Jump to content

I Fantastici 4 e Silver Surfer


Recommended Posts

Visto qs.sera.

E non poteva essere altrimenti... :angel::whistle:;)

Valido film d'intrattenimento che garantisce un'ora e mezza di svago e propone al pubblico uno dei personaggi più interessanti dell'universo Marvel, Silver Surfer, eroe tragico e romantico, che rappresenta il vero valore aggiunto alla pellicola, grazie al suo indiscusso carisma.

La messa in scena è senza fronzoli ma efficace: I Fantastici 4 e Silver Surfer ha il grande pregio di non prendersi troppo sul serio, mantenere un tono scanzonato e divertente per tutta la sua breve durata; sa suscitare il sorriso grazie ad alcuni dialoghi simpatici e garantisce emozioni con sequenze ad alto tasso di spettacolarità visiva. Il quartetto di protagonisti è più coeso e affiatato rispetto al primo film e, nonostante i talenti individuali non siano certo sfruttati appieno, le scaramucce verbali tra Michael Chiklis e Chris Evans, la sobrietà di Ioan Gruffudd e la solare avvenenza di Jessica Alba (che peccato però quelle lenti azzurre…) si fanno apprezzare.

Certo non è sottolineato come dovrebbe essere il dramma dell'Araldo di Galactus, nonchè la dannazione eterna che la Sua scelta gli imporrà. Ma forse qs. verrà notato solo dai cultori della famosa e bellissima striscia di Stan Lee. Invero, ormai, forse pochi. :ph34r::rolleyes::whistle::yes::thumbsup:

Link to comment
Share on other sites

Certo non è sottolineato come dovrebbe essere il dramma dell'Araldo di Galactus, nonchè la dannazione eterna che la Sua scelta gli imporrà.

cioè quella di essere costretto a surfare la rete, ogni notte, alla ricerca di informazioni riguardanti validi giocatori da consigliare, senza che nessuno gli dia un minimo di ascolto :thumbsup:

Link to comment
Share on other sites

Mai letto il fumetto direttamente dalle strisce della Marvel Comics relative al fatto Fab-4&Silver Surfer...?

Proprio loro furono gli autori, se non erro, di "I don't want to spoil the party"... :thumbsup:

A buon intenditor.... :rolleyes:

Link to comment
Share on other sites

E' Marko che è la branca estrema di questo forum! :P

:P

infatti...

... dunque, la storia del film è questa:

Norrin Radd è un giovine ragno che passa la maggior parte del suo tempo a studiare!

un giorno, mentre si sta recando all'università di Aracnia, viene investito da un camion che trasporta scorie radioattive!

l'urto violento lo rende cieco, ma non solo! le radiazioni venefiche fuoriuscite dal camion lo tramutano in un orribile uomo ricoperto da un sottile strato di cobalto... ! (isctesso del vitello...)

cacciato dai suoi simili e schifato dagli umani, non trova niente di meglio da fare che laurearsi in giurisprudenza e confezionarsi un vestito rosso fiammante (in realtà pensava fosse verde, lo stesso colore del suo eroe d'infanzia L'Incredibile SpiderHulk! ma non vedendoci una cippa...)

...

con questo costumino rosso (creduto verde) e guidato da una prodigiosa e luminosa luce bianca!) il Nostro Eroe Patriottico si ritrova costretto suo malgrado a vagare in eterno dentro NYC con un bastone e i suoi superpoteri acquisiti dopo l'incidente...

In una mattina piovosa, mentre si reca agli uffici dell'Inps per prendere la sua pensione d'invalidità, incontra i Fantastici Quattro, quattro ragazzi della comunita gay di La7... quattro chiacchiere... uno scambio veloce di pareri sul mercato della AJ... un po' di 'gioco della saponetta'... QUAND'ECCO...

:D

va be', dai... stavolta non vi racconto il finale... anche se a dire il vero mi sono fatto due shallaball che non vi dico...

:angel:

Link to comment
Share on other sites

ricoperto da un sottile strato di cobalto... ! (isctesso del vitello...)

Ma un giorno il vitello dai piedi di balsa si reco' dal vitello coi piedi di cobalto. Gli disse "C'e' il vitello coi piedi tonnati che parla molto male di te: sostiene che i tuoi piedi non sono di vero cobalto ma sono soltanto quattro piedi di pane ricoperti da un sottile strato di cobalto".

"Mio caro vitello dai piedi di balsa, la tua storia e' falsa: l'amico vitello coi piedi di spugna mi ha svelato la verita' :egli ha nascosto una microspia nei tuoi piedi di balsa e nei piedi tonnati, cosi' ha scoperto che tu, solo tu,sempre tu, anche tu, nient'altro che tu, proprio tu sei il vitello dai piedi di balsa inventore di una storia falsa.

Accusavi il vitello dai piedi tonnati e per questo i tuoi piedi saranno asportati".

Ma la legge prevede una pena aggiuntiva per questo reato: l'ascolto forzato di":

(pezzo dei Los Sri Lanka Parakramabahu Brothers)

Nel boschetto della mia fantasia ora c'e' un vitello senza piu' i piedi che invoca pieta',

quand'ecco che un piccolo amico si avvicina:

"Mi presento, son l'orsetto ricchione e come avrai intuito adesso t'inculo".

Frrrrrrr....

Link to comment
Share on other sites

Visto qs.sera.

E non poteva essere altrimenti... :angel:

Valido film d'intrattenimento che garantisce un'ora e mezza di svago e propone al pubblico uno dei personaggi più interessanti dell'universo Marvel, Silver Surfer, eroe tragico e romantico, che rappresenta il vero valore aggiunto alla pellicola, grazie al suo indiscusso carisma.

La messa in scena è senza fronzoli ma efficace: I Fantastici 4 e Silver Surfer ha il grande pregio di non prendersi troppo sul serio, mantenere un tono scanzonato e divertente per tutta la sua breve durata; sa suscitare il sorriso grazie ad alcuni dialoghi simpatici e garantisce emozioni con sequenze ad alto tasso di spettacolarità visiva. Il quartetto di protagonisti è più coeso e affiatato rispetto al primo film e, nonostante i talenti individuali non siano certo sfruttati appieno, le scaramucce verbali tra Michael Chiklis e Chris Evans, la sobrietà di Ioan Gruffudd e la solare avvenenza di Jessica Alba (che peccato però quelle lenti azzurre…) si fanno apprezzare.

Certo non è sottolineato come dovrebbe essere il dramma dell'Araldo di Galactus, nonchè la dannazione eterna che la Sua scelta gli imporrà. Ma forse qs. verrà notato solo dai cultori della famosa e bellissima striscia di Stan Lee. Invero, ormai, forse pochi. :D:whistle::D

il primo era noiosetto anzichenò, quindi penso proprio che questo me lo risparmierò...

da appassionato di comics, sull'araldo di galactus conosco solo il minimo sindacale: gli eroi "cosmici" (F4, vendicatori, silver surfer, thor...) non mi hanno mai esaltato...

-_-

infatti...

... dunque, la storia del film è questa:

Norrin Radd è un giovine ragno che passa la maggior parte del suo tempo a studiare!

un giorno, mentre si sta recando all'università di Aracnia, viene investito da un camion che trasporta scorie radioattive!

l'urto violento lo rende cieco, ma non solo! le radiazioni venefiche fuoriuscite dal camion lo tramutano in un orribile uomo ricoperto da un sottile strato di cobalto... ! (isctesso del vitello...)

cacciato dai suoi simili e schifato dagli umani, non trova niente di meglio da fare che laurearsi in giurisprudenza e confezionarsi un vestito rosso fiammante (in realtà pensava fosse verde, lo stesso colore del suo eroe d'infanzia L'Incredibile SpiderHulk! ma non vedendoci una cippa...)

...

con questo costumino rosso (creduto verde) e guidato da una prodigiosa e luminosa luce bianca!) il Nostro Eroe Patriottico si ritrova costretto suo malgrado a vagare in eterno dentro NYC con un bastone e i suoi superpoteri acquisiti dopo l'incidente...

In una mattina piovosa, mentre si reca agli uffici dell'Inps per prendere la sua pensione d'invalidità, incontra i Fantastici Quattro, quattro ragazzi della comunita gay di La7... quattro chiacchiere... uno scambio veloce di pareri sul mercato della AJ... un po' di 'gioco della saponetta'... QUAND'ECCO...

:g[1]:

va be', dai... stavolta non vi racconto il finale... anche se a dire il vero mi sono fatto due shallaball che non vi dico...

:whistle:

:lol::lol:

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...