Jump to content

In Loving Memory


Recommended Posts

  • Replies 169
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Stefano,

non ha avuto la fortuna di rapporti più profondi con te

ma questi anni di frequentazione grazie alla comune passione per la Pallacanestro Varese

mi hanno fatto apprezzare in te una persona di rara intelligenza, capacità, gentilezza e disponibilità verso il prossimo.

Indimenticabile resterà la serata a Busto del 3 Agosto dove questa nostra bella famiglia di VFB

si è ritrovata numerosa e felice di passare qualche ora insieme in assoluta allegria.

Piango disperatamente la tua scomparsa.

Un grande abbraccio a tutti coloro che ti hanno voluto bene e che tu hai certamente molto amato

Ciao Ispettore !!!

Pietro

Edited by ROOSTERS99
Link to comment
Share on other sites

il nostro pensiero va alla sua famiglia ai suoi più cari amici, per quel poco che valgono ormai le parole in momenti così tragici

dovunque tu sia Stefano, aspettaci!

Link to comment
Share on other sites

Stavo rileggendo qualche vecchia chat su gtalk.

Mi hai detto che da grande volevi diventare direttore dello Staples Center... ora hai l'ufficio più in alto di tutti.

Ciao Stewe, sei riuscito a farmi incazzare più di una volta. Vorrei arrabbiarmi ancora con te.

Franz#12

Link to comment
Share on other sites

Notizia tragica, anche se eri solo un nome per me. Ho letto le tue idee, avevamo in comune una passione forte e questo basta a sentirmi più vicino a te che a tanti altri fisicamente vicini.

Continua a guardare i canestri: da lassù riuscirai meglio a schiacciare.

Link to comment
Share on other sites

Oggi veramente non so che dire, difficile in questi casi trovare parole, io non conoscevo in modo profondo Stefano, mi ricordo anni fa in un locale dopo una partita che io lo salutai e lui non conoscendomi, mi salutò così poi iniziammo a parlare un pò di basket e della partita appena terminata, era una persona molto socievole e gentile.

Ciao Stefano, ti ricorderò così, sorridente che mi salutavi.

Link to comment
Share on other sites

il suo post del 3 agosto, in occasione del ritrovo al "becero pub", per sorridere nel suo ricordo:

Mi aggiungo.

Parto da Varese verso le 20.30, sono auto munito

Con i miei orari da prete svizzero lo ritengo un dopo cena.

Qui in abbazia hanno già servito la minestra :-)

Edited by Long Leg
Link to comment
Share on other sites

Amici di VFB,

domani sera (giovedì), alle 21.30 alla chiesa di Masnago, ci troveremo a pregare per il nostro amico Stefano, l'Ispettore.

Vogliamo stringerci con affetto attorno a lui, alla sua famiglia, ai suoi amici e a Martina in questo momento di dolore.

Paolo

Link to comment
Share on other sites

Ciao Stefano

ieri a Gorla, mentre Garri riusciva a litigare durante un amichevole senza storia con due arbitri di vent'anni che di mestiere facevano sicuramente tutt'altro, ti ho pensato..." No, Stewe davanti ad una cosa del genere se ne sarebbe andato ..! "

E dieci minuti dopo te ne sei andato veramente....

In questi giorni ho riletto le ultime mail che ci siamo scambiati proprio prima di partire per le vacanze, nella speranza di cogliere qualcosa che mi era sfuggito, nella speranza vana di poterti allungare una mano prenderti e portarti via.

Ma quella mano non l' hanno trovata ne i medici ne le noste preghiere, te ne sei andato lasciadoci spiazzati come spesso succedeva con qualche " battuta " che capivo magari a distanza di un giorno...

Arrivederci Ispettore, riposa in pace.

Link to comment
Share on other sites

Ti detestavo. E il sentimento era ricambiato. Mi facevi incazzare un giorno sì e l'altro pure. Ma ti avrei preso a scrivere nel mio giornale ideale, perché diavolo se ne capivi.

Mi mancherà darti dello stronzo, ogni giorno, aprendo vfb. Ciao Stefano, senza ipocrisia.

Francesco Caielli

Link to comment
Share on other sites

Io non posso dire di aver conosciuto Stefano Pini, ma posso certamente dire di aver conosciuto l'Ispettorenipi.

Ponchiaz e l'Ispettorenipi erano amici, si sentivano e chiacchieravano ogni giorno.

Ci sono eventi di una ingiustizia quasi perfetta.

Link to comment
Share on other sites

Bello e vero quanto scritto da Ponchiaz

Anche Tricky conosceva l'Ispettorenipi. E sa che dietro c'era una persona di soli 32 anni divertente che amava il dialogo, la battuta, l'ironia e il basket...

Io di anni ne ho 42 e in questo momento mi vergogno se penso a quante volte schifo e sottovaluto il prezioso bene che è la mia vita. E non riesco a smettere di avere gli occhi lucidi

Ciao Ispettore, ciao Stefano

Link to comment
Share on other sites

un bel ricordo dal sito della Pallacanestro Varese:

Stefano Pini, 32 anni, corrispondente italiano per Eurobasket, giocatore di basket per passione, se n'è andato a causa di uno stupido virus. Stefano era uno di noi, ha lavorato per due anni in Pallacanestro Varese e ha contribuito, tra le altre cose, all'aggiornamento e allo sviluppo proprio di questo sito internet. Stefano era soprattutto un grande innamorato della palla a spicchi, un ragazzo dotato di uno straordinario senso dell'ironia e con un grande talento nello scrivere. Proprio in questo era una spanna sopra tutti, avrebbe potuto fare senza problemi il giornalista, ma ha sempre preferito vedere il basket da un'altra angolatura. Da quella di chi ama questo sport per i suoi aspetti più semplici. La sua capacità di lettura è stata aprezzata anche da un campione olimpico come Ruben Magnano che spesso e volentieri amava parlare con Stefano di basket. Ora Stefano non c'è più, ma rimarrà sempre nei nostri cuori. Ciao Ste!

Link to comment
Share on other sites

Ogni tanto mi spediva qualche pm nel quale mi svelava gustosi retroscena .. Come quando qualcuno andò a cercare news su tre tizi Usa che io, sparando a caso, dissi vicini all'ingaggio con Varese .. La beffa di Dijon Thompson & c. ... Ci abbiamo riso su insieme..

Non riesco ancora a capacitarmi ...

Link to comment
Share on other sites

Ciao Stefano,

è tutta la mattina che volevo scrivere ma non riuscivo a farlo, questo è un messaggio che non avrei mai voluto scrivere.

Ho avuto il piacere di conoscerti personalmente nella Becero-serata di inizio agosto, mi rimane il ricordo delle ,purtroppo, poche parole che ci siamo scambiati. Mi mancherai, mi mancheranno i tuoi post, alcuni, come ricorda giustamente Roberto, non riuscivo a comprenderlo immediatamente, ma la tua ironia è sempre riuscita a strapparmi un sorriso.

Scusami, non riesco a scrivere altro.........ciao Ispettore.

Maurizio

Link to comment
Share on other sites

La serata al Binario Zero aveva avuto qualcosa di strano, ce ne eravamo accorti in molti. Troppa gente che potè venire, troppo entusiasmo, troppi argomenti, troppe risate, troppo tutto. Era andato tutto veramente troppo bene.

Era parsa subito una serata speciale ed in qualche modo irripetibile, solo ora ne capiamo il perchè.

Link to comment
Share on other sites

Il ricordo più bello, oggi, è quello più straziante... Quella sera in cui il mio pub fu il salotto della famiglia di vfb. Lo ricordate spesso tutti voi che c'eravate.. Sono contento che quella serata sia stata fatta e che molti di noi ci fossero. Era già il ricordo più bello della prima difficile stagione del Binario Zero . Oggi è il più prezioso...

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...