Jump to content

VARESE SONDA IL MERCATO E I GIOVANI


Recommended Posts

Play, ala e centro Ora Varese cerca le tessere del puzzle

12/06/2006 09:31

- Il Giorno -

Entro un paio di giorni Gianfranco Castiglioni farà sapere: il destino della Pallacanestro Varese dipenderà dalle parole, ma soprattutto dai numeri che darà il patron. Se il budget sarà ridotto la composizione della squadra ne risentirà, a meno che la Whirlpool incrementi la sua sponsorizzazione e altri imprenditori si facciano vivi per un contributo. Ipotesi remote, almeno la seconda: più probabile che la società chieda un appoggio "istituzionale" al neo sindaco, il leghista Attilio Fontana, spesso presente al PalaWhirlpool per seguire le partite della squadra di Ruben Magnano. Il tecnico argentino è sempre al lavoro, in campo e fuori, ma non c'è nessuna novità sulla sua firma: il contratto biennale è quasi pronto e si tratta di capire quale organico avrà a disposizione e gli obiettivi di Varese. «Non abbiamo mai smesso di guardare giocatori sia in videocassetta sia dal vivo ma attendiamo le indicazioni della proprietà» spiega il direttore sportivo, Mario Oioli, che ha fatto venire in palestra giovani come Giadini, Conti e Passera, reduci da positive stagioni in B1 a Soresina e in LegaDue a Casale Monferrato. Otto giocatori "veri" e 4 giovani di belle speranze, questa l'idea oggi più probabile: se pensiamo che Varese ha già sotto contratto Garnett, Fernandez, De Pol, e sta per far rifirmare Hafnar e Howell (ed è orientata a mandare a giocare altrove Bolzonella e Allegretti il mercato si "riduce" all'ingaggio di 3 giocatori di peso. Un playmaker, un'ala e un centro, ovvero i ruoli chiave. Uno solo di questi potrà avere il passaporto extracomunitario, dunque le scelte dovranno essere ponderate. Intanto, nei giorni scorsi, è passato in sede per un saluto l'indimenticato (e indimenticabile) Gianmarco Pozzecco. «Nessuna bomba di mercato in vista, ma solo la voglia di rivedere i vecchi amici» scrive il sito del club, dando appuntamento ai tifosi a settembre, quando il Poz tornerà a Masnago. La Whirlpool sta organizzando un`amichevole con il Khimky Mosca, squadra dove giocherà anche la prossima stagione, in occasione del Memorial Cesare Fermi. «Tornerò qui, ma non come giocatore» ha detto la Mosca Atomica, rilanciando la sua candidatura a un ruolo non meglio definito come dirigente. Non responsabile, ovviamente.

Roberto Pacchetti

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 54
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

L'Orlandina riparte dai "moschettieri"

12/06/2006 08:51

Mercato in entrata: si cerca un play alla McIntyre

- La Gazzetta del Sud -

Dopo la regolare iscrizione al campionato e la conferma del contratto triennale con il coach Giovanni Perdichizzi, quella che si apre oggi potrebbe essere un'altra settimana di decisioni in seno all' Orlandina.

SPONSOR. Nelle prossime ore potrebbe essere ufficializzato il nome dell'azienda che avrebbe firmato con la dirigenza di via Beppe Alfano un rapporto di collaborazione importante, soprattutto per le casse societarie che troverebbero importante linfa da investire sul mercato. Si attende solo l'ufficializzazione.

STAFF TECNICO. Con la conferma di Perdichizzi è automatica quella dei suoi assistenti, già legati sino al 2007 come l'head coach al sodalizio biancazzurro: Nino Coppolino e Ugo Ducarello. Automatica anche la conferma del prof. Pippo Ferrarotto, uomo dalle poche parole ma dai molti fatti, ormai all'Orlandina dal 1998/99, e quella del fisioterapista "Steven" Tatonetti.

MERCATO: LE CONFERME. Il primo punto sul quale il direttore sportivo Diego Pastori, appena rientrato da una breve vacanza in Francia, opererà sarà quello delle conferme. Perdichizzi, nel colloquio avuto con la società mercoledì, ha chiesto quanto già annunciato: quattro conferme del gruppo che ha portato alla salvezza, possibilmente Carter, Nnamaka, Esposito e Evtimov. Pastori si è messo al lavoro ma non sarà per nulla facile rifirmare i contratti in scadenza del lungo svedese, dell'Enzino nazionale e del lungo franco-bulgaro.

Capitan Carter, invece, potrebbe anche restare perchè legato a questo ambiente, che conosce a menadito e che gli ha permesso di rilanciarsi dopo l'anno passato quasi per intero in tribuna a Napoli, ed anche perchè c'è quella clausola "1+1" sul suo contratto che potrebbe permettere l'allungamento decisivo con una sostanziosa offerta economica. Ma nel mondo del basket pullulano agenti e procuratori e le sirene del mercato vedono Carter richiesto da diverse società spagnole, russe e anche da Varese, e non sarà facile poter competere così in alto per Capo d'Orlando. Anche se c'è una scelta di cuore che indirizzerebbe la guardia americana a rimanere in biancazzurro.

Esposito non ha ancora sciolto le riserve sul suo futuro: se continuerà a giocare dovrebbe restare all'Orlandina, non è escluso che l'esterno casertano appenda le scarpe al chiodo per accettare il biennale propostogli da Sky per commentare le gare del prossimo campionato.

Tutto da verificare per Nnamaka (diverse richieste all'estero) e Evtimov (super richiesto anche da compagini che disputeranno l'Eurolega).

MERCATO IN ENTRATA. È legato alle conferme, ma sul difficile mercato degli extracomunitari, in particolare americano, il desiderio di Perdichizzi è di avere un play rapido, che sappia dare velocità alle azioni, eseguire il pick and roll con un centro di stazza (anche Evtimov andrebbe bene, eccome), in una parola che abbia le caratteristiche di Mc Intyre. Ma si guarda anche, in attesa delle regole per il tesseramento dei comunitari, a completare il parco degli italiani.

Dovesse restare Esposito, coach Perdichizzi non chiuderebbe le porte in faccia ai ritorni di Caprari e Pilotti che non sono da escludere ma vorrebbe un altro "paisà" di qualità, uno tipo Malaventura per esempio, in uscita da Roseto ma legato a Napoli e che potrebbe riandare via in prestito. Si guarda anche alla B1 dove esiste qualche elemento interessante che potrebbe servire alla causa, come Poeta, esterno della Prima Veroli.

MERCATO IN USCITA. Per scadenza di contratto e altre ambizioni andranno via Perry, Praskevicius, Levin, Ramelli (fine prestito dalla Fortitudo Bologna), Xiarchos, probabilmente anche Moltedo mentre Perdichizzi non vuole trattenere nè Fabi (sarà dato in prestito) nè Valenti. Punto interrogativo per Janicenoks, legato sino al 2007 all'Orlandina. Se l'esterno lettone andrà via, la società incasserà un bel buy out, diversamente il promettente tiratore biondo sarà uno dei punti di forza della nuova Orlandina dopo l'ottimo girone di ritorno disputato nell'ultimo torneo.

Giuseppe Lazzaro

Link to comment
Share on other sites

...

- Il Giorno -

Entro un paio di giorni Gianfranco Castiglioni farà sapere: il destino della Pallacanestro Varese dipenderà ...

... «Non abbiamo mai smesso di guardare giocatori sia in videocassetta sia dal vivo ma attendiamo le indicazioni della proprietà» spiega il direttore sportivo, Mario Oioli, che ...

...

Roberto Pacchetti

Ecco. Aspettiamo, aspettiamo, aspettiamo...con le mani legate di chi dovrebbe aver già sondato il mercato... :blink::rolleyes:

Link to comment
Share on other sites

Ma nel mondo del basket pullulano agenti e procuratori e le sirene del mercato vedono Carter richiesto da diverse società spagnole, russe e anche da Varese, e non sarà facile poter competere così in alto per Capo d'Orlando.

MA-GA-RA

in accoppiata con hafnar avremmo un bel settore difensivo. certo che l'atletismo mancherebbe come solito.

il provocatore morandais farebbe al caso nostro...

Link to comment
Share on other sites

in accoppiata con hafnar avremmo un bel settore difensivo. certo che l'atletismo mancherebbe come solito.

Sicuro? A me Carter sembra uno bello salterino, in proporzione all'altezza ed al colore della pelle: a occhio, e senza pretesa di azzeccarci, tolti i lunghi e gli esterni di colore, potrebbe essere il primo schiacciatore del campionato, o giù di lì...

Link to comment
Share on other sites

Bisogna anche considerare che se non si scioglie il nodo Garnett è difficile partire con il mercato.

Cmq credo che fino al 22 giugno (gara 5 di finale) tutto dovrebbe rimanere immobile, per quello che concerne i giocatori. Inoltre bisogna vedere quando il Fontana s'incontrerà con i Casti..

OTTIMISMOOOOOOOOOOOO!!! :lol:

Link to comment
Share on other sites

Sicuro? A me Carter sembra uno bello salterino, in proporzione all'altezza ed al colore della pelle: a occhio, e senza pretesa di azzeccarci, tolti i lunghi e gli esterni di colore, potrebbe essere il primo schiacciatore del campionato, o giù di lì...

Carter è un signor atleta, non metterei la mano sul fuoco sulle sue doti difensive (ma potrei sbagliare), ma su quelle atletiche (viste un paio di schiacciate nel riscaldamento..) e balistiche (raffiche di triple anche a masnago) non si discute... un morandais bianco??

Link to comment
Share on other sites

Carter richiesto da squadre russe? Forse si sò sbagliati con Nick Carter.......

Suvvia Carter grandissimo attaccante nelle squadre corri e tira di Franco Gramenzi (Teramo) e di Giovanni Perdichizzi (C. d’Orlando); in una squadra di Magnano sarebbe ancor “più” mediocre del già mediocre Garnett.

Avevo programmato di diventare manager, direttore sportivo guardarobiere della Pall. Varese nel 2010....mi sa che tocca anticipare altrimenti qua gira che ti rigira si retrocede... con i nomi che girano! :lol:

Link to comment
Share on other sites

Carter richiesto da squadre russe? Forse si sò sbagliati con Nick Carter.......

Suvvia Carter grandissimo attaccante nelle squadre corri e tira di Franco Gramenzi (Teramo) e di Giovanni Perdichizzi (C. d’Orlando); in una squadra di Magnano sarebbe ancor “più” mediocre del già mediocre Garnett.

Avevo programmato di diventare manager, direttore sportivo guardarobiere della Pall. Varese nel 2010....mi sa che tocca anticipare altrimenti qua gira che ti rigira si retrocede... con i nomi che girano! :lol:

ma io dicevo Vince Carter...

Link to comment
Share on other sites

Io nasco ottimista e spero che entro 15 giorni si inizi a parlare di acquisti.Vedo sempre più probabile la soluzione 8 giocatori + 4 giovani e a me nn dispiace ma per fare una bella squadra bisogna togliersi dai piedi in fretta Garnett.

Leggo che magnano tentenna su Collins ma io darei un bel giro di vite e punterei su 2 registi al prezzo di uno.PECILE+BONORA????

E che mi dite di SHUMPERT in ala piccola?Per me ottimo giocatore e uomo squadra e mi sembra compatibile col magnano pensiero a differenza di Carter.

Avremmo così la possibilità di prendere un 4 extracomunitario compatibile con rolandone.

NN me ne voglia Galanda ma nn ce lo vedo in una squadra come la nostra.

L unico dubbio rimane HAFNAR.Non per la sua conferma ma per il suo ruolo. Mi risulta che Magnano lo veda come sesto uomo e nn come starter budget permettendo.

Dando un occhio a ROMA leggo che SCONOCHINI E TUSEK sono in uscita al 99% mentre il tanto citato Righetti rifirmerà a breve un rinnovo pluriennale(AHIME').

Siamo sicuri che il gaucho e Obelix nn siano adatti a noi?

Hugo e Hafnar che si alternano in spot 2 e Tusek lottatore molto tecnico,letale da 3 e complentare a Rolando.

L unica contro indicazione è l eta.Hugo va per i 34 e tusek ne fa 31.

Però è gente che ci sa fare indipendentemente dall età.

Link to comment
Share on other sites

Riko, so che non l'hai mai fatto ma....perché non provi a stilare una lista di giocatori che ti piacerebbe vedere con la nostra casacca il prossimo anno?? :rolleyes::ph34r::blink:

certo che sta cosa inizia a diventare pesante dopo un po! Ormai nn posso scrivere più nulla che salta fuori questa pantomima!

Che vi devo dire,andate a zelig..... :lol:

Link to comment
Share on other sites

Io nasco ottimista e spero che entro 15 giorni si inizi a parlare di acquisti.Vedo sempre più probabile la soluzione 8 giocatori + 4 giovani e a me nn dispiace ma per fare una bella squadra bisogna togliersi dai piedi in fretta Garnett.

Leggo che magnano tentenna su Collins ma io darei un bel giro di vite e punterei su 2 registi al prezzo di uno.PECILE+BONORA????

E che mi dite di SHUMPERT in ala piccola?Per me ottimo giocatore e uomo squadra e mi sembra compatibile col magnano pensiero a differenza di Carter.

Avremmo così la possibilità di prendere un 4 extracomunitario compatibile con rolandone.

NN me ne voglia Galanda ma nn ce lo vedo in una squadra come la nostra.

L unico dubbio rimane HAFNAR.Non per la sua conferma ma per il suo ruolo. Mi risulta che Magnano lo veda come sesto uomo e nn come starter budget permettendo.

Dando un occhio a ROMA leggo che SCONOCHINI E TUSEK sono in uscita al 99% mentre il tanto citato Righetti rifirmerà a breve un rinnovo pluriennale(AHIME').

Siamo sicuri che il gaucho e Obelix nn siano adatti a noi?

Hugo e Hafnar che si alternano in spot 2 e Tusek lottatore molto tecnico,letale da 3 e complentare a Rolando.

L unica contro indicazione è l eta.Hugo va per i 34 e tusek ne fa 31.

Però è gente che ci sa fare indipendentemente dall età.

SHUMPERT come 3 titolare con Hafnar suo cambio sarebbe ottimo (ma forse un lusso che non possiamo permetterci..)

sconocchini non lo vedo proprio adatto, troppo vecchio e in condizioni fisiche troppo precarie (e per un anno farei a meno di rimpinguare l'infermeria..)

Tusek invece lo vedrei bene (anche se preferirei un italiano dalle caratteristiche simili, ad es. Garri, o Ress) per spendere un visto negli spot 1/2.. nomi? non saprei.. ma se si liberasse uno dei piccoletti Fortitudo un tentativo lo farei (green in primis..).

Pecile, come già detto altre volte, mi piacerebbe tantissimo, ma sembra sia fuori dalla nostra portata e non abbia intenzione di uscire da siena..

boh, non riesco ad essere più costruttivo stamattina

Link to comment
Share on other sites

Io nasco ottimista e spero che entro 15 giorni si inizi a parlare di acquisti.Vedo sempre più probabile la soluzione 8 giocatori + 4 giovani e a me nn dispiace ma per fare una bella squadra bisogna togliersi dai piedi in fretta Garnett.

Leggo che magnano tentenna su Collins ma io darei un bel giro di vite e punterei su 2 registi al prezzo di uno.PECILE+BONORA????

E che mi dite di SHUMPERT in ala piccola?Per me ottimo giocatore e uomo squadra e mi sembra compatibile col magnano pensiero a differenza di Carter.

Avremmo così la possibilità di prendere un 4 extracomunitario compatibile con rolandone.

NN me ne voglia Galanda ma nn ce lo vedo in una squadra come la nostra.

L unico dubbio rimane HAFNAR.Non per la sua conferma ma per il suo ruolo. Mi risulta che Magnano lo veda come sesto uomo e nn come starter budget permettendo.

Dando un occhio a ROMA leggo che SCONOCHINI E TUSEK sono in uscita al 99% mentre il tanto citato Righetti rifirmerà a breve un rinnovo pluriennale(AHIME').

Siamo sicuri che il gaucho e Obelix nn siano adatti a noi?

Hugo e Hafnar che si alternano in spot 2 e Tusek lottatore molto tecnico,letale da 3 e complentare a Rolando.

L unica contro indicazione è l eta.Hugo va per i 34 e tusek ne fa 31.

Però è gente che ci sa fare indipendentemente dall età.

Sconocchini è cotto... pero Tusek nn mi dispiacerebbe affatto, peccato che mancano i soldi

Link to comment
Share on other sites

Tusek...come è messo fisicamente? Non giocava con infiltrazioni alla schiena...?

ma tra garri, gigli e Ress (mettiamoci pure cotani), un 4 italiano non riusciamo a prenderlo??

giusto per fare due chiacchere senza $$

p.s. al limite pure jack...

Edited by franz79
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...