Jump to content

Varese 2013/2014


Recommended Posts

A grande richiesta si aprano le danze!!!!

Usiamo questo prestigioso articolo di un prstigiosissimo giornalista per iniziare la discussione seria ^_^

BASKET

C'è un bonifico mancante tra la Cimberio e Frates

Fino a quando Avellino non staccherà l'assegno, Varese non annuncerà la guida tecnica. Non rivedremo Banks, su Sakota si deciderà con

L'approdo di Fabrizio Frates, 54enne architetto milanese, sulla panchina della Cimberio pare cosa fatta, ma tra l'annuncio ufficioso e quello ufficiale c'è ancora una distanza causata da un bonifico - quello di Avellino per liberare Vitucci - che ancora non arriva. Fino a che Varese non avrà in mano la ricevuta di pagamento (già a posto invece gli altri documenti necessari), non procederà ad ufficializzare l'allenatore che erediterà la squadra dal coach veneziano.

Dato per fatto il coach (Vescovi in teoria custodisce il nome, l'alternativa è - o meglio era - Giulio Griccioli) è dunque proprio sulla squadra che si stanno concentrando le attenzioni della dirigenza di piazza Montegrappa. Fugati i primi timori di ricostruzione totale (Cerella, Polonara, Rush già certi di restare) c'è ora da sistemare i tasselli mancanti. Di Ebi Ere si è detto nei giorni scorsi: il capitano resterà con ingaggio ritoccato all'insù (come da contratto), e se proprio qualcuno vorrà portarselo via nei tempi previsti, lascerà in dote a Varese un piccolo risarcimento e nel contempo libererà un importante spazio salariale (300mila dollari). Il capitano comunque sembra destinato a rimanere e a dare certezze nel reparto ali, soprattutto alla luce del suo impatto nella stagione scorsa.

Le prossime scadenze importanti riguardano invece Andrea De Nicolao e Dusan Sakota. Il playmaker padovano ha contratto con clausola di uscita a proprio favore ma con eventuale buyout per Varese; la società ha intenzione di rispettare gli accordi e quindi di inserirlo nel roster futuro ma la scadenza per un eventuale addio è fissata per il prossimo 10 luglio. La partenza di Vitucci per Avellino ha portato con sé l'inevitabile voce di mercato su un interessamento degli irpini per "The Shark", che è molto legato all'allenatore veneziano e che potrebbe trovare maggiore spazio rispetto allo scorso anno come sostituto di Lakovic, gran giocatore ma piuttosto in là con l'età. Varese però giocherà in Europa, conquistata anche con De Nicolao in campo, e quindi a oggi è difficile tracciare uno scenario ben definito.

Per quanto riguarda invece Dusan Sakota (foto di S. Raso), il lungo serbo-greco può slegarsi (pagando) dalla Pallacanestro Varese entro domenica prossima. Se non lo facesse - per il momento non ci sono voci di mercato su di lui - proseguirebbe la sua avventura in biancorosso a meno che il nuovo allenatore decidesse diversamente. Va anche detto che, dopo i playoff disputati, pare difficile rinunciare a Sakota che è diventato idolo indiscusso della piazza. E visto che diversi tifosi non hanno in paricolare simpatia Frates - lo si evince dai commenti ai nostri articoli, da quelli che si leggono sui forum ma anche parlando di persona con i fans - cominciare con il "taglio" di Sakota potrebbe essere una mossa controproducente.

Chi invece non rivedremo più a Masnago è senza dubbio Adrian Banks. Tra la rapida guardia americana e la società i rapporti si sono rotti in modo brusco al termine della stagione. Cecco Vescovi è netto al riguardo: «A fine campionato ha tenuto un comportamento non accettato dalla società, che ha subito preso le distanze da lui tanto da non averlo invitato alla festa in piazza Montegrappa». I motivi del dissidio però restano ignoti: «Una questione privata» conclude il presidente uscente.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 10.4k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Dico la mia su Frates.

Se punti su un allenatore di questo tipo è perché vuoi una squadra fatta e finita. Poche scommesse, tante certezze. Credo anche che significhi rinunciare a Mike Green, che non è il play che può andare d'accordo con Frates. Peccato, il tweet di qualche giorno fa lasciava qualche piccola speranza. La panchina sembra cosa fatta, con l'incognita De Nik.

Vediamo di spendere i pochi denari per i 5 del QB, poi se viene qualcun altro che fa panchina tanto meglio.

Mi preoccupa solo che non ci siano voci su sponsor nuovi e nuovi ingresso pesanti nel consorzio. Mi auguro che la visione varesino-centrica che c'è stata fino ad oggi e che ha permesso alla società di crescere piano piano, si allarghi anche alle aziende con sguardo oltre confine.

Bisogna puntare forte all'euro lega e inserire aziende che lavorano in Europa.

Il signor Unendo, con la Yamamay in F4, è andato in Turchia con al seguito i suoi clienti a parlare di affari.

Del resto lo faceva anche Borghi...

Link to comment
Share on other sites

Purchè la squadra venga costruita con intelligenza.

Lo scorso anno avevamo:

play

guardia

ala piccola

ala grande

pivot

Quello che ci vuole per giocare a basket.

non mi auguro:

guardia che all' occorrenza gioca play

guardia che può fare anche il play e all' occorrenza ala piccola

ala piccola che gioca anche guardia

ala grande che può fare il pivot

pivot che non è un pivot però tira da 3

Link to comment
Share on other sites

Purchè la squadra venga costruita con intelligenza.

Lo scorso anno avevamo:

play

guardia

ala piccola

ala grande

pivot

Quello che ci vuole per giocare a basket.

non mi auguro:

guardia che all' occorrenza gioca play

guardia che può fare anche il play e all' occorrenza ala piccola

ala piccola che gioca anche guardia

ala grande che può fare il pivot

pivot che non è un pivot però tira da 3

qualcuno ha detto via per Cucciago?

Link to comment
Share on other sites

Purchè la squadra venga costruita con intelligenza.

Lo scorso anno avevamo:

play

guardia

ala piccola

ala grande

pivot

Quello che ci vuole per giocare a basket.

non mi auguro:

guardia che all' occorrenza gioca play

guardia che può fare anche il play e all' occorrenza ala piccola

ala piccola che gioca anche guardia

ala grande che può fare il pivot

pivot che non è un pivot però tira da 3

Sei contro gli atipici?

Sono con te.

Link to comment
Share on other sites

Frates non mi va, non mi piace a pelle ... abbiamo preso Frates, allora viva Frates.

Discorso sponsor, parlavo ieri sera con amico. Se vogliamo sponsor, bisogna avere la struttura adatta, il venditore giusto, ma in società per contenere i costi il staff è ridotto all'osso.

Link to comment
Share on other sites

Discorso sponsor, parlavo ieri sera con amico. Se vogliamo sponsor, bisogna avere la struttura adatta, il venditore giusto, ma in società per contenere i costi il staff è ridotto all'osso.

Ci servirebbe uno sponsor per pagare lo staff B)

Link to comment
Share on other sites

http://www.varesefan...un-milione-r407

Per gara7 pienone, a fronte di una richiesta di 11500 biglietti.

11500!

Meditate, gente. Meditate.

Tempo fa su questo forum si sono tirare mille paranoie sul come riempire gli spalti, del perchè i varesini non vengono al palazzo ecc ecc....

Una volta per tutte la risposta: squadra che vince riempe il palazzo. Il resto sono tutte fisime.

Link to comment
Share on other sites

Intanto, news di oggi:

- DeNik sempre più richiesto da Avellino (ahiaaaa);

- Green probabile in Russia, Banks ciao, Dunston o in NBA oppure probabile all'Olympiakos, come sostituto di Kyle Hines che sembrerebbe diretto alla corte moscovita di Messina e del CSKA;

- Giofrè e Frates pronti a partire per Orlando e Las Vegas, diretti verso le 2 Summer League USA;

- Varese ha chiesto informazioni su Stefano Gentile, ma Milano e Siena probabilmente offriranno di più.

Link to comment
Share on other sites

Dopo aver letto le parole di GS ho la speranza che Cecco mi stupisca con una scelta diversa da quella paventata.

Perchè "proporre uno spettacolo piacevole e accattivante al nostro pubblico" e scegliere FF sono una contraddizione in termini che mi lascia basito.

Link to comment
Share on other sites

Intanto, news di oggi:

- DeNik sempre più richiesto da Avellino (ahiaaaa);

- Green probabile in Russia, Banks ciao, Dunston o in NBA oppure probabile all'Olympiakos, come sostituto di Kyle Hines che sembrerebbe diretto alla corte moscovita di Messina e del CSKA;

- Giofrè e Frates pronti a partire per Orlando e Las Vegas, diretti verso le 2 Summer League USA;

- Varese ha chiesto informazioni su Stefano Gentile, ma Milano e Siena probabilmente offriranno di più.

Denik imho alla fine rimarrà se si opterá per un play titolare meno ingombrante, altrimenti i soldi faranno tutta la diffetenza. Scegliere il play giusto con questi presupposti non sarà affatto facile.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...