Jump to content

IL MIO PERSONALE RICORDO DI DANIELE/MANGUSTA


Recommended Posts

Perdere un amico è un dolore che ho già provato in passato. E' successo negli anni '80.

BRUXELLES - STADIO HEYSEL - PARTITA DI CALCIO, FINALE COPPA CAMPIONI JUVENTUS-LIVERPOOL

Tra i tifosi della Juve morti quella sera c' era FRANCO MARTELLI di TODI (PG).

Sua madre Beatrice era stata la mia maestra in Prima e Seconda Elementare. A volte lo portava in classe mentre faceva

lezione, ma lui non stava fermo e zitto e ci distraeva facendoci ridere. Negli ultimi tempi non lo portò più nella mia classe.

Anni dopo ci rivedemmo e ci frequentammo, verso i 17/18 anni. Eravamo coetanei e ci incontravamo nella cittadina dove viveva, Todi appunto, e dove io studiavo e mi sono diplomato (sapete è lì che nacque la mia passione per la MOBIL GIRGI VARESE). Avevamo commentato varie volte il suo modo di stare in classe mentre sua madre teneva lezione ...

Quando i telegiornali e i quotidiani di allora diffusero i nomi delle vittime rimasti sbigottito. Non sapevo che aveva trovato

il biglietto e che era lì ! FU COME RICEVERE UN PUGNO NELLO STOMACO !

Ricordo che mi trovavo a Firenze con mio padre x lavoro e, durante il pranzo, non ce la feci più e mi misi a piangere. Non riuscii a parlare e continuai a piangere. Fu mio padre che spiegò ai presenti il motivo.

Ancora oggi lo Stadio di Todi è intitolato a lui.

E oggi mi tocca di nuovo rivivere questa MALEDETTA, ODIOSA situazione.

Però devo riconoscere che non posso dire di essere un amico di Daniele; onestamente non lo posso dire. Non so e non saprò mai cosa pensava lui di me ma da parte mia posso dire che eravamo sulla strada giusta per divenire amci.

I veri amici son quelli con cui sei cresciuto insieme, hai condiviso momenti belli e brutti, esperienze, ore e giorni trascorsi insieme ecc. Penso che tra questi vi siano Luca/VIRGUS - Pietro/ROOSTERS - Paolo/PONCHIAZ e altri.

Io sono escluso da tutto questo, per cui .......

Pochi giorni prima di quella x me FANTASTICA domenica 23 Marzo scorsa, gli avevo inviato 1 sms dove - dando x scontato che ci saremmo incontrati a Varese - gli avevo chiesto luogo e ora; rispose che era appena uscito dall'Ospedale

e, essendo debole, sarebbe restato a casa. Mi augurò di trascorrere una ottima domenica con gli altri forumisti.

Pochissimi giorni dopo quella domenica gli inviai 1 altro sms, ma di incoraggiamento; mi ringraziò del mio incoraggiam. e scrisse che era in Day Hospital e che le persone che aveva attorno erano brave e preparate ........

NON AVREI PENSATO CHE OGGI ...........

E' da circa 1 anno che ci eravamo scambiati i ns. num. di cellulare, ci siamo parlati varie volte e x me era sempre un piacere conversare con lui. A settembre scorso lo avevo chiamato x avere commenti sulla nuova Cimberio e gli avevo chiesto delle sue ultime vacanze trascorse in Grecia con la famiglia ( ricordate VILLA MANGUSTA, la casa presa in affitto ?). Non era la prima volta che le trascorreva in quel paese. Quando gli dissi che io non potevo permettermi questo tipo di vacanze e che ne facevo solo 1 all' anno mi rispose: "ma dai Roberto, la vita bisogna godersela !"

Sono stato sempre d' accordo su questo - e glielo dissi - anch' io la penso così. Bisogna sempre cogliere le occasioni che ci si presentano. Avevi proprio ragione Daniele !

A ottobre/novembre 2013 mi aveva chiamato x dirmi che aveva 1 riunione sindacale ad Ancona e che - forse - ne avrebbe avuta 1 proprio nella mia Perugia. Le riunioni sindacali rientravano nel suo lavoro, e risposi che AVREI ORGANIZZATO UNA PIACEVOLE SERATA, E CHE DOPO LA CENA - X DIGERIRE MEGLIO - GLI AVREI FATTO CONOSCERE IL CENTRO STORICO PASSEGGIANDO A PIEDI. Mi ero attivato chiedendo ai miei colleghi di lavoro i nomi dei locali più adatti, ecc.

Quante volte ci avevo pensato e ripercorrevo mentalmente quello che mi sarebbe piaciuto fare: avrei fatto di tutto x uscire prima del solito dall' azienda dove lavoro, sarei andato a prenderlo nell' Hotel dove alloggiava, lo avrei accompagnato nel locale dove avremmo cenato, e poi a piedi gli avrei fatto conoscere Corso Vannucci, la Fontana Maggiore, L' Arco Etrusco, l' Università per Stranieri, ecc. ecc.

Avevo anche pronta 1 battuta da dirgli: mentre passeggiamo secoli di storia ci osservano da questi palazzi.

Si lo so, era una cazzata, ma io non vedevo l' ora che questa serata ci fosse stata, e invece le cose non sono andate così!

Forse il ricordo più bello che conservo è quello accaduto nel 2012, quando ancora non ci eravamo scambiati i num. di cell. Aveva scritto nel Forum chiedendo consiglio su come festeggiare, cosa organizzare per i 50 anni di matrimonio dei suoi genitori. Qualcuno di voi lo ricorda ? Un forumista gli scrisse: " fai il quarto figlio".

Io scrissi che proprio pochi mesi prima - Giugno 2012 - i miei genitori avevano festeggiato i loro 50 anni di nozze, e gli avevo descritto come: organizzammo un pranzetto per 50 invitati come se dice da noi "alla casareccia". Mia moglie, mia suocera e altri - dopo la cerimonia in chiesa - avevano preparato dei tipi diversi di pastasciutta fatta in casa, con ingredienti genuini (quello che la ns. terra offre - olio - vino - condimenti - ecc.), e un amico di mio padre aveva pensato alla musica con tutti gli strumenti adatti. Conclusi scrivendo: "A VOLTE LE COSE SEMPLICI SONO QUELLE CHE VENGONO MEGLIO". Roosters99 apprezzò questo con 1 commento positivo a me diretto ( ricordi Pietro ?). Daniele mi scrisse in posta privata di questo forum x ringraziarmi, e mi spiegò che aveva seguito il mio consiglio: pranzo organizzato nel suo paese di origine, dove vivono i suoi genitori.

Mi aveva spiegato che LUI SI SENTIVA VARESINO E CHE ABITAVA A BUSTO SOLO PERCHE' E' PIU' VICINO A MILANO X VIA DEL SUO LAVORO.

Ora non cancellerò più i suoi messaggi ricevuti in Posta Privata di questo forum, anzi, ogni tanto andrò a rileggerli, e sarà

ancora più piacevole x me !

Ehi DANIELE, mi senti da lassù ?

Non potremo mai trascorrere quella serata a Perugia, non potremo mai telefonarci o scriverci, io non so come è il tuo viso, il tuo aspetto fisico e so poche cose di te e della tua vita

ma una cosa te la voglio dire, anzi GRIDARE - anzi URLAREEEE

NON TI DIMENTICHEROOOOOOOOOO !!

PER ME SEI STATO UN AMICO E COME TALE TI RICORDERO' !!

Ora mi rivolgo ai tuoi veri amici Luca/VIRGUS - Pietro/ROOSTERS - Paolo/PONCHIAZ E ALTRI

Non mi importa se la moglie di Daniele o i suoi familiari leggeranno quello che ho scritto qui, ma vi prego ....

PORGETE LE MIE PERSONALI E SENTITE CONDOGLIANZE A SUA MOGLIE E AI SUOI FIGLI !!

Grazie.

Edited by RobertoPG
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...