Jump to content

tatanka

varesefansbasket
  • Posts

    14,337
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    16

Everything posted by tatanka

  1. Direi che abbiamo assodato che vaccinarsi è logico e corretto in primis verso se stessi. Anche io mi sono vaccinato per me e l'ho sempre detto. Se poi aiuta a fermare il contagio tanto meglio. L'obbligatorietà però è un altro discorso. In certi campi lavorativi però secondo me è doverosa. In fondo anche l'uso di caschetto, guanti, imbracature e tutti i Dpi è obbligatorio ed espone a sanzioni chi non li usa.
  2. Non sto facendo molti controlli ma mi sbaglio se dico che il numero di TI e decessi sembrerebbe dimostrare che il vaccino funziona senza dubbio e che il numero di non vaccinati che finiscono in TI dimostra che chi non si vaccina per modivazioni "astruse" è in effetti un mezzo suicida?
  3. Ponch esci dalla modalità "fraintendimento" e dimmi cosa pensi. Richiedere il green pass per quasi tutto ha un senso nel dare più sicurezza in alcuni ambienti, cioè il fatto che siano tutti vaccinati o tamponati riduce il rischio di contagio in un ambiente, oppure è un modo per obbligare alla vaccinazione persone che stanno giocando alla roulette russa con rischi sulla tenuta del sistema ospedaliero? Indipendentemente dalla legittimità o meno dell'obbligo, solo come quesito "medico / virologico". Io non l'ho ancora capito.
  4. Mi pare che il grassettato che hai scritto sia una discreta cazzata.
  5. Ripeto quanto già detto: non si riesce più a discutere con serenità. Zucca ha ampiamente ragione quando dice che è facile e fa molto comodo al tuo pensiero intervistare il cretino che sbraita di nazismo sanitario e di inoculare il 5G con il vaccino ed evitare chi invece riesce a porre domande scomode. Aggiungo che frasi tipo "c'è una regola la si rispetta e basta" non mi piace per niente, e neppure "io mi sono vaccinato e non mi sento perseguitato". Altrimenti gli antifascisti erano solo dei delinquenti e poter insegnare solo se si aveva l'iscrizione al partito fascista non era sbagliato, un sacco di gente si è iscritta e non si sentiva perseguitata. Io cerco di capire le ragioni di quanti, come me, hanno duppi su obbligatorietà, green pass e limitazioni varie pur essendosi vaccinati. Mi sono vaccinato per proteggere me stesso. Spero di aver ridotto del 90% la possibilità di lasciarci le penne se mi ammalo. Veniamo ai dubbi. Obbligatorietà del vaccino: è costituzionale? E' veramente sicuro sempre e comunque? che si fa se uno ha pesanti effetti collaterali o ci lascia la pelle per quel vaccino? Green pass ovunque: è un modo per rendere obbligatoria una cosa che non si può rendere obbligatoria? Posso impedire ad un universitario di accedere a lezioni ed esami perchè non vaccinato? Gli sto impedendo il diritto allo studio perchè non si è adeguato ad una cosa che non è obbligatoria? Vaccino: a cosa serve? se serve a proteggere me dagli effetti del contagio ma mi lascia portatore del virus (quindi infettivo per gli altri) per la sicurezza degli studenti (esempio) l'insegnante deve essere vaccinato? Dovrebbe fare 2 tamponi alla settimana per garantire gli altri. Riduce anche la probabilità di infettarmi e di diventare infettivo? Effetti collaterali del vaccino: tutto tranquillo? testato abbastanza? Cure: ma un antivirale contro sta roba non lo si trova proprio? Questi dubbi si scontrano con altri, contrari a questi. Ok la libertà di essere vaccinarsi o meno, ma se questa libertà mi riempie gli ospedali di polmoniti bilaterali e di fatto mi limita di molto l'operatività dell'ospedale ha senso parlare di libertà individuale? Se vuoi giocare alla roulette russa sei libero di farlo, ma con una pistola alla tempia che può uccidere solo te non con con una bomba che rade al suolo un isolato. Se un gruppo di persone non si vaccina aumenta la durata della pandemia? Aumenta la creazione di varianti? (Se la risposta è si, sapere che ci sono miliardi di non vaccinati preoccupa un tantino) PS: il green pass è diventato obbligatorio in molti casi anche in Svizzera. I dipendenti ospedalieri non sono obbligati al vaccino, ma se si ammalano di Covid e sono non vaccinati non hanno diritto alla malattia ma restano a casa senza stipendio!!
  6. Anni fa ci diedero rassicurazioni sulla posizione di Gennari. E ci rubarono uno scudetto.
  7. Concentriamoci sulle cose importanti. Chi prendiamo a gennaio al posto di Wilson?
  8. Fixed. Mi sta così sulle balle che non cerco neanche di capire se ha ragione o meno su qualche cosa. Il punto è che lui è uno dei problemi del basket in Italia ed incarna il problema numero uno (la poltronaggine associata al colpadeglialtrismo). Qualsiasi cosa dice è detta da uno che non dovrebbe dirla. Punto.
  9. Gli Usa hanno svoltato da settimana scorsa. La presenza, anche solo per un anno, di mia figlia porterà nuova civiltà, educazione e pure senso civico.
  10. Purtroppo è molto difficile oramai riuscire ad imbastire un discorso pacato e serio. Ci si becca sempre risposte in cui ci sono poche/nessuna spiegazioni e molti giudizi oppure si scivola su commenti da heater in puro stile internet. Io la penso come Bluto, mi sono vaccinato, ma vedo innumerevoli distorsioni in tutto questo. E tante imprecisioni ed ignoranza (nel senso che non si sa cosa sia giusto fare; la vaccinazione dei guariti ne è un esempio, l durata della copertura un'altra). La posizione di Robokop ha dei fondamenti, la risposta "questa è la regola o ti adegui o vai da un'altra parte" mi fa sempre paura se non si può dare una spiegazione semplice e comprensibile a tutti. Che poi faccia assolutamente a cazzotti con la sua simpatia per Putin è un discorso diverso. Mercoledì ho passeggiato per Milano, non lo faccio praticamente mai e Milano la conosco molto poco. L'infinita serie di bar, rivendite di cibo take away et similia però fa capire, molto di più che a Varese che una nuova chiusura sarebbe la definitiva morte per economia del paese. I numeri dicono che a fronte di campagne di vaccinazione di massa la situazione è ben lontana dalla normalità. L'incremento non solo di contagi, ma anche di ricoveri in UK è una notizia terrificante. In cuor mio speravo ed un pochino lo penso ancora che la vaccinazione non avrebbe eliminato i contagi ma ridotto l'infezione al rango di raffreddore pesante. Pare non sia così. Festeggiare gli Europei è stata una cazzata e questo è chiaro e lo si sapeva già prima, soprattutto considerando che a festeggiare c'erano tantissimi non vaccinati. Che ci siano casi di positività alle Olimpiadi fra gente che dovrebbe essere stata controllatissima è inquietante. Domandarsi se la vaccinazione è veramente l'unica soluzione su cui si deve andare "all in" non è una bestemmia.
  11. Roster completato. Dobbiamo solo sostituire AleGent ed il mercato è chiuso
  12. Certamente la scelta del pivot sarà fondamentale. Ma negli anni scorsi quasi sempre la scelta decisiva è stata quella di gennaio febbraio.
  13. Perchè ti limiti a cercare cose già viste e note. Ma adesso che peschiamo a piene mani in Polonia la musica cambia .....
  14. Essere un nome proprio aiuta ma non è garanzia di guida unica con persona che fa quello che gli gira. Chiedo perchè non conosco assolutamente nulla di essi. P.S.: Neanche consorzio è un acronimo
  15. Ma hanno anche un padre padrone che se decide di mettere 1M 10M o 50M nel basket nessuno batte ciglio?
  16. Gli abbonati son persone che acquistano in anticipo il diritto a vedere delle partite, anni fa conoscendo in anticipo data ed ore dell'evento. Poi si è passati al non sapere il giorno di un paio di queste partite. Poi non sapere l'ora ed il girono di tutte le partite. Adesso non si sa neanche se si può andare. Durissima per la società mantenere l'appeal.
  17. Chi c'è dietro Tortona? Domanda senza ironia, alla fine la dimensione della città poco conta, Il Sassuolo ha dietro Mapei per esempio quindi nessuna sorpresa nel vederlo in serie A
  18. Più che altro vediamo con chi lo sostituiscono.
  19. La felicità di Petrucci mi ha intristito
  20. Che si cambi tutto il quintetto quando ti sei salvato per mezzo miracolo ed i 2 che ti facevano vincere smettono per età o vanno via per loro scelta mi sembra abbastanza normale. Uno lo si voleva tenere ma ha scelto (giustamente per me) di andare a sistemare meglio il conto in banca a rischio di giocare pochissimo. Su Strautins resta la sensazione che abbia giocato meglio degli altri quando perdevamo sempre e gli altri erano fisicamente nulli. Quando si è vinto invece era in fase discendente.
  21. Quoto Capablanca non fosse altro per il nickname. E quoto ancor di più Franz. Una Milano che va ancora più avanti in Eurolega può solo aumentare il divario di budget fra Olimpia e gli altri. Riguardo la partita, bella, intensa e tutto quello che volete, ma l'ultimo quarto di Milano mi è sembrato sempre un uno contro uno con tiro da 3, eccetto un paio di tentativi di entrata di Shields. L'avevano quasi vinta così, l'hanno persa così.
  22. Quelli dei fanghi sono da pena di morte.
×
×
  • Create New...