lettonia, facendo leva su quel sistema di gioco che mercoledì non ha prodotto risultati sensibili ma che nelle intenzioni del tecnico toscano deve rappresentare la certezza su cui fare affidamento per reggere i ritmi del doppio impegno.Il match sul campo della Consultinvest è un esame per tutti - allenatore compreso - nel verificare la capacità della squadra di uscire dal momento critico evitando il quarto tracollo consecutivo lontano dal PalA2A che aprirebbe scenari di crisi mettendo in discussione i fondamenti del progetto Varese al di là delle ipotesi di intervenire sul mercato. L’ultima puntata della telenovela Anosike (ci sarà o getterà nuovamente la spugna in extremis, stavolta non senza conseguenze?) non contribuisce a dare serenità all’ambiente, prostrato dalle sconfitte in serie e dalle difficoltà della squadra ad invertire la preoccupante deriva negativa delle ultime tre settimane.L’Openjobmetis (Eyenga nella foto Blitz in alto), già alle prese con le cattive condizioni di Campani nel reparto lunghi, dovrà cercare di giocare una partita gagliarda in difesa per non subire l’energia della Consultinvest, che ha una batteria di tre esterni americani già pronta ad “azzannare” Maynor, atteso ad una prova d’appello per evitare il suo sacrificio, anche se l’affaire Anosike potrebbe cambiare le carte in tavola oppure portare la società a modificare per intero l’asse play-pivot.Una vittoria riporterebbe il sereno in campo e fuori, mentre una partita giocata con orgoglio scaccerebbe lo spettro della crisi extratecnica; se però in riva all’Adriatico arrivasse un altro naufragio esterno, allora sarà allarme rosso a 360 gradi.

Giuseppe Sciascia

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...