Jump to content

Protesta all'associazione arbitri


Recommended Posts

Inviata una protesta all'associazione arbitri per il comportamento di Tullio

- La Gazzetta del Sud -

Prosegue la preparazione dell'Orlandina in vista della complicatissima ma affascinante sfida alla capolista Montepaschi Siena in programma, primo di due appuntamenti di grande importanza che vedranno, quattro giorni dopo, al "Pala Fantozzi" di scena i campioni d'Italia in carica e penalizzati in classifica di 15 punti della Benetton Treviso. Contro l'attuale leader della classifica gli abbonamenti non numerati sono sospesi. Il nuovo acquisto Slay è atteso a Capo d'Orlando per il fine settimana ma non potrà essere impiegato prima del match con i tricolori sempre se il visto sarà regolarizzato. La solita corsa contro il tempo, burocrazia permettendo e per la quale il direttore generale Francesco Venza già due giorni fa ha inviato tutte le richieste di rito in attesa della contro-risposta dagli States. Secondo coach Perdichizzi, la guardia-ala Slay è un buon giocatore, per i dirigenti Carmelo Perrone e Nunzio Merendino il costo non sarà elevato trattandosi di un giocatore che affronterà sei sole partite e per un piccolo sacrificio necessario considerato che la quota-salvezza non è stata ancora raggiunta.

Intanto il presidente Enzo Sindoni ha inoltrato all'Associazione Arbitri una protesta ufficiale in relazione al comportamento tenuto sabato scorso a Napoli, durante la gara persa al fotofinish contro la Eldo, da Tullio.

«Non mi permetto di dare giudizi di natura tecnica- dice Sindoni-, sebbene le lamentele del capitano Young e di coach Perdichizzi indichino comunque un sentimento di mancata tutela che nelle ultime settimane si è radicato e diffuso nella mia squadra ma l'essere preso in giro, sbeffeggiato e sfidato con lo sguardo non lo permetto. Chi ha il compito di stare sopra le parti, chi è giudice e, quindi, garante del rispetto delle regole, non è immune da errore ma ha l'imprescindibile dovere di rimanere sereno e super-partes. Chi come me è invece parte ha il dovere di rispettare le regole ed accettare l'autorevole rimbrotto venuto dall'altro direttore di gara, in risposta alle mie proteste. Ma dopo la smaccata sfida e la risata rivoltami dal Tullio nel corso di un time-out, il mancato fischio dello stesso per un'azione palesemente fallosa subita da Young, non può essere valutata col metro del comprensibile errore umano. Col signor Tullio- prosegue il presidente- la storia è antica: fu uno dei due protagonisti del clamoroso errore tecnico che determinò a Novara la retrocessione dell'Upea in serie B1 nel 2003. Devo alla luce dei fatti dedurre di avere fatto male a ritenere tale grave episodio occasionale. Ma dopo la partita di Napoli la misura è colma: se il signor Tullio verrà ancora designato ad arbitrare partite dell'Upea, schiererò la formazione juniores. Si aggunge in ultimo la beffa della mia inibizione fino al prossimo 19, conseguenza dell'avere anticipato detto pensiero allo stesso Tullio. Dopo avere visto, insieme a tutto il pubblico del "Pala Fantozzi", la tolleranza con la quale le plateali proteste di Bodiroga nel match con Roma venivano lasciate correre, l'esistenza di pesi e misure diverse mi sembra consacrata. Mi auguro che il designatore sia cauto ed attento nella scelta degli arbitri delle partite dell'Upea nel finale di questa stagione: la serie A l'abbiamo conquistata sul campo e la difenderemo coi denti». Giuseppe Lazzaro

;):D:D

Link to comment
Share on other sites

poche balle .. il buon Sindoni ha ragione da vendere su di una cosa in particolare .. gli arbitri non devono permettersi di sfidare i giocatori, magari inseguendoli quando questi, magari incazzati o frustrati per un fallo inesistente fischiato contro di loro, si allontanano per imprecare e sfogare la rabbia senza con ciò mancare di rispetto all'arbitro .. ho vistro troppo spesso questa scena .. l'ultima volta contro Napoli: mi pare fosse Carter (non ne sono certo, ma poco importa), gli fischiano un fallo inesistente e lui si allontana incazzato nero .. uno dei tre pirla in grigio lo insegue lo volta verso di se e gli fa gesto di sfida con la faccia .. come dire: "quindi? .. qualcosa da dire?" .. io questa cosa la trova INSOPPORTABILE ..

la vostra opinione?

Link to comment
Share on other sites

poche balle .. il buon Sindoni ha ragione da vendere su di una cosa in particolare .. gli arbitri non devono permettersi di sfidare i giocatori, magari inseguendoli quando questi, magari incazzati o frustrati per un fallo inesistente fischiato contro di loro, si allontanano per imprecare e sfogare la rabbia senza con ciò mancare di rispetto all'arbitro .. ho vistro troppo spesso questa scena .. l'ultima volta contro Napoli: mi pare fosse Carter (non ne sono certo, ma poco importa), gli fischiano un fallo inesistente e lui si allontana incazzato nero .. uno dei tre pirla in grigio lo insegue lo volta verso di se e gli fa gesto di sfida con la faccia .. come dire: "quindi? .. qualcosa da dire?" .. io questa cosa la trova INSOPPORTABILE ..

la vostra opinione?

Hai sicuramente ragione, però per esperienza personale, i migliori arbitri sono quelli che hanno i coglioni e non guardano in faccia nessuno, e trattano Bodiroga come trattano il Genovese di turno. Ma per far questo devi essere abbastanza distaccato e restio ad accettare il dialogo, perchè certi giocatori se gli concedi un dito, te li trovo addosso per tutta la partita.....

Link to comment
Share on other sites

Hai sicuramente ragione, però per esperienza personale, i migliori arbitri sono quelli che hanno i coglioni e non guardano in faccia nessuno, e trattano Bodiroga come trattano il Genovese di turno. Ma per far questo devi essere abbastanza distaccato e restio ad accettare il dialogo, perchè certi giocatori se gli concedi un dito, te li trovo addosso per tutta la partita.....

Il problema dei nostri arbitri (beh, di alcuni di essi) è che per paventare forte personalità in realtà peccano spesso e volentieri di protagonismo; soprattutto, non avendo una personalità forte ma solo, appunto, paventata, reagiscono spesso e volentieri in maniera isterica e non proporzionata, portando avanti piccole battaglie personali con giocatori e staff tecnico.

Link to comment
Share on other sites

Il problema dei nostri arbitri (beh, di alcuni di essi) è che per paventare forte personalità in realtà peccano spesso e volentieri di protagonismo; soprattutto, non avendo una personalità forte ma solo, appunto, paventata, reagiscono spesso e volentieri in maniera isterica e non proporzionata, portando avanti piccole battaglie personali con giocatori e staff tecnico.

Non stò difendendo la classe arbitrale, ho solo fatto una piccola precisazione su quanto scritto da Edmundo.

Poi è logico che ci sono arbitri e arbitri.... come tutti i giocatori non sono MJ...

Link to comment
Share on other sites

Hai sicuramente ragione, però per esperienza personale, i migliori arbitri sono quelli che hanno i coglioni e non guardano in faccia nessuno, e trattano Bodiroga come trattano il Genovese di turno. Ma per far questo devi essere abbastanza distaccato e restio ad accettare il dialogo, perchè certi giocatori se gli concedi un dito, te li trovo addosso per tutta la partita.....

e hai assolutamente ragione anche tu sul fatto che debbano farsi rispettare .. solo che i bodiroga di turno il tecnico per proteste non lo prendono mai (in italia) .. e poi io mi riferivo ad una situazione diversa .. ossia del giocatore che, proprio per non mancare di rispetto all'arbitro, si volta, si allontana e impreca e si sfoga per conto suo .. e l'arbitro lo segue :angel::D

Link to comment
Share on other sites

Hai sicuramente ragione, però per esperienza personale, i migliori arbitri sono quelli che hanno i coglioni e non guardano in faccia nessuno, e trattano Bodiroga come trattano il Genovese di turno. Ma per far questo devi essere abbastanza distaccato e restio ad accettare il dialogo, perchè certi giocatori se gli concedi un dito, te li trovo addosso per tutta la partita.....

Quotone, peccato che di buoni arbitri ne servano (per la sola A1) 27 per ogni turno senza contare riposi/infortuni e menate varie, mi pare che siamo molto lontani da avere questa situazione

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...