Jump to content

coach magnano


Recommended Posts

Ratzinger era un "bel terzinone" ma come dimenticare il suo gemello Bogarde???  :D  :P  :rolleyes:

Correva a 100 all'ora sulla fascia laterale winston bogarde winston bogarde!!!!!

:huh:  :D  ;)

51975[/snapback]

e doveva essere la difesa degli invincibili grandi e grossi..... :o

Link to comment
Share on other sites

Ratzinger è Papa Benedetto, il terzino si chiama ,mi pare, Reiziger o qualcosa di simile. Chiedo scusa, che nessuno si offenda ma si dice schrza coi fanti ma lascia stare i Santi...

52510[/snapback]

Si ma qua nessuno dei sopracitati è santo :rolleyes:

Link to comment
Share on other sites

Do' la mia opinione un po' controccorrente forse. Premetto che ho visto la varese di quest'anno solo in tv, in partite vinte, quindi quando le cose hanno più o meno funzionato.

A me sembra che un "gioco" ci sia e non mi dispiace neppure. Difesa aggressiva (ecco, magari il top sarebbe "aggressiva e ben organizzata", come nelle squadre di Messina a partire dalla seconda/terza stagione) e attacco lavorato a ritmo basso il cui obiettivo è far muovere il più possibile le difese avversarie.

Il che ha per obiettivo, presumo, quello di stancare gli avversari sui due lati del campo e non farli ragionare, fargli perdere la pazienza, farli correre tanto a vuoto.

Per vincere con un gioco del genere servono una buona condizione atletica generale impostata sulla continuità/resistenza/"fondo", possibilmente giocatori "pesanti" per il proprio ruolo, e soprattutto gente che sappia giocare "pensando" e con piena convinzione dei propri mezzi e dei propri limiti, senza perdere mai il dominio mentale. E' una pallacanestro per campioni, non per fenomeni.

E forse per la squadra che c'è realmente impostare un gioco da campioni è un pelo ambizioso, sull'arco di una stagione intera.

Però se non sbaglio nella disastrosa partita di oggi mancavano ben 2 lunghi a disposizione...

Ecco forse una panchina un po' più lunga, in generale...

E soprattutto, il buon garnett non è che sia un brocco : evidentemente non è fatto per questo tipo di pallacanestro, correre in continuazione e pensare lo distolgono dal suo compito originario, cioè uscirsene dal blocco e piazzare il suo tirello. In ogni caso purtroppo inadeguato a questa situazione. In una grande squadra farebbe lo specialista da 15-20' a partita, in una piccola fa il diavolo e l'acqua santa, in una media con ambizioni (sulla carta) da grande come la nostra non si sa che cazzo fargli fare, giustamente, specie se lo si è comprato come "faro" e lo si è piazzato in un contesto in cui "faro" non può essere.

La maggior parte dell'impianto però (Collins, Hafnar, Sandro, Fernandez, Farabello) mi sembra decisamente adatta a questo genere di utilizzo.

A questo punto della stagione si può solo sperare che sia in atto un calo fisico-mentale superabile e che magari arrivi a rinforzo una guardia quadrata, fisicamente molto solida, intendo uno che vada avanti 40' a prenderle e a darle di santa ragione più che a fare scatti e balzi sovrumani, cestisticamente intelligente e con le palle, meglio priva di singole doti eccezionali tipo "ILTIRODAFUORI" o "ILPRIMOPASSO" o "ILPALLEGGIOARRESTOETIRO" ma piuttosto con un repertorio offensivo completo e di medio-buon livello.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...