Jump to content

A volte ritornano....


KPI

Recommended Posts

Guardavo la carriera di Holland è notavo che stranamente l'allenatore che più ha valorizzato Delonte è proprio quello che lui ha, a più riprese, mandato a quel paese ......

Link to comment
Share on other sites

Guardavo la carriera di Holland è notavo che stranamente l'allenatore che più ha valorizzato Delonte è proprio quello che lui ha, a più riprese, mandato a quel paese ......

:D .... -_- ...anche se " a quel paese " li ha mandati quasi tutti.....

Link to comment
Share on other sites

Quoto joe...

Io Holland lo definisco come un talento... che non vorrei mai nella mia squadra...

Per l'amor di Dio, la classe c'è... così come però quando il Dio del basket donava l'intelligenza cestistica, lui era andato a prender farfalle...

Lo paragono (per fare un pò un esempio) al veccho Cassano... talento immenso, ti fa vincere magari 4 partite. e te ne fa perdere 20!!!

Guardiamolo in campionato, ma per fortuna con la maglia di Roseto!!!

Link to comment
Share on other sites

Lo so che sono criticabile al massimo, ma Delonte per me è un grande giocatore con limiti mentali non indifferenti.

Nel momento in cui qualcuno riuscirà ad incanalarlo all'interno della filosofia del gioco di squadra diventerà devastante.

Faticherò a scordare il Delonte contro Milano nei PO !

Link to comment
Share on other sites

Lo so che sono criticabile al massimo, ma Delonte per me è un grande giocatore con limiti mentali non indifferenti.

Nel momento in cui qualcuno riuscirà ad incanalarlo all'interno della filosofia del gioco di squadra diventerà devastante.

Faticherò a scordare il Delonte contro Milano nei PO !

Delonte l'ho scordato subito, come i pleioff (serie A1)

Link to comment
Share on other sites

Lo so che sono criticabile al massimo, ma Delonte per me è un grande giocatore con limiti mentali non indifferenti.

Nel momento in cui qualcuno riuscirà ad incanalarlo all'interno della filosofia del gioco di squadra diventerà devastante.

Faticherò a scordare il Delonte contro Milano nei PO !

uno che ha provato a "incanalarlo all'interno della filosofia del gioco di squadra" fu proprio il nostro coach, Pillastrini...

prendendosi del "maiale grasso" durante un time out...

ribadisco la mia idea... è un talento, creato per giocare da solo, e senza intelligenza cestistica...

mai più a Varese, grazie

Link to comment
Share on other sites

Lo so che sono criticabile al massimo, ma Delonte per me è un grande giocatore con limiti mentali non indifferenti.

Nel momento in cui qualcuno riuscirà ad incanalarlo all'interno della filosofia del gioco di squadra diventerà devastante.

Faticherò a scordare il Delonte contro Milano nei PO !

GRAZIE MAGNANO !! :whistle:^_^

Link to comment
Share on other sites

Lo so che sono criticabile al massimo, ma Delonte per me è un grande giocatore con limiti mentali non indifferenti.

Nel momento in cui qualcuno riuscirà ad incanalarlo all'interno della filosofia del gioco di squadra diventerà devastante.

Faticherò a scordare il Delonte contro Milano nei PO !

Un dietro-front nei confronti di Magnano? ^_^

Link to comment
Share on other sites

Lo so che sono criticabile al massimo, ma Delonte per me è un grande giocatore con limiti mentali non indifferenti.

Nel momento in cui qualcuno riuscirà ad incanalarlo all'interno della filosofia del gioco di squadra diventerà devastante.

Faticherò a scordare il Delonte contro Milano nei PO !

Gara tre fu forse l'unica gara in maglia varesina in cui Holland fece tutto nella maniera giusta senza andare sopra le righe. Non a caso fu devastante e vincemmo. Ma è troppo poco per rimpiangerlo. Anche perché, sempre in quella gara, il grande merito del successo per me resta comunque di Magnano che scelse di rischiare sul tiro da tre di Milano per difendere forte sotto canestro...

Link to comment
Share on other sites

(...)

Nel momento in cui qualcuno riuscirà ad incanalarlo all'interno della filosofia del gioco di squadra diventerà devastante.

(...)

Quel giorno ci sarànno un Papa donna e un comunista obiettivo....

o meglio: un Papa comunista, gay e obiettivo :rolleyes:

Bye,

Mau

Edited by ZkZk
Link to comment
Share on other sites

Nelle 4 partite che contavano 2 anni fa fu devastante. In gara 1 a Milano segnò 16 punti su 32 di Varese nel primo tempo, chiudendo con 25 punti e 1 sola palla persa(quella del ridicolo sfondamento su Gallinari a pochi secondi dal termine). In gara 2 fece solo 11+6 ma in gara 3 e gara 4 sfornò due doppie doppie(22+12 e 11+10). L'anno successivo, sempre marcato dal talento milanese, segnò 50 punti. Talento allo stato puro purtroppo non supportato da intelligenza cestistica. Bello da vedere sicuramente, ma poco decisivo rispetto al suo talento.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...