Sign in to follow this  
Followers 0

L'Openjobmetis vuole far festa


simon89

L'Openjobmetis lancia la sfida alla rivelazione Trento per ripartire di slancio dopo il passo falso di Reggio Emilia. Penultimo appuntamento casalingo stagionale stasera al PalA2A: la truppa di Attilio Caja recupera Eric Maynor con la volontà di festeggiare aritmeticamente lo scampato pericolo in chiave salvezza e alimentare le ultime speranze playoff contro una realtà di alto livello come la Dolomiti Energia.

Sia pure non ancora al meglio, il play statunitense sarà a disposizione del coach per dare l'assalto alla miglior difesa della serie A: «Vogliamo chiudere il discorso salvezza davanti al nostro pubblico e ottenere un risultato di prestigio contro una squadra che disputerà i playoff come Trento» conferma il tecnico pavese, il quale sottolinea la necessità di giocare una grande partita dal punto di vista dell'intensità e dell'energia: «Affronteremo la squadra che è prima nei rimbalzi d'attacco e nei recuperi, e che concede meno punti di tutti: ci sarà bisogno di una partita molto attenta dal punto di vista mentale per limitare il loro atletismo».

L'OJM punterà dunque sulle abituali armi della coralità e della solidità difensiva per evitare di farsi soffocare dall'energia del team di Buscaglia che all'andata mise alle corde Varese con la sua grande pressione sulla palla nella partita che segnò il destino di Paolo Moretti sulla panchina biancorossa. Trento è la miglior squadra del girone di ritorno (9 vittorie in 11 gare contro le 7 dell'OJM), ma due settimane fa ha perso due pilastri come il pivot titolare Baldi Rossi e il bomber Marble. Stasera debutterà l'ala danese Shields, pescato a Francoforte per aumentare il potenziale offensivo di una Dolomiti Energia la cui indole "operaia" è guidata dalla regia lineare del play Craft.

A Cavaliero e soci servirà un miracolo per arrivare ai playoff, ma battere una squadra che sarà protagonista del tabellone per lo scudetto sarebbe un'ulteriore dimostrazione dei valori che l'attuale Varese è in grado di esprimere. E i biancorossi confidano nella spinta del fattore campo per regalarsi un'altra serata da squadra di alto rango. Anche stasera sono attesi circa 4.500 spettatori al PalA2A, contando nella massiccia presenza dei ragazzi del Trofeo Garbosi, ospiti del club biancorosso. All'intervallo sarà premiato Nicolò Martinenghi, il 18enne nuotatore azzatese fresco campione italiano dei 50 e 100 rana, che riceverà un pallone da basket e una maglia personalizzata.

Giuseppe Sciascia


  Report Articolo
Sign in to follow this  
Followers 0


User Feedback


There are no comments to display.



Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Member Statistics

    1,317
    Total Members
    1,155
    Most Online
    antonioitalia
    Newest Member
    antonioitalia
    Joined