Jump to content

OSCAR ELENI...


Recommended Posts

Cito alcuni brani del suo articolo che potete trovare integralmente su basketnet; oggi mi è piaciuto assai !! Questi i passaggi a me più graditi:

.............

Bisogna che telefoni a Pozzecco: lui, ormai, sarà diventato esperto di neve, freddo, soldi russi, cirilico e roba del genere. Intanto ringrazio il Poz perché con lui in ballo non si perde un coro delle armate, una giornata di campionato di un torneo che in passato guardavamo con scarsissima attenzione, anche quando lo vinceva Sergei Belov, che qui in Italia era amato alla follia da tutti i fanatici dell’arte cestistica, ma soprattuto da Gianni Menichelli, che qui da noi ha avuto un trattamento non dolcissimo,come urlava il casertano Piccolo, ma da noi se arrivi come allenatore straniero prima devi capire il sistema, il gioco, poi farti tradurre cosa pensano gli arbitri nel momento in cui ti pugnalano, grazie al regolamento, e allo stesso tempo sorridono dolcissimi.

..............

Ma volevate sapere del campionato e allora vi dirò che questo Ruben Magnano è un bel tipo davvero e qualcuno pensava che avesse fatto soltanto per caso certi risultati con l’Argentina dove, certo, ci sono fiori di campioni, ma anche talenti uterati difficili da gestire. Portato nelle Prealpi, con burro, zucchero e capperi gli hanno fatto provare le nuove diete. Lui capiva, registrava, ma aspettava di poter costruire qualcosa di suo. Ora non vi diciamo che Varese vincerà lo scudetto, però ha quella garra pampera per cui Masnago è tornata ad essere l’arena dell’incubo anche quando non ci sono gli spifferi invernali e non devi sederti su quella tribuna stampa inventata dallo stesso che aveva portato alla gloria del mondo lo stivaletto malese.

.....................

A Carboni dico soltanto non insistere su questo fatto che il basket parabolico lo vedono in pochi. Lo vedono i credenti e non sono pochi, lo vedono quelli che, come dicevate voi in Rai proponendo fetecchie in diretta TV, s’innamorano di un gioco straordinario, non tanto per i ribaltamenti che avvengono in tutti gli sport, tipo Milan a Istanbul caro Carbon, ma per questa voglia di danzare nell’aria che non disdegna il contatto fisico e pretende gente tosta sul campo.

Pagellone, pagellone o barbone. Va bene:

10 All’argentino di Varese FERNANDEZ, un tipo che gli snob hanno guardato scuotendo la testolina vuota, uno che sa dove mettere le mani, i gomiti e come usare la testa e le gambe. Uno di cuore. Avercene in Italia.

............................

1 Ai reduci di AZZURRA che non sembrano davvero andare benissimo, adesso che il loto turo Petrucci li vorrebbe sempre in campo. Funzionano soltanto Poz e Marconato, gli altri balbettano e Galanda farà bene a tenersi pronto perché Milano è città poco paziente.

...................

Oscar Eleni

Link to comment
Share on other sites

Come al solito ne ha per tutti e si legge meglio nelle pagelle dove dopo due righe deve mettere il punto per contratto.

Si lamenta della tribuna stampa di Masnago? La sua collega Silvia B. ieri era raggiante e contentissima del suo pass ombelicale.  :blink:

40887[/snapback]

Prete Svizzero !!

Link to comment
Share on other sites

Si lamenta della tribuna stampa di Masnago? La sua collega Silvia B. ieri era raggiante e contentissima del suo pass ombelicale.  :blink:

40887[/snapback]

la sua collega Silvia B. sta benissimo in tribuna stampa...se il caro Oscar non ci sta bene, può anche non venire, così si sta più larghi e si mangia di più all'intervallo B)

Link to comment
Share on other sites

Vi giuro che non riesco a capire cosa voglia dire...

:blink:

40894[/snapback]

Lo ammetto, sono ignorante, però internet mi aiuta a migliorare.

Lo stivaletto malese è una tecnica di tortura per cui vengono stretti sempre più i piedi (se ho capito bene) e quindi viene usato per indicare un qualcosa che ti stringe sempre più.

L'amico Oscar a quanto pare ritiene troppo strette le sedie della tribuna stampa, sedie nelle quali invece la sua collega S.B. sta comoda comoda.

Potrebbe trattarsi di diversità di stazza?

Mi scuso con gli acculturati ( vai di battute sui milanesi) che già sapevano.

Link to comment
Share on other sites

L'ho letto tutto. Quello che hai postato tu non è la parte migliore, è solo l'unica parte leggibile, e forse dovresti toglòiere qualcosa.

40892[/snapback]

Beh, non sempre dobbiamo essere d' accordo; comunque Eleni è uomo di cultura, con uno suo "stile" che magari può risultare "difficile" ai più ma, vivaddio, cento volte meglio dello sterminato esercito di pecoroni 'gnorantoni che si fanno chiamare "giornalisti" !!

Link to comment
Share on other sites

Guest Tornado

Eleni difficile da capire in un mondo dove l'acculturamento non và per la maggiore, comunque fin che parla bene di Varese tutto OK.

A pensarci bene per far parlar bene di Varese basta solo una cosa...Vincere!! :lol:^_^

Link to comment
Share on other sites

Eleni è illeggibile quando parla male di Varese ed è illeggibile anche quando ne parla bene.

Un suo articolo mi fa consumare la rotella del mouse più di 10 threads di vfb.

40890[/snapback]

quoto. quella dello stivalett malese poi...

inoltre non è che mi diventa improvvisamente simpatico solo perchè una volta parla bene di varese....

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...