Jump to content

LA GARA DI NUOTO


Recommended Posts

Buongiorno a tutti,

ieri Domenica 25 Marzo vi é stato il debutto agonistico della piccola Ponchiaz presso la piscina F.Fabiano di Varese.

E chi se ne frega, direte voi?

Eh beh...mica tanto...vediamo se riesco a spiegarvi.

Prima di tutto Mrs. Ponchiaz (che é il suo nick da sposata) ha dei trascorsi di qualche rilievo nel nuoto, nello specifico a distanza di quasi dieci anni detiene ancora qualche record della societá sportiva V.ON. che gestisce l'impianto.

Quindi, quando nostra figlia si é presentata in piscina ed hanno notato che dal padre (a parte la statura) non aveva preso nulla, hanno tutti assunto questa espressione qui :(

Ieri dunque il debutto.

Ora se vi siete mai chiesti cosa succede dentro ad una pentola a pressione quando fischia, ecco vi consiglio di venire a vedere una gara di nuoto di ragazzini e farvi un'idea: caldo, molto caldo, umido, molto umido, rumoroso, molto rumoroso. You get the idea.

La scena era questa: madre e figlia in piano vasca (quello che io chiamavo "il bordo" prima di essere redarguito) io ed il piccolo Ponchiaz in canotta e snack al cioccolato in una specie di tribuna VIP (in realtá se la tribuna era una pentola a pressione, qui era un bollitore per il the) circondati da vecchi squali navigati e famelici di record e pupilli.

Disseminata ovunque, a costante rischio collasso, la precedente genía di mia figlia: un numero di nonni e zie che francamente mi fa ben sperare per sua longevitá.

La gara si struttura in una sequela di cinquemiliardi di batterie di bambini suddivisi per sesso-etá -tipo di stile.

Mia figlia partecipava nei 25 m dorso e in quelli stile libero.

Morale dopo una mezz'ora di cottura al vapore, arriva il suo momento.

Sveglio il piccolo, defibrillo un paio di nonni e mi preparo.

Premessona: era una settimana che preparavamo mia figlia alla sconfitta con frasi tipo "L'importante é partecipare, devi pensare solo a nuotare bene, é la tua prima gara", insomma la stavamo allevando come una vera Ponchiaz, uno che non ha mai vinto una mazza nella vita e non per sfortuna.

Al momento dello START peró, tutto il DNA Ponchiano deve essersi momentaneamente fatto da parte, perche' é schizzata fuori da quel blocco con una tale veemenza che mi sono preoccupato andasse a sbattere dalla parte opposta, morale: prima.

Mi guardo intorno preoccupato :angry: ed incrocio lo sguardo del responsabile :flowers: .

Un'ora dopo, oramai ci stavamo spalmando di mayonese, parte lo stile libero e qui francamente mi ero detto "Non ce la puó fare" in quanto in effetti non lo nuota ancora molto bene.

Bastardamente ho pensato che se avesse perso magari non avrebbe voluto mai fare piú gare ed io avrei potuto passare le Domeniche in un freezer.

Due minuti prima della partenza vedo mia moglie che sussurra qualcosa a mia figlia nell'orecchio e mi lancia uno sguardo tipo :devil: al che io penso :blink: .

Ve la faccio breve. Le aveva detto "Nei 25 non si respira".

Morale, :P:D:angry::g[1]::bye:

A parte tutto, veramente tutto, una bella giornata di sport, con un caveat: per tenere buono mio figlio gli ho dovuto somministrare tre Kg di merendine, sette ghiaccioli e manciate di caramelle. Per ogni gara di mia figlia...prevedo aumenterá di 1 Kg.

A meno che, come direbbe l'allenatore di mia figlia prendendo le misure al piccolo....

Edited by Ponchiaz
Link to comment
Share on other sites

  • Replies 891
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

...disse la contessa passeggiando sullo specchio....

Comunque grazie, sei un amico.

Prego, e' un dovere per gli amici metterti sul chi vive.

E visto che sono in vena di consigli, ti consiglio di cominciare a regalare a Junior un po' di merchandising vario NBA e Whirlpool, puntando su foto di Jordan + visione ripetuta di Space Jam.

Magari portalo anche al palazzetto (questo può essere spacciata anche per attività utile ad alleggerire la mamma dalle sue attività di cura del bimbo).

Cerca di salvare Junior da un destino che, se gli ha dato il fisico di papà da mettere al servizio dei sogni di mamma, sarebbe veramente crudele.

E stasera allenamento.

Link to comment
Share on other sites

E stasera allenamento.

quoto, non avete dovuto spendere il gettone nè per il basket della domenica mattina nè per la Whirlpool la domenica pomeriggio, e Ponchiaz ha anche acquisito il bonus dovuto al pomeriggio speso a seguire lo sport più noioso al mondo.

se stasera non ci siete entrambi giuro che metto le puntine sulle seggiole di tutto il WW.

Link to comment
Share on other sites

quoto, non avete dovuto spendere il gettone nè per il basket della domenica mattina nè per la Whirlpool la domenica pomeriggio, e Ponchiaz ha anche acquisito il bonus dovuto al pomeriggio speso a seguire lo sport più noioso al mondo.

se stasera non ci siete entrambi giuro che metto le puntine sulle seggiole di tutto il WW.

Dimentichi che io sono stato soggetto ad un grave infortunio lunedì scorso.

E se ci sarò sarà quindi solo per il mio grande e lodevole stakanovismo.

Link to comment
Share on other sites

Buongiorno a tutti,

ieri Domenica 25 Marzo vi é stato il debutto agonistico della piccola Ponchiaz presso la piscina F.Fabiano di Varese.

E chi se ne frega, direte voi?

Eh beh...mica tanto...vediamo se riesco a spiegarvi.

Prima di tutto Mrs. Ponchiaz (che é il suo nick da sposata) ha dei trascorsi di qualche rilievo nel nuoto, nello specifico a distanza di quasi dieci anni detiene ancora qualche record della societá sportiva V.ON. che gestisce l'impianto.

Quindi, quando nostra figlia si é presentata in piscina ed hanno notato che dal padre (a parte la statura) non aveva preso nulla, hanno tutti assunto questa espressione qui :drool:

Ieri dunque il debutto.

Ora se vi siete mai chiesti cosa succede dentro ad una pentola a pressione quando fischia, ecco vi consiglio di venire a vedere una gara di nuoto di ragazzini e farvi un'idea: caldo, molto caldo, umido, molto umido, rumoroso, molto rumoroso. You get the idea.

La scena era questa: madre e figlia in piano vasca (quello che io chiamavo "il bordo" prima di essere redarguito) io ed il piccolo Ponchiaz in canotta e snack al cioccolato in una specie di tribuna VIP (in realtá se la tribuna era una pentola a pressione, qui era un bollitore per il the) circondati da vecchi squali navigati e famelici di record e pupilli.

Disseminata ovunque, a costante rischio collasso, la precedente genía di mia figlia: un numero di nonni e zie che francamente mi fa ben sperare per sua longevitá.

La gara si struttura in una sequela di cinquemiliardi di batterie di bambini suddivisi per sesso-etá -tipo di stile.

Mia figlia partecipava nei 25 m dorso e in quelli stile libero.

Morale dopo una mezz'ora di cottura al vapore, arriva il suo momento.

Sveglio il piccolo, defibrillo un paio di nonni e mi preparo.

Premessona: era una settimana che preparavamo mia figlia alla sconfitta con frasi tipo "L'importante é partecipare, devi pensare solo a nuotare bene, é la tua prima gara", insomma la stavamo allevando come una vera Ponchiaz, uno che non ha mai vinto una mazza nella vita e non per sfortuna.

Al momento dello START peró, tutto il DNA Ponchiano deve essersi momentaneamente fatto da parte, perche' é schizzata fuori da quel blocco con una tale veemenza che mi sono preoccupato andasse a sbattere dalla parte opposta, morale: prima.

Mi guardo intorno preoccupato :unsure: ed incrocio lo sguardo del responsabile :cheer: .

Un'ora dopo, oramai ci stavamo spalmando di mayonese, parte lo stile libero e qui francamente mi ero detto "Non ce la puó fare" in quanto in effetti non lo nuota ancora molto bene.

Bastardamente ho pensato che se avesse perso magari non avrebbe voluto mai fare piú gare ed io avrei potuto passare le Domeniche in un freezer.

Due minuti prima della partenza vedo mia moglie che sussurra qualcosa a mia figlia nell'orecchio e mi lancia uno sguardo tipo :devil: al che io penso :blink: .

Ve la faccio breve. Le aveva detto "Nei 25 non si respira".

Morale, :kiss::D:unsure::kiss:

A parte tutto, veramente tutto, una bella giornata di sport, con un caveat: per tenere buono mio figlio gli ho dovuto somministrare tre Kg di merendine, sette ghiaccioli e manciate di caramelle. Per ogni gara di mia figlia...prevedo aumenterá di 1 Kg.

A meno che, come direbbe l'allenatore di mia figlia prendendo le misure al piccolo....

Certo che se ripenso a quando io e tua moglie eravamo compagni di squadra ne è passato di tempo... Felice per voi e per la "Signora" dello stile libero che vede le sue qualità anche in sua figlia. :rofl:

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...