Jump to content

Squallore...


Recommended Posts

leggo che da Pesaro se ne va Kinsey, tanto sono salvi e così risparmiano qualche soldo.

Capisco che di questi tempi magri un po' di sano realismo non guasta, ma anche questa vendita si inserisce in un trend "gita enogastronomica" inziato da Sabatini e proseguito da Biella che giudico squallido per la regolarità delle ultime gare in primis e per la decenza dello spettacolo poi.

Meno male che esistono realtà come Montegranaro, Cremona, Avellino oltre alla splendida Caserta che danno un senso alle partite anche quando non hanno più nulla da chiedere alla classifica

Link to comment
Share on other sites

leggo che da Pesaro se ne va Kinsey, tanto sono salvi e così risparmiano qualche soldo.

Capisco che di questi tempi magri un po' di sano realismo non guasta, ma anche questa vendita si inserisce in un trend "gita enogastronomica" inziato da Sabatini e proseguito da Biella che giudico squallido per la regolarità delle ultime gare in primis e per la decenza dello spettacolo poi.

Meno male che esistono realtà come Montegranaro, Cremona, Avellino oltre alla splendida Caserta che danno un senso alle partite anche quando non hanno più nulla da chiedere alla classifica

Dopo questo thread portasfighissima Pesaro verrà a Masnago a farci il paiolo.

Link to comment
Share on other sites

In Spagma la merda britannica è venuta via per lo stesso motivo. O cambiano le regola sul mercato aperto tutto il tempo o sarà sempre così

Però se ci scandalizziamo per Kinsey non dovremmo essere contenti del rinforzo che è arrivato a noi...

Altrimenti sembra che qui alla gente piaccia solo il mercato aperto in ingresso verso Varese.

Link to comment
Share on other sites

leggo che da Pesaro se ne va Kinsey, tanto sono salvi e così risparmiano qualche soldo.

Capisco che di questi tempi magri un po' di sano realismo non guasta, ma anche questa vendita si inserisce in un trend "gita enogastronomica" inziato da Sabatini e proseguito da Biella che giudico squallido per la regolarità delle ultime gare in primis e per la decenza dello spettacolo poi.

Meno male che esistono realtà come Montegranaro, Cremona, Avellino oltre alla splendida Caserta che danno un senso alle partite anche quando non hanno più nulla da chiedere alla classifica

Vista la situazione generale la cosa non mi stupisce..vedremo la prossima stagione quante squadre partiranno a Ottobre..

Link to comment
Share on other sites

Però se ci scandalizziamo per Kinsey non dovremmo essere contenti del rinforzo che è arrivato a noi...

Altrimenti sembra che qui alla gente piaccia solo il mercato aperto in ingresso verso Varese.

un momento: noi abbiamo peso un giocatore messo fuori squadra, pops è andato via ma rientrava quello che aveva sostituito a gettone...qui abbiamo squadre che smobilitano con 3 4 5 gare ancora da giocare. E Sabatini ci prende pure un premio (per la quota italiani)!!!

Link to comment
Share on other sites

un momento: noi abbiamo peso un giocatore messo fuori squadra, pops è andato via ma rientrava quello che aveva sostituito a gettone...qui abbiamo squadre che smobilitano con 3 4 5 gare ancora da giocare. E Sabatini ci prende pure un premio (per la quota italiani)!!!

Perchè noi non abbiamo i soldi per un buyout e abbiamo dovuto prendere giocatori che venissero via per niente.

Chi i soldi li ha paga i buyout oppure frega i giocatori agli altri.

Ma sono tutti effetti del mercato aperto.

Se non ci sono squadre come Varese che comprano non ci sarebbero squadre pronte a mettere in vendita i loro giocatori.

Non è il caso di fare le vergini offese quando dalla prima di campionato si dice "prendiamo questo, prendiamo quello" (non mi riferisco nello specifico a te, ovviamente).

In questa situazione è ovvio che chi ha raggiunto o fallito il suo obiettivo stagionale decida di monetizzare per quanto può. E tu citi tra le "virtuose" Caserta che non mi sembra così "candida" (anche se pur perdendo giocatori stranieri e incrementando i minutaggi italiani non ha perso in classifica).

Se non si vuole chiudere del tutto il mercato a campionato in corso (cosa purtroppo ormai improponibile), basterebbe chiuderlo a metà del ritorno. Qualche "monetizzatore" ci potrebbe ancora essere (Cantù ha ceduto il neanderthaliano ben prima), ma non ci sarebbero le clamorose smobilitazioni viste quest'anno. Ma nemmeno si potrebbe pescare l'Ivanov di turno, tenendo in cassa i "tesoretti" accumulati con gli abbonamenti playoff.

Link to comment
Share on other sites

Ma non penso sia un problema di mercato aperto.

E' un problema di mancanza di soldi associato a squadre che hanno già chiuso il campionato.

Non avendo soluzioni al problema 1 penso si possa lavorare sul problema 2, pensando a come evitare che 8 squadre non abbiano più nulla da chiedere al capionato a 3 partite dalla fine (ed almeno 4 nulla avevano da chiedere a 5 partite dalla fine).

Poi, secondo me, queste cose non intaccano nulla, Bologna le avrebbe perse comunque tutte e le prime 8 vinceranno contro una delle ultime 8 in queste 3 giornate sicuramente.

A meno di chiamarsi mil'ano o camptu

Link to comment
Share on other sites

leggo che da Pesaro se ne va Kinsey, tanto sono salvi e così risparmiano qualche soldo.

Capisco che di questi tempi magri un po' di sano realismo non guasta, ma anche questa vendita si inserisce in un trend "gita enogastronomica" inziato da Sabatini e proseguito da Biella che giudico squallido per la regolarità delle ultime gare in primis e per la decenza dello spettacolo poi.

Meno male che esistono realtà come Montegranaro, Cremona, Avellino oltre alla splendida Caserta che danno un senso alle partite anche quando non hanno più nulla da chiedere alla classifica

Epperò caserta aveva già dismesso prima e giocherà le ultime giornate senza Akindele...

non me la prenderei con i club, piuttosto andrei a rivedere la formula.

Link to comment
Share on other sites

Ma non penso sia un problema di mercato aperto.

E' un problema di mancanza di soldi associato a squadre che hanno già chiuso il campionato.

Non avendo soluzioni al problema 1 penso si possa lavorare sul problema 2, pensando a come evitare che 8 squadre non abbiano più nulla da chiedere al capionato a 3 partite dalla fine (ed almeno 4 nulla avevano da chiedere a 5 partite dalla fine).

Poi, secondo me, queste cose non intaccano nulla, Bologna le avrebbe perse comunque tutte e le prime 8 vinceranno contro una delle ultime 8 in queste 3 giornate sicuramente.

A meno di chiamarsi mil'ano o camptu

sono contrarissimo al mercato aperto etc..pero' per un discorso economico, visto la scarsita' di piccioli, comprendo anche societa' che raggiunto l'obiettivo, cerchino di monetizzare..okkkkk ovvio che non è sport questo per carita' ma ahime' a monte c'e' una crisi e a valle si prendono decisioni....per rendere interessante la fine del campionato nella media bassa classifica..bisognerebbe reintrodurre i p.out.....terrore di tutte le squadre..ma molto stimolanti...

Link to comment
Share on other sites

sono contrarissimo al mercato aperto etc..pero' per un discorso economico, visto la scarsita' di piccioli, comprendo anche societa' che raggiunto l'obiettivo, cerchino di monetizzare..okkkkk ovvio che non è sport questo per carita' ma ahime' a monte c'e' una crisi e a valle si prendono decisioni....per rendere interessante la fine del campionato nella media bassa classifica..bisognerebbe reintrodurre i p.out.....terrore di tutte le squadre..ma molto stimolanti...

Vero con i play-out si ridurrebbe di parecchio il fenomeno smobilitazioni, anche se, probabilmente, in un momento di crisi chi non ha denaro taglierebbe cmq il tagliabile anche a rischio di retrocedere; meglio retrocedere che fallire.

A mio parere la possibilità di programmare nel medio/lungo periodo resta l'unica via di salvezza economica per le società e la programmazione di medio / lungo periodo è incompatibile con i play-out.

Link to comment
Share on other sites

Vero con i play-out si ridurrebbe di parecchio il fenomeno smobilitazioni, anche se, probabilmente, in un momento di crisi chi non ha denaro taglierebbe cmq il tagliabile anche a rischio di retrocedere; meglio retrocedere che fallire.

A mio parere la possibilità di programmare nel medio/lungo periodo resta l'unica via di salvezza economica per le società e la programmazione di medio / lungo periodo è incompatibile con i play-out.

I playout sono impossibili perchè c'è una differenza enorme tra le regole di tesseramento degli stranieri tra lega1 e lega2.

Link to comment
Share on other sites

Non è una soluzione, ma potrebbe almeno limitare i danni:

le prime 12 ai Playoff, quarti giocati dai quinti ai 12esimi con le prime 4 che partono direttamente dalla semifinale.

E cosa cambia, di grazia?

Chi si è salvato se ne frega dei P.O. e smobilita comunque. E poi se le prime 4 partono dalla semifinale... le altre dove vanno? :P

Link to comment
Share on other sites

I playout sono impossibili perchè c'è una differenza enorme tra le regole di tesseramento degli stranieri tra lega1 e lega2.

Fai un playout come la Serie B di calcio, all'interno della stessa categoria. Se ci sono due retrocessioni, una va giù diretta, una la si gioca tra 2/4 squadre; se ce n'è una, facciamo lo spareggio tra le ultime 2, oppure un turno tra 14a e 15a e chi perde sfida la 16a. A mercato chiuso

Link to comment
Share on other sites

Fai un playout come la Serie B di calcio, all'interno della stessa categoria. Se ci sono due retrocessioni, una va giù diretta, una la si gioca tra 2/4 squadre; se ce n'è una, facciamo lo spareggio tra le ultime 2, oppure un turno tra 14a e 15a e chi perde sfida la 16a. A mercato chiuso

Così però rischi che si facciano conti per l'ipotetica "griglia" e comunque due retrocessioni su 16 squadre sono tante.

Senza contare che a mercato sempre aperto qualcuno potrebbe ingaggiare il giocatore in grado di portarla alla salvezza alla penultima di campionato, senza poi preoccuparsi di pagarlo. Do you remember Napoli e Jumanji?

Giocarsi la salvezza su singola partita è molto complicato e in una situazione come quella di quest'anno, con Biella molto indietro rispetto a tutte le altre, nemmeno sportivamente giusta.

Secondo me la puoi risolvere solo chiudendo il mercato (in entrata e uscita) molto prima e magari togliendo un punto a chi rimpiazza un giocatore fuori da questi tempi (così si può comunque rimpiazzare un infortunato in caso di emergenza, ma la penalità scoraggia i giochini).

Edited by MarkBuford
Link to comment
Share on other sites

Però se ci scandalizziamo per Kinsey non dovremmo essere contenti del rinforzo che è arrivato a noi...

Altrimenti sembra che qui alla gente piaccia solo il mercato aperto in ingresso verso Varese.

In sostanza è quanto ho detto prima
Link to comment
Share on other sites

Non è una soluzione, ma potrebbe almeno limitare i danni:

le prime 12 ai Playoff, quarti giocati dai quinti ai 12esimi con le prime 4 che partono direttamente dalla semifinale.

pero` paradossalmente a finire tra le prime ci rimetti molto in termini di incassi, con questa formula.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...