Jump to content

se ci credono loro....


Recommended Posts

- Gazzetta di Reggio -

Prima l’apice biancorosso in Europa, grazie alla partecipazione ai quarti di finale di Uleb Cup; poi il top dei 32 punti in serie A, già toccato dalle Riunite nell’89-90 ed eguagliato due giorni fa dalla Bipop grazie alla vittoria su Cantù. Ma nell’anno dei due record nella storia della Pallacanestro Reggiana, una serie di risultati a sorpresa tiene aperta una porticina sui play off, traguardo che renderebbe la stagione ancor più memorabile. La possibilità di agguantare l’ottavo e ultimo posto nella griglia play off è un’ipotesi piuttosto remota, ma tutt’altro che impossibile.

A tenere aperto lo spiraglio sulla post-season, i ko rimediati domenica da Biella e Vidivici Virtus, ferme a quota 36, con i piemontesi ottavi e i bolognesi noni per via degli scontri diretti. Ecco gli scenari alla vigilia delle ultime due gare della stagione regolare, dopo che la Bipop ha agganciato Varese a quota 32, approfittando della sconfitta dei lombardi nel derby con Milano. In classifica, però, Varese è 10ª (e Reggio 11ª) grazie alla differenza canestri: 2 soli punti, ma pesantissimi, dopo una vittoria per parte nella stagione regolare (79-73 a Varese, 106-102 in via Guasco).

SE REGGIO NE VINCE 2. Se vincerà gli ultimi due match (giovedì a Capo d’Orlando, domenica in casa con Avellino), la Bipop salirà a quota 36. Già questo è un obiettivo non facile, perché entrambe le avversarie si trovano al penultimo posto in classifica assieme a Roseto: una delle tre retrocederà in Legadue assieme alla già spacciata Reggio Calabria. Quindi sarà battaglia.

SE LE ALTRE PERDONO. Altra difficile condizione necessaria per alimentare il sogno reggiano: doppio ko per Biella e Vidivici nelle ultime due gare. I piemontesi andranno prima a Milano per affrontare un’Armani impegnatissima nella volata play off, poi ospiteranno la Vertical Vision. Quest’ultimo match si presenta sulla carta più facile dell’altro, ma un blitz dei canturini non è certo impossibile, visto l’ottimo momento della squadra di Sacripanti.

La Vidivici, al momento fuori dai play off, se riuscirà a conquistare l’8ª piazza molto probabilmente affronterà al primo turno della fase finale la Climamio Bologna, attuale capolista della serie A. Ma per la Virtus tira aria grama: domenica, a Roseto, le Vu nere hanno incassato la sesta sconfitta di fila. Allo sprint, la Vidivici ospiterà Varese, che come la Bipop vede uno spiraglio aperto sui play off, e poi andrà a chiudere la stagione regolare a Napoli, contro un’altra big in lotta per migliorare la posizione nella griglia delle finali. Anche in questo caso il doppio ko appare difficile, ma non impossibile.

AVULSA A TRE. Se Biella e Vidivici perderanno le loro rimanenti partite, se la Bipop le vincerà e Varese non riuscirà a realizzare un identico en-plein, si arriverebbe al traguardo con tre squadre a 36. E la classifica avulsa premierebbe Reggio, che risulterebbe 8ª e accederebbe ai play off grazie agli scontri diretti (Virtus-Biella 1-1, Bipop-Biella 1-1, Bipop-Virtus 2-0).

AVULSA A QUATTRO. Ma in ballo c’è pure Varese, che può raggiungere quota 36 se batte la Vidivici a Bologna e Teramo in casa. A quel punto - sempre tenendo per buona l’ipotesi della doppia vittoria Bipop e del doppio ko per Biella e Virtus - la classifica avulsa coinvolgerebbe tutt’e 4 queste squadre. Nel caso, ai play off andrebbe Varese. I confronti diretti vedono infatti una serie di 1-1 spezzata dal 2-0 sia di Reggio che di Varese sulla Virtus (il secondo match tra lombardi e bolognesi si giocherà giovedì, ma l’ipotesi di classifica avulsa a 4 comporta necessariamente il successo della Whirlpool). Tra Reggio e Varese la spunterebbe quest’ultima: 1-1 i confronti diretti, ma Bipop beffata per quei 2 punti in più (un solo canestro di differenza) totalizzati dai varesini.

Mauro Grasselli

su con il morale è vero che abbiamo fatto pena nelle ultime partite ma se ci credono loro....e per una volta nella vita domenica tiferò per i falegnami :lol::(:(:(:(:(:(:(

Edited by bruceremocantù
Link to comment
Share on other sites

- Gazzetta di Reggio -

Prima l’apice biancorosso in Europa, grazie alla partecipazione ai quarti di finale di Uleb Cup; poi il top dei 32 punti in serie A, già toccato dalle Riunite nell’89-90 ed eguagliato due giorni fa dalla Bipop grazie alla vittoria su Cantù. Ma nell’anno dei due record nella storia della Pallacanestro Reggiana, una serie di risultati a sorpresa tiene aperta una porticina sui play off, traguardo che renderebbe la stagione ancor più memorabile. La possibilità di agguantare l’ottavo e ultimo posto nella griglia play off è un’ipotesi piuttosto remota, ma tutt’altro che impossibile.

A tenere aperto lo spiraglio sulla post-season, i ko rimediati domenica da Biella e Vidivici Virtus, ferme a quota 36, con i piemontesi ottavi e i bolognesi noni per via degli scontri diretti. Ecco gli scenari alla vigilia delle ultime due gare della stagione regolare, dopo che la Bipop ha agganciato Varese a quota 32, approfittando della sconfitta dei lombardi nel derby con Milano. In classifica, però, Varese è 10ª (e Reggio 11ª) grazie alla differenza canestri: 2 soli punti, ma pesantissimi, dopo una vittoria per parte nella stagione regolare (79-73 a Varese, 106-102 in via Guasco).

SE REGGIO NE VINCE 2. Se vincerà gli ultimi due match (giovedì a Capo d’Orlando, domenica in casa con Avellino), la Bipop salirà a quota 36. Già questo è un obiettivo non facile, perché entrambe le avversarie si trovano al penultimo posto in classifica assieme a Roseto: una delle tre retrocederà in Legadue assieme alla già spacciata Reggio Calabria. Quindi sarà battaglia.

SE LE ALTRE PERDONO. Altra difficile condizione necessaria per alimentare il sogno reggiano: doppio ko per Biella e Vidivici nelle ultime due gare. I piemontesi andranno prima a Milano per affrontare un’Armani impegnatissima nella volata play off, poi ospiteranno la Vertical Vision. Quest’ultimo match si presenta sulla carta più facile dell’altro, ma un blitz dei canturini non è certo impossibile, visto l’ottimo momento della squadra di Sacripanti.

La Vidivici, al momento fuori dai play off, se riuscirà a conquistare l’8ª piazza molto probabilmente affronterà al primo turno della fase finale la Climamio Bologna, attuale capolista della serie A. Ma per la Virtus tira aria grama: domenica, a Roseto, le Vu nere hanno incassato la sesta sconfitta di fila. Allo sprint, la Vidivici ospiterà Varese, che come la Bipop vede uno spiraglio aperto sui play off, e poi andrà a chiudere la stagione regolare a Napoli, contro un’altra big in lotta per migliorare la posizione nella griglia delle finali. Anche in questo caso il doppio ko appare difficile, ma non impossibile.

AVULSA A TRE. Se Biella e Vidivici perderanno le loro rimanenti partite, se la Bipop le vincerà e Varese non riuscirà a realizzare un identico en-plein, si arriverebbe al traguardo con tre squadre a 36. E la classifica avulsa premierebbe Reggio, che risulterebbe 8ª e accederebbe ai play off grazie agli scontri diretti (Virtus-Biella 1-1, Bipop-Biella 1-1, Bipop-Virtus 2-0).

AVULSA A QUATTRO. Ma in ballo c’è pure Varese, che può raggiungere quota 36 se batte la Vidivici a Bologna e Teramo in casa. A quel punto - sempre tenendo per buona l’ipotesi della doppia vittoria Bipop e del doppio ko per Biella e Virtus - la classifica avulsa coinvolgerebbe tutt’e 4 queste squadre. Nel caso, ai play off andrebbe Varese. I confronti diretti vedono infatti una serie di 1-1 spezzata dal 2-0 sia di Reggio che di Varese sulla Virtus (il secondo match tra lombardi e bolognesi si giocherà giovedì, ma l’ipotesi di classifica avulsa a 4 comporta necessariamente il successo della Whirlpool). Tra Reggio e Varese la spunterebbe quest’ultima: 1-1 i confronti diretti, ma Bipop beffata per quei 2 punti in più (un solo canestro di differenza) totalizzati dai varesini.

Mauro Grasselli

su con il morale è vero che abbiamo fatto pena nelle ultime partite ma se ci credono loro....e per una volta nella vita domenica tiferò per i falegnami :(:(:(:(:(:(:(:(

quoto anche se con questi giocatori se ci andassimo ssarebbe il solito 0-3 con 20 punti di scarto medio..... :lol:

Link to comment
Share on other sites

Se per Bologna3, fermo restando il fatto che noi vinciamo a Bologna, la sconfitta successiva a Napoli ci può stare, per Biella l'ultima in casa contro una Cantù ormai demotivata è come una sentenza definitiva....

Inutile sperare sulle disgrazie altrui, noi i play-off li abbiamo persi sabato sera.

E' vero che un pò di sfiga l'abbiamo avuta, incontrare Reggio Emilia nel pieno della forma, idem Livorno che dopo di noi è andata a vincere anche a Treviso, però il 4-36 di sabato sera cancella ogni dubbio sul fatto di meritare l'accesso ai play-off

Link to comment
Share on other sites

su con il morale è vero che abbiamo fatto pena nelle ultime partite ma se ci credono loro....e per una volta nella vita domenica tiferò per i falegnami :unsure::mellow::lol::lol::lol::lol::D:P

Mi sembra che in questo girone di ritorno abbiamo chiaramente dimostrato di non meritarci i PO?

Se poi per varie congiunture astrali si riuscisse ad arrivarci, sarebbe solo un modo per prolungare l'agonia ...

Stagione FI-NI-TA, in fondo è giusto così.

Ciao MC

Link to comment
Share on other sites

Abbiamo buttato nel cesso tutte le possibilità che avevamo per rientrare nei giochi e adesso che la situazione è disperata e richiede un miracolo siamo ancora a fare discorsi sui se e sui ma... Dopo sabato e dopo aver visto che i giocatori sono i primi a non crederci, perché dovrei continuare a farlo io? E' già tanto che gli ho risparmiato fischi e cori contro...

Per chi non l'avesse capito, sono ancora incazzato nero, furibondo e furioso!

Link to comment
Share on other sites

Dopo aver visto l'intensità e l'attaccamento alla maglia di alcuni dei nostri, mi auguro solo che la stagione finisca il più in fretta possibile per poter mettere mano alla squadra, "ripulirla" e rinforzarla (magari con qualche gioiellino).

Andare ai playoff con certa gente significherebbe prendere 60 punti di scarto in due partite e francamente non ne sento il bisogno. :unsure:

Link to comment
Share on other sites

Abbiamo buttato nel cesso tutte le possibilità che avevamo per rientrare nei giochi e adesso che la situazione è disperata e richiede un miracolo siamo ancora a fare discorsi sui se e sui ma... Dopo sabato e dopo aver visto che i giocatori sono i primi a non crederci, perché dovrei continuare a farlo io? E' già tanto che gli ho risparmiato fischi e cori contro...

Per chi non l'avesse capito, sono ancora incazzato nero, furibondo e furioso!

QUOTO !! :unsure::mellow::lol::lol:

Link to comment
Share on other sites

- Gazzetta di Reggio -

Prima l’apice biancorosso in Europa, grazie alla partecipazione ai quarti di finale di Uleb Cup; poi il top dei 32 punti in serie A, già toccato dalle Riunite nell’89-90 ed eguagliato due giorni fa dalla Bipop grazie alla vittoria su Cantù. Ma nell’anno dei due record nella storia della Pallacanestro Reggiana, una serie di risultati a sorpresa tiene aperta una porticina sui play off, traguardo che renderebbe la stagione ancor più memorabile. La possibilità di agguantare l’ottavo e ultimo posto nella griglia play off è un’ipotesi piuttosto remota, ma tutt’altro che impossibile.

A tenere aperto lo spiraglio sulla post-season, i ko rimediati domenica da Biella e Vidivici Virtus, ferme a quota 36, con i piemontesi ottavi e i bolognesi noni per via degli scontri diretti. Ecco gli scenari alla vigilia delle ultime due gare della stagione regolare, dopo che la Bipop ha agganciato Varese a quota 32, approfittando della sconfitta dei lombardi nel derby con Milano. In classifica, però, Varese è 10ª (e Reggio 11ª) grazie alla differenza canestri: 2 soli punti, ma pesantissimi, dopo una vittoria per parte nella stagione regolare (79-73 a Varese, 106-102 in via Guasco).

SE REGGIO NE VINCE 2. Se vincerà gli ultimi due match (giovedì a Capo d’Orlando, domenica in casa con Avellino), la Bipop salirà a quota 36. Già questo è un obiettivo non facile, perché entrambe le avversarie si trovano al penultimo posto in classifica assieme a Roseto: una delle tre retrocederà in Legadue assieme alla già spacciata Reggio Calabria. Quindi sarà battaglia.

SE LE ALTRE PERDONO. Altra difficile condizione necessaria per alimentare il sogno reggiano: doppio ko per Biella e Vidivici nelle ultime due gare. I piemontesi andranno prima a Milano per affrontare un’Armani impegnatissima nella volata play off, poi ospiteranno la Vertical Vision. Quest’ultimo match si presenta sulla carta più facile dell’altro, ma un blitz dei canturini non è certo impossibile, visto l’ottimo momento della squadra di Sacripanti.

La Vidivici, al momento fuori dai play off, se riuscirà a conquistare l’8ª piazza molto probabilmente affronterà al primo turno della fase finale la Climamio Bologna, attuale capolista della serie A. Ma per la Virtus tira aria grama: domenica, a Roseto, le Vu nere hanno incassato la sesta sconfitta di fila. Allo sprint, la Vidivici ospiterà Varese, che come la Bipop vede uno spiraglio aperto sui play off, e poi andrà a chiudere la stagione regolare a Napoli, contro un’altra big in lotta per migliorare la posizione nella griglia delle finali. Anche in questo caso il doppio ko appare difficile, ma non impossibile.

AVULSA A TRE. Se Biella e Vidivici perderanno le loro rimanenti partite, se la Bipop le vincerà e Varese non riuscirà a realizzare un identico en-plein, si arriverebbe al traguardo con tre squadre a 36. E la classifica avulsa premierebbe Reggio, che risulterebbe 8ª e accederebbe ai play off grazie agli scontri diretti (Virtus-Biella 1-1, Bipop-Biella 1-1, Bipop-Virtus 2-0).

AVULSA A QUATTRO. Ma in ballo c’è pure Varese, che può raggiungere quota 36 se batte la Vidivici a Bologna e Teramo in casa. A quel punto - sempre tenendo per buona l’ipotesi della doppia vittoria Bipop e del doppio ko per Biella e Virtus - la classifica avulsa coinvolgerebbe tutt’e 4 queste squadre. Nel caso, ai play off andrebbe Varese. I confronti diretti vedono infatti una serie di 1-1 spezzata dal 2-0 sia di Reggio che di Varese sulla Virtus (il secondo match tra lombardi e bolognesi si giocherà giovedì, ma l’ipotesi di classifica avulsa a 4 comporta necessariamente il successo della Whirlpool). Tra Reggio e Varese la spunterebbe quest’ultima: 1-1 i confronti diretti, ma Bipop beffata per quei 2 punti in più (un solo canestro di differenza) totalizzati dai varesini.

Mauro Grasselli

ma a Reggio E. non sanno che giovedì c'è Virtus Bo - Varese ??? vittoria di Bologna, Bologna a 38 e loro a 38 non possono arrivare... mi sembra così semplice e scontato....

Link to comment
Share on other sites

Matematicamente possibile, tecnicamente anche..... ma non abbiamo la mentalità vincente di squadra.... altrimenti saremmo già a pari punti o alla peggio a meno 2 con scontro diretto alle porte. Spero almeno che abbiano un residuo di dignità e facciano il colpaccio domani costringendo a star fuori dai playoff castelmaggiore...

Divisione: bastardi dentro!

Link to comment
Share on other sites

Matematicamente possibile, tecnicamente anche..... ma non abbiamo la mentalità vincente di squadra.... altrimenti saremmo già a pari punti o alla peggio a meno 2 con scontro diretto alle porte. Spero almeno che abbiano un residuo di dignità e facciano il colpaccio domani costringendo a star fuori dai playoff castelmaggiore...

Divisione: bastardi dentro!

... altrimenti saremmo avanti di 4, probabilmente!

Link to comment
Share on other sites

Mi sembra che in questo girone di ritorno abbiamo chiaramente dimostrato di non meritarci i PO?

Se poi per varie congiunture astrali si riuscisse ad arrivarci, sarebbe solo un modo per prolungare l'agonia ...

Stagione FI-NI-TA, in fondo è giusto così.

Ciao MC

Dopo aver visto l'intensità e l'attaccamento alla maglia di alcuni dei nostri, mi auguro solo che la stagione finisca il più in fretta possibile per poter mettere mano alla squadra, "ripulirla" e rinforzarla (magari con qualche gioiellino).

Andare ai playoff con certa gente significherebbe prendere 60 punti di scarto in due partite e francamente non ne sento il bisogno. ^_^

io invece spero che entrino ai PO x il rotto della cuffia, così Garnett e Collins devono cambiare il biglietto aereo!!! Sai che scocciatura?? han già le valigie fatte, gli tocca disfarle......... ^_^^_^

Link to comment
Share on other sites

Pure io credo moltissimo di potermi fidanzare con Jessica Alba però urge che qualcuno glielo dica...detto ciò Reggio domani sera verrà bastonata da Capo d'Orlando indi per cui fine dei giochi per loro.

Per quanto riguarda noi, vi pare che all'ultima giornata Cantù ci fa il favore di battere Biella a domicilio per mandarci nei playoff....mi sà che c'ho più probabilità io di tromb... Jessica!

Link to comment
Share on other sites

quoto tutti e condivido i vostri pareri sulla delusione e sul fatto che dovevamo essere noi l'ottava squadra dei PLAYOFFS ma volete mettere lo sfizio di andare ai PO grazie ai canturini? per quanto mi riguarda impagabile anche se ci credo pochissimo....

Io ai P.O. voglio andarci con le mie gambe....

poi come detto tutti a casa e un calcio nei maroni a chi se lo merita

Link to comment
Share on other sites

siamo una squadra, emaz...

non ce n'è nessuno che se lo merita meno di un altro.

Ottima risposta Stewe giuro io son dell'idea che "il gruppo va sempre difeso dagli attacchi esterni".....

(Comunque c'è sempre la possibilità di tirarlo più o meno forte il calcio :rolleyes::lol:)

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...