Jump to content
Sign in to follow this  

OJM, sospiro di sollievo


simon89

L’Openjobmetis tira un sospiro di sollievo per quanto riguarda le condizioni di Pablo Bertone. Gli esami specialistici effettuati nella mattinata di giovedì 7 hanno escluso problemi seri alla caviglia che mercoledì aveva costretto l’esterno italo-argentino a dare forfait dopo pochi minuti del “galoppo” con Tortona.

Dunque, il blocco dell’articolazione avvertito dal giocatore ex Pesaro non è stato provocato da un infortunio di natura traumatica; già ieri pomeriggio l’atleta del 1990 è tornato a lavorare a Masnago, sia pure in maniera differenziata con il preparatore Silvio Barnabà. E se oggi il giocatore non accuserà strascichi potrebbe anche rientrare in gruppo per l’ultimo allenamento in vista del Trofeo Lombardia del weekend: sarebbe un’addizione importante per poter schierare una squadra più affidabile dal punto di vista delle rotazioni nel secondo test contro avversarie di serie A in programma a Desio.

Ieri l’aggregato Stefano Borsato si è reso immediatamente utile alla causa sopperendo alla doppia assenza nel reparto guardie di Avramovic e Bertone. Ma il motivo per cui Attilio Caja insiste così tanto sulla necessità di lavorare al completo è quello di sfruttare appieno il precampionato per costruire l’identità della nuova Varese prima del tour de force del doppio impegno.

L’Openjobmetis andrà in forma giocando tanto in amichevole nel mese di settembre e tra Castelletto e il “galoppo” di mercoledì si è già registrato qualche progresso nello stato di forma di Archie e Scrubb, i più appesantiti dai carichi nel primo torneo stagionale. Ma non è solo questione di condizione atletica: giocare insieme è fondamentale per metabolizzare il sistema tanto caro ad Artiglio in un percorso di crescita corale indispensabile per arrivare pronti all’appuntamento con il campionato del 7 ottobre. Aspetto fondamentale per due motivi: il primo è quello di sfruttare appieno l’onda lunga garantita dalla continuità tecnica dello staff e delle cinque conferme rispetto alla stagione passata. Il secondo è quello di prepararsi al meglio alla partenza del tour de force campionato-Fiba Europe Cup: se Varese supererà l’obiettivo minimo del primo turno della competizione internazionale, dovrà disputare 21 partite dal 7 ottobre al 30 dicembre.

Per questo il coach pavese pone così tanto l’accento sull’importanza del lavoro quotidiano e sulla necessità di lavorare il più possibile al completo, confidando che Avramovic possa tornare a disposizione già da metà della prossima settimana. E se Bertone tornerà in palestra già oggi, Caja ritroverà il sorriso in vista del nuovo test del “Lombardia” contro una Dolomiti Energia ancora senza Pascolo né Beto Gomes.


Giuseppe Sciascia

Sign in to follow this  


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Member Statistics

    1,366
    Total Members
    1,155
    Most Online
    Pdor
    Newest Member
    Pdor
    Joined
×