Jump to content
Sign in to follow this  

«Fisico, tiro e buona scuola» Caja accoglie Vene a Varese


simon89

Attilio Caja promuove Siim Sander Vene dopo il primo assaggio in biancorosso dell'ala estone. Il tecnico pavese esprime così le sensazioni a caldo dopo l'allenamento di ieri sera al PalA2A: «Impressioni sicuramente positive dal punto di vista della dinamica offensiva e della tecnica di tiro. Ha buoni fondamentali e conosce il gioco; abbiamo lavorato in maniera specifica sulla preparazione della partita, ma è stato ricettivo sulle informazioni che abbiamo dato, confermando le qualità che gli erano accreditate e che ci aspettavamo da lui».

Cosa vi aspettate da lui quando sarà in forma? «Siim Sander è un giocatore di qualità perché può aprire il campo con il tiro, inoltre ha una taglia fìsica importante: ha buona scuola e dunque inserirlo nel sistema non dovrebbe comportare problemi particolari. Chiaro che ci vorrà tempo per portarlo nelle condizioni ottimali: parliamo di un giocatore agonisticamente inattivo da metà aprile 2017. Però da lui ci aspettiamo tanto: è un elemento importante che potrà darci una grande mano».

Con Vene e il rinforzo sul perimetro si potrà abbandonare presto la zona calda della classifica? «Aspettiamo di individuare il secondo innesto al quale stiamo lavorando, però con Vene e un altro rinforzo sono certo che la squadra potrà uscire dalle difficoltà attuali. Abbiamo perso 6 delle ultime 7 partite, 4 delle quali - Avellino, Pesaro, Virtus Bologna e Brindisi - all'ultimo minuto, all'ultimo tiro o all'overtime. Ma il sistema lo abbiamo costruito nel tempo, ed è una certezza che non sparisce in una partita: sono certo che col tempo raccoglieremo i frutti del lavoro svolto».

Domani a Cremona però vi aspetta un compito difficile contro una squadra reduce dal colpo esterno sul campo della capolista Brescia.. «Affronteremo un'avversaria in grande forma: rispetto alla prima amichevole del 2 settembre ha inserito prima un'attaccante importantissimo come Johnson Odom e poi un Nazionale come Fontecchio. Cremona è la squadra del momento che però rispetto all'inizio della stagione ha modificato i suoi obiettivi: oggi la Vanoli può inseguire le Final Eight di Coppa Italia ed ambire legittimamente ai playoff. Il compito sembra proibitivo, ma noi vogliamo giocare la nostra partita».

Come imposterete la partita al PalaRadi? «Dobbiamo rimanere sul pezzo, continuare a lavorare sulla base del nostro sistema, e farci trovare pronti a disputare la miglior partita possibile come abbiamo fatto in emergenza contro Bologna e Brindisi. Dovremo avere buone risposte da tutti, provando a stare in campo nel modo giusto come accaduto nelle ultime settimane, facendoci trovare pronti se capiteranno occasioni favorevoli in un eventuale finale in volata».

Giuseppe Sciascia

Sign in to follow this  


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Member Statistics

    1,366
    Total Members
    1,155
    Most Online
    Pdor
    Newest Member
    Pdor
    Joined
×