Jump to content
Sign in to follow this  

Coldebella: «Varese gruppo solido»


simon89

Claudio Coldebella esprime soddisfazione per il rendimento complessivo di una Openjobmetis capace di tener fede alle premesse estive di squadra capace di farsi amare dai tifosi con il suo atteggiamento da battaglia. «Nel girone di andata, tra sconfitte nei finali punto a punto e all’overtime, abbiamo purtroppo raccolto meno di quel che eravamo riusciti a produrre; le 4 vittorie consecutive di inizio ritorno sono state espressione di un potenziale veramente importante. Stiamo tenendo fede alle basi poste in estate costruendo squadra con un’anima e dei valori; la pasta delle persone è stata fondamentale per la scelta dei giocatori, siamo sempre scesi in campo con una serietà ed un attaccamento che non è facile trovare».

Cinque sconfitte in fila e poi 4 vittorie consecutive: c’è stato un momento di preoccupazione durante la serie nera?

«Un po’ di preoccupazione c’era per l’umore di una squadra che si è sempre battuta al massimo ma non raccoglieva punti in classifica. Invece la loro forza è stata quella di basarsi sul lavoro quotidiano; abbiamo raccolto frutti grazie a questa forza nei momenti difficili, deve rimanerlo anche nell’attuale momento felice mantenendo il dna di un gruppo che lotta, e sulla base di un sistema di gioco e di una preparazione tattica ottimale cerca sempre di battersi al meglio. I tanti giovani ed esordienti che avevamo scelto si sono messi in gioco ed hanno ascoltato; a prescindere dall’età tutti meritano complimenti perché hanno lavorato per migliorarsi. Poi non è detto che un giocatore di squadra non abbia talento: intelligenza tattica e capacità di mettersi al servizio di un sistema sono doti fondamentali nel basket moderno».

Durante la pausa è arrivato il primo segnale di continuità futura con la conferma biennale di Caja.

«Attilio lo conosco da una vita, sono stato suo giocatore e suo assistente, merita un bravo per il lavoro compiuto. Ho la fortuna di lavorare a stretto contatto con lui e con un maestro come Toto Bulgheroni; formiamo un trio affiatato che si confronta e lavora insieme. La sua conferma biennale è un segnale importante di continuità che vogliamo estendere all’impronta tecnica ed ai giocatori di quest’anno. Importantissimo è anche l’aspetto del settore giovanile, anche nell’ottica delle nuove regole: per vedere frutti serve pazienza, ma l’aggiunta di una figura come Gianfranco Ponti all’interno del club è un segnale che si sta lavorando nel modo migliore».

Quali prospettive per le 11 gare che mancano al termine del 2017-18?

«La pausa non ci voleva perché avevamo preso un ottimo ritmo; dovremo essere bravi a mantenere la mentalità con cui abbiamo affrontato finora gli impegni. L’obiettivo è quello di raggiungere prima possibile la salvezza e mantenere questo imprinting basato su mentalità, lavoro e serietà che riflette molto Varese e la sua provincia. Più passa il tempo e più questo spirito permea tutte le aree del club, dalla prima squadra alle giovanili passando per tifosi, consorzio e trust».

Qual è invece il suo giudizio sull’attuale situazione del club?

«Vedo una società più sana rispetto a quella dove ero arrivato, cosciente delle sue possibilità, e più strutturata con investimenti importanti come il tabellone led cube, lo store per il merchandising e il nuovo court side, unite dall’obiettivo comune di aumentare le entrate future. Oggi fare sport ad alto livello è difficilissimo; tengo a ringraziare Consorzio e Trust che in un momento critico hanno compiuto ancora un grande sforzo in sede di approvazione del bilancio. Molti danno per scontata una Pallacanestro Varese in serie A, ma non è così: qui c’è una tradizione straordinaria, ma a sostenere il club sono sempre gli stessi. I presupposti sono buoni, i dati economici dicono che l’economia della città sta ripartendo, però se si vuole fare un salto di qualità c’è bisogno di nuove forze».

Giuseppe Sciascia

Sign in to follow this  


User Feedback

Recommended Comments

There are no comments to display.



Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Member Statistics

    1,368
    Total Members
    1,155
    Most Online
    Diego
    Newest Member
    Diego
    Joined
×