Jump to content

PETRUCCIOLI: VIA I REALITY DALLA RAI


Recommended Posts

Petruccioli: «Via i reality dalla Rai» Presentano situazioni «che entrano in contrasto con quanto la generalità dei telespettatori attende dal servizio pubblico»

ROMA - «I reality vanno eliminati dalla programmazione Rai già dal prossimo anno». Così il presidente dell'azienda radiotelevisiva pubblica, Claudio Petruccioli, in apertura dei lavori del Consiglio di amministrazione. Duplice la motivazione: innanzitutto sono un genere ormai al capolinea: hanno dato tanto alla televisione ma la stagione va considerata conclusa. E penserebbe ora di «intervenire meglio e con maggiore efficacia anche su altre fasce della programmazione Rai».

NON DA SERVIZIO PUBBLICO - Per Petruccioli quella dei reality è una stagione che rappresenta le persone in situazioni «artificiali e coercitive da cui discendono inevitabilmente situazioni improbabili e comportamenti immotivati, quando non degradanti». Per il presidente della Rai si tratta di situazioni e comportamenti «che entrano spesso in contrasto con quanto la generalità dei telespettatori attende dal servizio pubblico». Petruccioli chiede che la Rai faccia «una scelta coraggiosa e sfidante, come broadcaster e come titolare del servizio pubblico: va segnata una discontinuità, va rotta una abitudine che non offre più nulla di propulsivo». Eliminando i reality «sarà possibile proseguire e intensificare il lavoro per migliorare la qualità dei "contenitori", specie quelli pomeridiani».

Fonte Corriere.it

Certo, sarebbe bello: un segnale forte con il quale credo molti telespettatori sarebbero solidali.

Link to comment
Share on other sites

Petruccioli: «Via i reality dalla Rai» Presentano situazioni «che entrano in contrasto con quanto la generalità dei telespettatori attende dal servizio pubblico»

ROMA - «I reality vanno eliminati dalla programmazione Rai già dal prossimo anno». Così il presidente dell'azienda radiotelevisiva pubblica, Claudio Petruccioli, in apertura dei lavori del Consiglio di amministrazione. Duplice la motivazione: innanzitutto sono un genere ormai al capolinea: hanno dato tanto alla televisione ma la stagione va considerata conclusa. E penserebbe ora di «intervenire meglio e con maggiore efficacia anche su altre fasce della programmazione Rai».

NON DA SERVIZIO PUBBLICO - Per Petruccioli quella dei reality è una stagione che rappresenta le persone in situazioni «artificiali e coercitive da cui discendono inevitabilmente situazioni improbabili e comportamenti immotivati, quando non degradanti». Per il presidente della Rai si tratta di situazioni e comportamenti «che entrano spesso in contrasto con quanto la generalità dei telespettatori attende dal servizio pubblico». Petruccioli chiede che la Rai faccia «una scelta coraggiosa e sfidante, come broadcaster e come titolare del servizio pubblico: va segnata una discontinuità, va rotta una abitudine che non offre più nulla di propulsivo». Eliminando i reality «sarà possibile proseguire e intensificare il lavoro per migliorare la qualità dei "contenitori", specie quelli pomeridiani».

Fonte Corriere.it

Certo, sarebbe bello: un segnale forte con il quale credo molti telespettatori sarebbero solidali.

bisognerebbe eliminarli del tutto!! :angel::P

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...