Jump to content

Chiuse la Summer League NBA: la Openjobmetis aspetta la risposta di Ross


simon89
 Share

Colbey Ross sarà un nuovo giocatore della Pallacanestro Varese? Se sì, probabilmente, lo sapremo nelle prossime ore: il play americano, “prodotto” dell’università di Pepperdine, ha terminato nella tarda serata di domenica (ora italiana) i propri impegni alla Summer League di Las Vegas e ora è chiamato a decidere se accettare o meno la proposta della Openjobmetis. Per Ross in totale 6,2 punti, 2,2 rimbalzi e 2,6 assist in 15,7 minuti di media nelle cinque partite giocate, con la soddisfazione per Portland di avere vinto il torneo.

Una situazione di stallo che non dovrebbe durare a lungo: i dirigenti biancorossi hanno lasciato un paio di giorni per la scelta al giocatore americano, campione in Repubblica Ceca lo scorso anno con la maglia del Nymburk. La trattativa dura da tempo ed è tutta sul tavolo; Ross – che ha 23 anni – come ogni USA della sua età ha il sogno di poter mettere piede nel mondo della NBA, passando magari per un invito ai camp del mese prossimo o per un contratto collegato agli accordi tra le franchigie e le squadre di D-League.

Firma quindi sì vicina ma da non dare per scontata, anche se le prove di Ross in Summer League possono essere definite “normali”: buone cifre in relazione al minutaggio ma niente da poter far sobbalzare sulla sedia i dirigenti delle squadre NBA, insomma. Se il giocatore sceglierà Varese, bene, altrimenti per la Openjobmetis si potrebbero – andiamo a intuito – aprire due strade: o puntare un giocatore con caratteristiche simili (soprattutto a livello anagrafico, di ruolo e… monetario) oppure cercare un giocatore che possa occupare sia il ruolo di play sia quello di guardia, capace di fare canestro anche da fuori (un qualcosa di simile a Marcus Keene, per quanto l’ex numero 45 sia piuttosto unico vista la taglia fisica).

Il termine della Summer League dovrebbe anche far calare il listino prezzi in mano a ogni agente: chi può spendere tanto lo fa prima, per assicurarsi i giocatori considerati imprescindibili. Tutti gli altri possono ora agire “con lo sconto”, in operazioni che ricordano quel che accade in borsa, dove si può fare affari a prezzo migliore se si arriva al momento giusto. E vista la necessaria attenzione al bilancio in casa Openjobmetis, questa dovrebbe essere la strada seguita.

Intanto sia Luis Scola sia Mike Arcieri, per vie differenti, sono di rientro a Varese nei prossimi giorni con El General che sarà impegnato anche a chiudere in via definitiva l’accordo storico con la Robur et Fides, il quale sarà presentato verso il fine settimana a Palazzo Estense. Vedremo se, nella circostanza, ci sarà anche qualche annuncio relativo alla prima squadra.

Damiano Franzetti

 Share


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...