Jump to content
Sign in to follow this  

Varese, ultimo sforzo con vista play off


simon89

L'Openjobmetis va in cerca della nona sinfonia sul campo di Torino. Stasera al PalaRuffini (palla a due alle 20.30) la compagine di Attilio Caja completerà il cammino della stagione regolare provando a chiudere con un ulteriore acuto il suo girone di ritorno da prima della classe. Partita dal valore relativo per la classifica dopo la grande festa playoff di domenica sera al PalA2 A e alla luce del sesto posto solitario occupato dai biancorossi, che potrebbero essere scalzati solo da una combinazione di fattori altamente improbabili (leggi vittoria di Bologna e sconfitta di Cantù). Per questo motivo "Artiglio" prepara una Varese in versione sperimentale nei minutaggi, pensando già all'esordio di sabato nei quarti di finale dopo un match dispendioso come quello contro la Vanoli durante il quale Okoye, Larson, Cain e Vene hanno tenuto il campo per più di 30 minuti.

«Nei playoff si giocherà ogni due giorni, le energie saranno fondamentali: per questo l'idea è cercare di dare spazio a chi nelle ultime partite ha giocato meno come Delas e Dimsa e recuperare appieno Ferrerò, senza spremere i titolari protagonisti della battaglia di domenica contro Cremona» - spiega il tecnico pavese anticipando rotazioni diverse dal solito nella gara sul campo dell' Auxilium. Il che non significa però un approccio arrendevole o la volontà di snobbare l'impegno. Gli stimoli vanno cercati nei numeri, dal possibile record societario di punti nel girone di ritorno - sarebbero 26 in caso di vittoria - ad eguagliare la striscia vincente più lunga del terzo millennio (9 vittorie in fila nel 2003-04 con Giuloi Cadeo in panchina e nel 2012-13 per inaugurare la stagione degli "Indimenticabili" di Frank Vitucci), fino alla possibilità di chiudere il 2017-18 avendo battuto almeno una volta tutte e 15 le avversarie della serie A.

Poi c'è l'aspetto motivazionale nel voler dimostrare nuovamente quanto valgano un sistema di lavoro che col passare dei mesi ha garantito una chimica di squadra e un'identità tecnica davvero radicate di fronte ad un insieme di individualità poco coese come quelle della Fiat. Una delle tante squadre che hanno speso più dell'Openjobmetis, raccogliendo almeno il frutto della Coppa Italia vinta tre mesi e mezzo fa, ma che chiuderanno alle sue spalle in classifica. E chissà che una cartolina non vada recapitata a Norvel Pelle (ma soprattutto al suo agente americano...) che nella pausa di febbraio lasciò Varese per trasferirsi in un club più ambizioso, ma che stasera sarà in vacanza al contrario dei suoi ex compagni...

Giuseppe Sciascia

Sign in to follow this  


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Member Statistics

    1,362
    Total Members
    1,155
    Most Online
    Poli
    Newest Member
    Poli
    Joined
×