Jump to content

Ci mancava questa...


Recommended Posts

  • Replies 53
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Citofonare in via Sacco

:lol:

In alternativa l'anno prossimo, al posto di "Proud of myself" sulla maglia degli abbonati ci si potrebbe scrivere i giorni del ritiro di carta, plastica, vetro/lattine e compostaggio. :blink::lol:

Mi manca solo questo...

se per sfiga nn abbiamo più il lino oldrini vado a fare un bel sit-in alcoolico di protesta sotto casa del sindaco

In pratica un'altra scusa per "tazzare".... :huh:

Link to comment
Share on other sites

In alternativa l'anno prossimo, al posto di "Proud of myself" sulla maglia degli abbonati ci si potrebbe scrivere i giorni del ritiro di carta, plastica, vetro/lattine e compostaggio. :blink::lol:

Certo ognuno di noi si porta a casa un po di rudo così il palazzetto non produce rifiuti

In pratica un'altra scusa per "tazzare".... :huh:

Certo! almeno ho un sano alibi di ferro da dare a mia madre :lol:

Edited by EmaZ
Link to comment
Share on other sites

Pare.

Saggia la decisione di consentire alla societá una dilazione. Saggio dalla societá cacciare i soldi, anche perché 150K euri per i vari budget non sono bruscolini.

Bella l'idea del sindaco di mettere un centro muscoloso a centro area.

Chiaramente fossi in Casti Jr. gli direi "Come cazzo faccio se ti ho dato gli ultimi 150.000 euro che avevo...cucú!!" :huh::(

Link to comment
Share on other sites

Mentre la Whirlpool perdeva a Treviso, dal consiglio comunale saltava fuori questa grana

http://www3.varesenews.it/varese/articolo.php?id=58177

ciao

f.

In riferimento all’articolo odierno apparso sul quotidiano online Varese News, Pallacanestro Varese tiene a precisare che le notizie ivi presentate sono prive di qualsiasi fondamento.

Il giornalista fa riferimento ad un presunto debito di 170mila euro che la società avrebbe nei confronti di Aspem. Trattasi di notizia falsa in quanto non esiste alcuna pendenza con Aspem e “le bollette di acqua e gas” relative alla gestione del PalaWhirlpool sono state regolarmente pagate.

A ciò si aggiunga, per evidenziare il paradosso della tesi portata avanti dal giornalista, che Aspem ha di recente firmato un accordo biennale di sponsorizzazione con la Pallacanestro Varese di cui la società ha dato ampia comunicazione alla stampa.

Rimaniamo per tanto stupiti del tono sensazionalistico e diffamatorio usato nell’articolo, invitando il quotidiano stesso a fornire opportuna rettifica ai propri lettori.

Ci auguriamo, infine, che in futuro prima di scrivere un articolo si sentano tutte le parti chiamate in causa per una corretta verifica dei dati riportati.

Claudio Maria Castiglioni: “La nostra società da anni compie enormi sforzi per mantenere l’impianto del PalaWhirlpool in condizioni decorose. Ogni anno realizziamo delle migliorie. Tanto per citarne qualcuna: abbiamo realizzato il nuovo impianto luci, installato i nuovi seggiolini al posto delle vetuste panche in legno, rifatto l’area spogliatoi, la biglietteria, creato una sala hospitality ecc. Potrei continuare perchè l’elenco è lungo. Mi chiedo cosa sarebbe stato di questo impianto senza i nostri interventi. E’ per questo motivo che quando leggo e sento certe cose prendo rabbia. Si vuole affidare ad altri la gestione del PalaWhirlpool? Basta dirlo e la mia famiglia si farà da parte. Per quanto riguarda invece la convenzione con il Comune dobbiamo chiarire che per diversi anni siamo incorsi in un “vuoto legislativo”. Mancava un testo scritto, una convenzione. Abbiamo attraversato un periodo caratterizzato da due amministrazioni comunali diverse e da un commissariamento. E’ da più di un anno che stiamo discutendo della nuova convenzione. Con il Sindaco Fontana abbiamo aperto un dialogo franco e cordiale che ha portato alla stesura della bozza definitiva che entro il 30 novembre sarà firmata. Non vedo quindi nubi all’orizzonte come qualcuno vuol far apparire. Gradirei invece maggiore chiarezza su questi argomenti perchè a rimetterci da talune voci è sempre e solo la Pallacanestro Varese”.

Link to comment
Share on other sites

Jake , che dire ...

precisazione doverosa e rassicurante , non hai però fatto riferimento alcuno alle parole del sindaco , che per inciso sono virgolettate .

E qui sta il secondo capolavoro di varese news... il Sindaco non fa affatto riferimento al debito Aspem di 170mila, che per altro non esiste, ma al canone del palazzetto. Visto che per 3 anni non esisteva convenzione si è stabilito il dovuto relativo al passato e dilazionato in più rate di cui la prima pagata come dice il Sindaco stesso.

In questo momento la squadra ha bisogno di tutto tranne che di polemiche inventate. Bastava alzare il telefono e ascoltare Pallacanestro varese o Aspem. Invece nessuno di noi, nè i resposnabili di Aspem sono stati contattati.

Spero che il prossimo passo non sia un plastico del palazzetto stile Bruno Vespa a Cogne... per il momento siamo sugli stessi livelli di sensazionalismo...

Link to comment
Share on other sites

E qui sta il secondo capolavoro di varese news... il Sindaco non fa affatto riferimento al debito Aspem di 170mila, che per altro non esiste, ma al canone del palazzetto. Visto che per 3 anni non esisteva convenzione si è stabilito il dovuto relativo al passato e dilazionato in più rate di cui la prima pagata come dice il Sindaco stesso.

In questo momento la squadra ha bisogno di tutto tranne che di polemiche inventate. Bastava alzare il telefono e ascoltare Pallacanestro varese o Aspem. Invece nessuno di noi, nè i resposnabili di Aspem sono stati contattati.

Spero che il prossimo passo non sia un plastico del palazzetto stile Bruno Vespa a Cogne... per il momento siamo sugli stessi livelli di sensazionalismo...

.............. ^_^:blink::blink::blink: .....FRAAAAAAANZ !!!

.......che cacchio combinano i tuoi colleghi di VN ?????? ^_^:lol:

Giornalisti................. :lol:^_^:angry:

Link to comment
Share on other sites

In riferimento all’articolo odierno apparso sul quotidiano online Varese News, Pallacanestro Varese tiene a precisare che le notizie ivi presentate sono prive di qualsiasi fondamento.

L'autore dell'articolo cita però il testo di una delibera del Consiglio Comunale, che farebbe riferimento a debiti pregressi (non si dice di che natura) della Pallacanestro Varese: si tratta insomma di un atto pubblico, facilmente reperibile.

Non è che gli han servito una "polpetta avvelenata"?

O forse, peggio, il Consigliere citato come autore della della mozione ha provato a fare politica con il basket?

Edited by Dragonheart
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...