Jump to content

alcune considerazioni


seth
 Share

Recommended Posts

Innanzitutto un buon giorno a tutti ed una notiziola che forse qualcuno ha già riportato ma che io ho da poco scovato nella rete:

"Spagna: il talento lituano Dabkus va al Tau

La talentuosa ala lituana Valdas Dabkus (202 cm 1984), con un breve passato italiano, a Varese, ha firmato un contratto di un mese col Tau. Pur avendo offerte più "sicure", Dabkus non ha saputo resistere alla chiamata della squadra basca, una delle più forti e prestigiose in Europa. Il giocatore spera di convincere la dirigenza del Tau e di strappare così, la conferma per il resto della stagione. Lo scorso anno Dabkus era in Lettonia, al Liepaja (23.7 punti, 4.1 rimbalzi).

P.I. " dal sito www.basketground.it

1) Ma perchè non lo abbiamo tenuto, invece di continuare a scommettere su Allegretti? A me non pareva male già qualche anno fa, bello compatto, con tiro e personalità: i numeri (anche se ottenuti non so dove) pare siano buoni. Magari avevamo il talento in casa e lo abbiamo fatto fuggire gratis.

2) Considerazioni sulle prime amichevoli. Ero intenzionato ad andare ieri sera, ma vista l' assenza di molti dei nostri e la brutta partita della sera precedente, me ne sono stato a casa. Pare comunue che qualche buon segnale in più si sia visto e in ogni caso è troppo presto per sparare sentenze. Alcuni dati però mi sembrano già ora inoppugnabili:

3) siamo molto Garnett-dipendenti, nel senso che se non la butta lui è dura per noi fare canestro, è certo che con una buona difesa questo problema si può superare, ma resto dell' idea che un 4 con una quindicina di punti nelle mani avrebbe fatto comodo (si sa che i canestri da sotto sono più sicuri di quelli dalla lunga distanza e con maggiori percentuali)

4) ma perchè la sfiga ce l' ha con noi? Che diamine siamo già bersagliati prima ancora di cominciare e per fortuna che avremmo dovuto essere avvantaggiati dal fatto che molti giocatori di altre squadre giocano gli Europei ed arriveranno stanchi all' inizio, noi sarà buona se all' inizio ci arriviamo tutti sani

5) Damon Williams è veramente un ottimogiocatore, se poi la mette così da 3: Biella è una squadra niente male, pericolosa in ottica playoff

6) Ho già rifatto l' abbonamento e non sono per niente pentito, però scusate, ma motivare la nostra pessima prima uscita con Castelletto dicendo che si è sentito il peso della preparazione... ok, ma anche le altre squadre fanno preparazione, non sono solo i nostri che corrono ed hanno gambe pesanti.

7) Paolo Conti meglio di Albano. Sfido qualcuno a dirmi il contrario: costa meno, è di Varese, ha più esperienza, da 4-5 metri è una sentenza. 20 minuti a lui, 20 a De Pol e nel ruolo di 4 eravamo a posto

8) I problemi degli esterni potrebbero essere risolti dal nostro jolly-capitano: difesa, tiro da fuori, ottima gestione di palla, possibilità di giocare tre ruoli, leadership: Menego torna in fretta!!!

9) Continuo a sostenere che un Okulaja di ritorno dall' infortunio, con la possibilità di evoluire da 3 e da 4 con punti e rimbalzi nelle mani sarebbe la quadratura del cerchio per la nostra squadra

10) Sono e continuo a rimanere ottimista, anche perchè manca ancora un mese e non mi sembra che le altre squadre abbiano chissà quali nomi altisonanti da sfoggiare, però possibile che dobbiamo sempre partire ad handicap e far scendere l' entusiasmo del nostro meraviglioso pubblico!

11) Lo sponsor arriva o no? Come si fa a non investire nella Pallacanestro Varese, società storica, blasonata e con un pubblico caldissimo: ho capito che l' economia va male, ma la pubblicità tira sempre e la nostra è comunque una zona ricca e produttiva

12) Un gran saluto a tutti gli amici di VfB, spero di vedervi tutti (anche se non vi conosco) al Palazzo per l' amichevole celebrativa con Bologna

Forza biancorossi, non vi lasceremo mai!

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 81
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

facciamo ridere, ragazzi. secondo me i problemi sono questi:

1 - magnagno è un megalomane, un po come berlusconi (pensa di essere dio) e crede di tirar fuori da mediocri giocatori una grande squadra. impossibile, almeno in italia, forse non si ricorda che quando allenava l'argentina aveva giocatori che si chiamavano manu ginobili, scola, oberto, wolkowisky, ecc....

2 - è vero che siamo garnett-dipendenti. una buona mano potrebbe darcela il rientro del menego, che peraltro al momento sembra impossibile.

3 - non abbiamo il tre titolare: hafnar non può reggere nel ruolo, allegretti ormai è un capitolo chiuso, mi chiedo ancora perchè non abbiamo preso milic da pesaro gratis, lasciandolo andare a bologna

4 - non abbiamo il quattro titolare: ottimo de pol come cambio, così come potrebbe esserlo albano, esperto, lottatore e competente.

5 - non abbiamo il cambio del 5, un animalone da area tipo maggioli, frosini, zanus, considerando che howell è leggerino.

6 - fernandez non è un giocatore di pallacanestro, cosa ci fa qui. rimpiango osella.

7 - com'è possibile che il bolzo a vent'anni ha una pubalgia cronica. e ne uscirà mai, speriamo perchè è davvero prezioso per noi.

se come dice seth okulaja è libero e sarà disponibile anche solo tra qualche mese, lo prenderei subito, anche se rimarrebbero gli altri problemi.

se il 30/09 al palaignis perdiamo con la virtus-bo la vedo davvero dura e mangnano secondo me a varese il panettone non lo mangia.

Link to comment
Share on other sites

No comment... è meglio!

28647[/snapback]

Estate tempo di preparazione atletica e di esperimenti. Mi piace ricordare che essere in condizione in questo periodo è molto pericoloso, anche perchè per arrivare a maggio di strada ce n'è da fare davvero parecchia.Può darsi che la squadra non sia ancora al top, che qualche scelta vada rivista in qualche pedina, però sparare già sull'allenatore, uno che ha vinto qualche cosa, non certo un Cadeo qualsiasi è veramente banale, ma sopratutto controproducente per l'allenato, la squadra, ed i tifosi stessi.

Link to comment
Share on other sites

facciamo ridere, ragazzi. secondo me i problemi sono questi:

1 - magnagno è un megalomane, un po come berlusconi (pensa di essere dio) e crede di tirar fuori da mediocri giocatori una grande squadra. impossibile, almeno in italia, forse non si ricorda che quando allenava l'argentina aveva giocatori che si chiamavano manu ginobili, scola, oberto, wolkowisky, ecc....

2 - è vero che siamo garnett-dipendenti. una buona mano potrebbe darcela il rientro del menego, che peraltro al momento sembra impossibile.

3 - non abbiamo il tre titolare: hafnar non può reggere nel ruolo, allegretti ormai è un capitolo chiuso, mi chiedo ancora perchè non abbiamo preso milic da pesaro gratis, lasciandolo andare a bologna

4 - non abbiamo il quattro titolare: ottimo de pol come cambio, così come potrebbe esserlo albano, esperto, lottatore e competente.

5 - non abbiamo il cambio del 5, un animalone da area tipo maggioli, frosini, zanus, considerando che howell è leggerino.

6 - fernandez non è un giocatore di pallacanestro, cosa ci fa qui. rimpiango osella.

7 - com'è possibile che il bolzo a vent'anni ha una pubalgia cronica. e ne uscirà mai, speriamo perchè è davvero prezioso per noi.

se come dice seth okulaja è libero e sarà disponibile anche solo tra qualche mese, lo prenderei subito, anche se rimarrebbero gli altri problemi.

se il 30/09 al palaignis perdiamo con la virtus-bo la vedo davvero dura e mangnano secondo me a varese il panettone non lo mangia.

28645[/snapback]

garnett venerdì sera ha fatto 1/6 dal campo.

tu qui hai fatto 0/7.

Link to comment
Share on other sites

facciamo ridere, ragazzi. secondo me i problemi sono questi:

1 - magnagno è un megalomane, un po come berlusconi (pensa di essere dio) e crede di tirar fuori da mediocri giocatori una grande squadra. impossibile, almeno in italia, forse non si ricorda che quando allenava l'argentina aveva giocatori che si chiamavano manu ginobili, scola, oberto, wolkowisky, ecc....

2 - è vero che siamo garnett-dipendenti. una buona mano potrebbe darcela il rientro del menego, che peraltro al momento sembra impossibile.

3 - non abbiamo il tre titolare: hafnar non può reggere nel ruolo, allegretti ormai è un capitolo chiuso, mi chiedo ancora perchè non abbiamo preso milic da pesaro gratis, lasciandolo andare a bologna

4 - non abbiamo il quattro titolare: ottimo de pol come cambio, così come potrebbe esserlo albano, esperto, lottatore e competente.

5 - non abbiamo il cambio del 5, un animalone da area tipo maggioli, frosini, zanus, considerando che howell è leggerino.

6 - fernandez non è un giocatore di pallacanestro, cosa ci fa qui. rimpiango osella.

7 - com'è possibile che il bolzo a vent'anni ha una pubalgia cronica. e ne uscirà mai, speriamo perchè è davvero prezioso per noi.

se come dice seth okulaja è libero e sarà disponibile anche solo tra qualche mese, lo prenderei subito, anche se rimarrebbero gli altri problemi.

se il 30/09 al palaignis perdiamo con la virtus-bo la vedo davvero dura e mangnano secondo me a varese il panettone non lo mangia.

28645[/snapback]

ti do un aiuto: si chiama e si scrive MAGNANO

Link to comment
Share on other sites

Uff..mi ripeto, ma chi se ne frega: vorrete mica che Varese vinca la coppa dei campioni della valle Olona, in stile Inter e trofeo Tim...Finita la preparazione ne riparliamo.

Per Tomasek: non sarai mica il Pigio? Come si fa a sparare su Magnano dopo due amichevoli inutili?

Per Long Leg: buona guarigione, e presenta il ricorso sennò rischi che poi l'assicurazione non ti rifonde i danni :lol:

Forza Varese!

Link to comment
Share on other sites

Per Long Leg: buona guarigione, e presenta il ricorso sennò rischi che poi l'assicurazione non ti rifonde i danni ^_^

Forza Varese!

28667[/snapback]

lo farò, grazie mille!

come dice la mia firma: barcollo ma nn mollo! :lol:

ci ho rimesso la macchina x sta cavolo di amichevole, ma nn smetto di gridare FORZA VARESE! :lol:

Link to comment
Share on other sites

3) siamo molto Garnett-dipendenti, nel senso che se non la butta lui è dura per noi fare canestro, è certo che con una buona difesa questo problema si può superare, ma resto dell' idea che un 4 con una quindicina di punti nelle mani avrebbe fatto comodo (si sa che i canestri da sotto sono più sicuri di quelli dalla lunga distanza e con maggiori percentuali)

7) Paolo Conti meglio di Albano. Sfido qualcuno a dirmi il contrario: costa meno, è di Varese, ha più esperienza, da 4-5 metri è una sentenza. 20 minuti a lui, 20 a De Pol e nel ruolo di 4 eravamo a posto

28642[/snapback]

3.Assolutamente no, Dj Collins entra che è un piacere, deve solo imparare a guardarsi intorno, ma forse è solo questione di (ancora) scarsa conoscenza dei compagni di squadra e di giochi. Quando il meccanismo sarà oliato per bene le difese avversarie dovranno fare delle scelte: o chiudi su DJ e lasci liberi gli scarichi o chiudi gli scarichi e lasci DJ al solo 1vs1.

Impressionante il suo controllo di palla, scelte essenziali e pochi, pochissimi azzardi.

Howell è una minaccia continua e ha una potenza fisica debordante ed è atipico. Deve trovare la sua dimensione in LegaA, ma potrebbe essere un lungo atipico fastidioso. Un continuo mis-match, con tutti i pro e contro del caso.

Se migliora il pick'n roll, potremmo avere un asse play pivot devastante.

7.Paolo Conti, come Vescovi, è un'emozione continua per me. Giocatori così non se ne vedono più. Ma un reparto 4 con lui e DePol significherebbe avere il ruolo scoperto per un terzo di campionato. Purtroppo l'età non è più dalla loro parte.

Dopo aver visto la partita di venerdì, comincio a credere anch'io che sarebbe servito un 4 con tiro dall'arco, ma per le nostre tasche non ce n'erano in giro... Per me l'ala-pivot deve avere il tiro dalla media e supportare il lungo sotto canestro. Per il gioco di Magnano, mi pare che non sia così. Ci fosse stato torello Milojevic... :lol:

Ipotesi: credo che spesso vedremo Allegretti girare da 4.

Di tutte le preoccupazioni, al momento non ne è stata indicata una e per me l'unica: siamo bassi!! Il più alto è proprio l'Allegro! Questo sì che mi lascia perplesso!

Link to comment
Share on other sites

No comment... è meglio!

28647[/snapback]

io in effetti ai due match di catsellanza non c'ero... ma occorre avere fiducia... ora è presto per qualunque giudizio... queste partite contano praticamente zero...

inoltre i nostri erano appena tornati dal ritiro atletico di Merano e non erano certo brillanti... attendiamo... dopo 4-5 partite di campionato capiremo cosa ci aspetta... quello che spero è che se risulti che serva qualcosa la società agisca subito e non attenda l'arrivo del baratro per muoversi, perchè l'anno scorso i cambi in corsa sono stati del tutto inefficaci (Washingthon) oppure effettuati con ritardo (un centro doveva essere preso molto prima, non a metà febbrai come successo con FFriend...)

secondo me è possibile che la squadra debba subire qualche aggiustamento... mi preoccupa che la società questi aggiustamenti li faccia sempre con un certo ritardo... questo in effetti mi preoccupa....

per LL, ho letto del tuo incidente, spero che non sia nulla di grave e auguri di una veloce ripresa

Link to comment
Share on other sites

facciamo ridere, ragazzi. secondo me i problemi sono questi:

1 - magnagno è un megalomane, un po come berlusconi (pensa di essere dio) e crede di tirar fuori da mediocri giocatori una grande squadra. impossibile, almeno in italia, forse non si ricorda che quando allenava l'argentina aveva giocatori che si chiamavano manu ginobili, scola, oberto, wolkowisky, ecc....

2 - è vero che siamo garnett-dipendenti. una buona mano potrebbe darcela il rientro del menego, che peraltro al momento sembra impossibile.

3 - non abbiamo il tre titolare: hafnar non può reggere nel ruolo, allegretti ormai è un capitolo chiuso, mi chiedo ancora perchè non abbiamo preso milic da pesaro gratis, lasciandolo andare a bologna

4 - non abbiamo il quattro titolare: ottimo de pol come cambio, così come potrebbe esserlo albano, esperto, lottatore e competente.

5 - non abbiamo il cambio del 5, un animalone da area tipo maggioli, frosini, zanus, considerando che howell è leggerino.

6 - fernandez non è un giocatore di pallacanestro, cosa ci fa qui. rimpiango osella.

7 - com'è possibile che il bolzo a vent'anni ha una pubalgia cronica. e ne uscirà mai, speriamo perchè è davvero prezioso per noi.

se come dice seth okulaja è libero e sarà disponibile anche solo tra qualche mese, lo prenderei subito, anche se rimarrebbero gli altri problemi.

se il 30/09 al palaignis perdiamo con la virtus-bo la vedo davvero dura e mangnano secondo me a varese il panettone non lo mangia.

28645[/snapback]

Scusa se to lo chiedo ma per caso sei il Pigio infiltrato??

Link to comment
Share on other sites

vero, bassi e "mingherlini" <_<

28671[/snapback]

ma non è scritto da nessuna parte che a vincere siano sempre le squadre alte e grosse (i.e. una delle prime milano di peterson era detta la banda bassotti e mi sembra avesse fatto benino in campionato...)

per quello scritto da tomasek no comment... forse credo faccia un po' di confusione: credo sia piu importante vincere altre partite che non il trofeo castellanza..

Link to comment
Share on other sites

Ne ho sentite molte di scemate (passami il termine, Silver...) venendo via da Castellanza sotto una pioggia torrenziale, ne ho lette parecchie qio, ma, grazie all'intelligenza che molti do coloro che scrivono su questo Forum dimostrano, esse sono state autorevolmente restituite al mittente...

E allora ho fatto una considerazione. Ci sono tanti troll, ma non si tratta solo di tifosi canturini. Purtroppo c'è molta gente che si dichiara tifosa di Varese, ma alla prima banale occasione subito a sparare contro allenatore, giocatori, società... manca un po' di serenità, a queste persone, se hanno necessità di sfogare le loro frustrazioni sul basket... c'è una squadra che fa per loro che gioca allo sport nazionale della pedata, a S. Siro, a domeniche alterne... ha la maglia a righe, ma senza toni di rosso...

Varese, oggi, ha delle debolezze strutturali, anche perché non ha certo il budget di Milano, Roma, Treviso, la coperta è corta e bisogna sapersi adattare: è sicuramente leggera, e se non potrà correre saranno guai. Se non riuscirà a mettere pressione ed intensità offensiva per 40 minuti, sarà dura. Manca un quattro con punti nelle mani, ma, per favore, non parliamo più del grande Paolino Conti... non so quante partite potrà reggere in una stagione, mi auguro per lui e Castelletto molte, ma sono dubbioso, l'anagrafe purtroppo è ineludibile... i giocatori forti in certi ruoli costano cari perché ce ne sono pochi, e il numero di extra-UE in una squdra non è illimitato, occorre fare delle scelte...

Veniamo ai lati positivi.

Magnano non è un megalomane, è uno che sulla cultura del lavoro ha costruito una carriera da vincente, e che ha abbandonato il porto sicuro di una Nazione per cui è un eroe per mettersi alla prova con un basket più difficile.

venerdì (sabato non c'ero...) ha visto una squadra imballata (come ho detto a Stewe sabato, forse è stato un errore di marketing, fare una seduta di carico la mattina della prima partita... ma stanno seguendo un programma, che è slittato di una settimana), ma DC ha un ball handling notevole, RH è una cavalletta, Albano aveva un atteggiamento alla De Pol, perfino Allegretti mi è sembrato un po' meno pauroso... ho visto abbozzare parecchie varianti di giochi d'attacco, finché le gambe hanno retto...

Poi, se lor signori che amano leggere il vate delle Prealpi (colui che scrive "su queste colonne") e che contestano tutto quello che di positivo potrebbe esserci a Varese (minando la serenità dell'ambiente) non intendono fare l'abbonamento perché non sono abbastanza obiettivi da capire che le prime amichevoli sono "sperimentali", vi dirò, sono affari loro: se vorranno più avanti venire a vedere una squadra di Varese che diverte e magari vince, dovranno pagare il biglietto d'ingresso!

A presto

JB

Edited by Jukebox
Link to comment
Share on other sites

Ne ho sentite molte di scemate (passami il termine, Silver...) venendo via da Castellanza sotto una pioggia torrenziale, ne ho lette parecchie qio, ma, grazie all'intelligenza che molti do coloro che scrivono su questo Forum dimostrano, esse sono state autorevolmente restituite al mittente...

E allora ho fatto una considerazione. Ci sono tanti troll, ma non si tratta solo di tifosi canturini. Purtroppo c'è molta gente che si dichiara tifosa di Varese, ma alla prima banale occasione subito a sparare contro allenatore, giocatori, società... manca un po' di serenità, a queste persone, se hanno necessità di sfogare le loro frustrazioni sul basket... c'è una squadra che fa per loro che gioca allo sport nazionale della pedata, a S. Siro, a domeniche alterne... ha la maglia a righe, ma senza toni di rosso...

Varese, oggi, ha delle debolezze strutturali, anche perché non ha certo il budget di Milano, Roma, Treviso, la coperta è corta e bisogna sapersi adattare: è sicuramente leggera, e se non potrà correre saranno guai. Se non riuscirà a mettere pressione ed intensità offensiva per 40 minuti, sarà dura. Manca un quattro con punti nelle mani, ma, per favore, non parliamo più del grande Paolino Conti... non so quante partite potrà reggere in una stagione, mi auguro per lui e Castelletto molte, ma sono dubbioso, l'anagrafe purtroppo è ineludibile... i giocatori forti in certi ruoli costano cari perché ce ne sono pochi, e il numero di extra-UE in una squdra non è illimitato, occorre fare delle scelte...

Veniamo ai lati positivi.

Magnano non è un megalomane, è uno che sulla cultura del lavoro ha costruito una carriera da vincente, e che ha abbandonato il porto sicuro di una Nazione per cui è un eroe per mettersi alla prova con un basket più difficile.

venerdì (sabato non c'ero...) ha visto una squadra imballata (come ho detto a Stewe sabato, forse è stato un errore di marketing, fare una seduta di carico la mattina della prima partita... ma stanno seguendo un programma, che è slittato di una settimana), ma DC ha un ball handling notevole, RH è una cavalletta, Albano aveva un atteggiamento alla De Pol, perfino Allegretti mi è sembrato un po' meno pauroso... ho visto abbozzare parecchie varianti di giochi d'attacco, finché le gambe hanno retto...

Poi, se lor signori che amano leggere il vate delle Prealpi (colui che scrive "su queste colonne") e che contestano tutto quello che di positivo potrebbe esserci a Varese (minando la serenità dell'ambiente) non intendono fare l'abbonamento perché non sono abbastanza obiettivi da capire che le prime amichevoli sono "sperimentali", vi dirò, sono affari loro: se vorranno più avanti venire a vedere una squadra di Varese che diverte e magari vince, dovranno pagare il biglietto d'ingresso!

A presto

JB

29161[/snapback]

quoto al 100%

Link to comment
Share on other sites

ma non è scritto da nessuna parte che a vincere siano sempre le squadre alte e grosse (i.e. una delle prime milano di peterson era detta la banda bassotti e mi sembra avesse fatto benino in campionato...)

per quello scritto da tomasek no comment... forse credo faccia un po' di confusione: credo sia piu importante vincere altre partite che non il trofeo castellanza..

28774[/snapback]

Quel Billy di Peterson resta un dei grandi capolavori del coach di Chattanoga. Arrivare in finale scudetto con una squadra in cui il pivot titolare era Tojo Ferracini fu un risultato enorme...Perchè non pensare e non credere che, anche senza arrivare alla finale scudetto, questa Varese operaia come quel Billy, possa fare bene ed arrivare tranquillamente ai playoff?

Link to comment
Share on other sites

A parte il niagara di cazzate scritte dal tizio il cui nickname ricorda quello della holding di partecipazioni statali di Singapore ( a proposito ma perche non vai a chi l'ha visto a cercare il tuo cervello?) alla fine devo dire che per fortuna dopo la partita con Biella si può anche tirare un sospiro di sollievo, perchè le indicazioni della prima serata erano preoccupanti.

Invece con biella con il povero Manzo a giocare per oltre 20 minuti, senza nemmeno uno dei tre play, tutto sommato mi pare che le cose siano andate meglio.

A mio parere al di là di considerazioni tecniche che non faccio ,non avendo visto le partite , credo che uno dei dati più preoccupanti sia la perdurante pubalgia di Bolzonella, questo sì potrebbe essere un guaio se dovesse perdurare oltre misura....

Link to comment
Share on other sites

Appena tornato dalle ferie (dove mi sono tenuto informato sighh!! sulla prima uscita) dopo molti anni ho perso la prima uscita di Varese.

Leggendo quanto scritto posso però dire una cosa, abbiamo perso contro una matricola della serie A2 ebbene credo sia un segnale molto forte, la prima uscita è "quasi" sempre sinonimo di quale sia la forza della squadra ebbene, benchè non abbia visto di persona (ma le indicazioni fornite sul forum sono chiare), credo che questa squadra abbia la sola possibilità di lottare per non retrocedere.

Ancora una volta vi sono molte scommesse e poche certezze (Garnett - De Pol) e nonostante la mia personale stima x Magnano non credo vi siano grandi posssibilità, posssiamo dire che la squadra era imballata x la preparazione (ma lo sono anche le altre), possiamo dire che mancavano alcuni giocatori (??? chi Bolzonella ????) ma accade sempre a tutti perciò.

Ma contro chi abbiamo perso. un gruppetto di ragazzini, Rusconi, Conti ma x favore io non vedo molte giustificazioni la realtà è che nonostante la Ns voglia di vincere la squadra è di basso rango con giocatori non all'altezza di reggere nei piani alta della serie A1.

Nonostante ciò Lunedì andrò a rinnovare l'abbonamento con la speranza che tutto ciò che ho scritto sia smentito; una sola nota a mio giudizio sarebbe importante un rientro di Meneghin per dare un tocco di classe pura a questa squadra (solo l'arrivo di Pozzecco le avrebbe fatto fare il salto di qualità).

Ciao

Daniele

Link to comment
Share on other sites

non ci sono giustificazioni.

penso che gli obiettivi di magnano erano quelli di migliorare i meccanismi offensivi e difensivi della squadra.

spero che siano state utili per lui queste due partite.

di sicuro, biella da torneo di castellanza torna a casa sapendo che damon williams avrà tatuato sulla maglia un mirino da tutte altre 17 squadre di serie a.

e soprattutto... inserire jr bremer ora che damon ha giocato ha iniziato a riassaggiare l'ebbrezza dei 25 tiri a partita non sarà così semplice.

auguri a loro e auguri a varese, che ha interpretato un torneo a un mese dall'inizio del campionato in un modo completamente diverso dai piemontesi.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...