Jump to content

Recommended Posts

Con Hackett mvp fuori x falli metto dentro Poeta....non faccio fare il play-pompa-palla a Gentile e Belinelli caxxo!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono al mare con la famiglia ma solo per oggi eh. Arrivato stamattina riparto stasera (domani si torna al lavoro).

Mi rilasso e cerco di smaltire la delusione. Forse è stato meglio non averla vista .......

Ma gli azzurri non sono mai stati squadra in tutte le 3 gare precedenti ?

E cosa è cambiato dalla gara vinta vs la Croazia?

Un saluto a tutti i Forumisti dalla riviera Adriatica. 

Edited by RobertoPG

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, joe dice:

Con Hackett mvp fuori x falli metto dentro Poeta....non faccio fare il play-pompa-palla a Gentile e Belinelli caxxo!!!!

Che poi era la perplessità che ho avanzato settimana scorsa...

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, Ponchiaz dice:

Stando alla Gazzetta, Petrucci dice "Dovete osannarCI come l'Italia di Conte"

Ovunque vengano pubblicati articoli con Petrucci  protagonista, si possono leggere commenti tra il disgustato e l'imbastardito, e non mancano mai inviti a togliersi dai piedi. Possibile che non legga mai nulla, o che nessuno gli riferisca qualcosa?

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, Bluto dice:

Ovunque vengano pubblicati articoli con Petrucci  protagonista, si possono leggere commenti tra il disgustato e l'imbastardito, e non mancano mai inviti a togliersi dai piedi. Possibile che non legga mai nulla, o che nessuno gli riferisca qualcosa?

Possibile, anzi molto probabile, non gliene freghi un benamato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 minuti fa, Giobbo dice:

Possibile, anzi molto probabile, non gliene freghi un benamato.

ti dirò di più...possibile e molto molto probabile che se la rida pure alla stragrande...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Petrucci o non Petrucci, qui il problema è non avere più giocatori formati e abituati a lottare per vincere, ma solo un pugno di specialisti in un paio di cose che appena la posta si mette in gioco, non capiscono più niente.. ormai non si contano più le volte che gentile ha pezzato la partita importante perché accecato dalla mania di protagonismo che lo porta a strafare male.. di Bargnani ormai non parlano più nemmeno i Trash Talkerz, Gallinari ha fisico e talento offensivo, ma non ho mai capito che giocatore sia.. si salvano Datome e Melli, non a caso campioni nazionali dei rispettivi tornei, da protagonisti e giocatori estremamente migliorati nel corsp degli anni (e infatti  giocano in squadre importanti). Il resto è semplicemente indegno di stare sul campo. Si può fiscutere se fosse il caso di portare della valle o polonara (che però fa scopa con Melli..) ma le cose non sarebbero cambiate. La realtà è che non ci sono più buoni giocatori, in italia, e questo è il livello. E non è un problema di investimenti o povertà economica delle nostre squadre di club, perché a mettere giù due sedie e tre birilli ammazzandosi di palleggi e tiri o insegnare a leggere gli schemi e interpretare le partite, non ci vuole la grana, ma solo competenza e volontà. Fino a che il basket sarà solo pnr, tiro da fuori, zona anche a 11 anni per vincere scudettini e tornei, resteremo sempre a casa dalle olimpiadi e dai mondiali e faremo contorno agli europei e nelle coppe.

Edited by Ale Div.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tutto vero e sacro santo ma io resto della mia idea che un Della Valle in una squadra che in 4 partite non ha MAI superato gli 80 punti e in due su quattro manco i 70 sarebbe servito eccome !!! .... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

... e comunque tutto questo è anche lo specchio dell'enorme pagliacciata che è la stagione regolare NBA dove Gallinari pare mandrake e dove, in generale (tolto Datome), i nostri viaggiano serenamente in doppia cifra senza però mai assaggiare l'agonismo di un partita con qualcosa davvero in gioco ... ok, il beli ha vinto ma prendiamo Bargnani e Gallinari ... stagioni buttate in match esibizione ... e non mi sembra poi un gran mistero se si sciolgono come neve al sole quando conta eh ... tornassero a giocare in Europa, come Gigi, si giocassero final four tutti gli anni ... NBA un vero dazio sotto questo punto di vista

Share this post


Link to post
Share on other sites

Con belinelli, gentile e gallinari, hai già gente che sa far canestro dove e quando vuole, senza contare che della valle è un birillo, non ha esperienza europea seria e nemmeno lui è abituato a giocare partite da dentro o fuori: l'anno scorso, le patate bollenti furono gestite da cinciarini, che ne buttò via due o tre, quest'anno non c'è stata neanche competizione... non è che farne venti tirando da dovunque nel campionato italiano sia sinonimo di farne altrettanti in una finale secca contro gente più grossa e competitiva..

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma quelli che dicono che "si paga il fatto di aver giocato in casa e quindi c'era troppa pressione"?!?!

Share this post


Link to post
Share on other sites
43 minuti fa, Spaten dice:

ma quelli che dicono che "si paga il fatto di aver giocato in casa e quindi c'era troppa pressione"?!?!

Non capiscono un tubo, perché i campioni veri la pressione la usano come carburante....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ieri sera con mio figlio parlavamo di nazionale, olimpiadi, ultimi tedofori ed altro. Dicevo che il brasiliano Oscar potrebbe esserlo fra qualche giorno a Rio (secondo me insieme a Pelè e Kuerten). Cercavo di far comprendere che mito era ed è Oscar e mi è venuto il paragone in Italia solo con Dino Meneghin. Per accendere il braciere devi essere più che il portabandiera (dicevo che Carlton Myers che è stato portabandiera Italia non è "un mito" da ultimo tedoforo).

Alla domanda di mio figlio: "Ma è stato più forte Dino Meneghin o lo è Danilo Gallinari?" mi sono trattenuto, ho enunciato le vittorie e le medaglie di Dino Meneghin e ho risposto che in una gara a due Dino Meneghin arriva primo, secondo, terzo, quarto e quinto e "Tania" sesto (che pur apprezzo molto fra i giocatori di oggi). Non l'ho proprio convinto, non gli bastavano i titoli, mi diceva "ma era più forte?" e io ho risposto secco: SI.

Oh, è un argomento estivo, i paragoni fra varie ere è impossibile, ..... ma dite che ho esagerato?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Paragonare giocatori di ruoli ed epoche diverse è possibile se si parametrizza tutto al concetto di "Impatto" che ebbero sul movimento e sulla storia dello sport.

Vincere o non vincere alla fine dipende da molte cose, altrimenti Dodo Rusconi (un onesto mestierante) non avrebbe vinto nulla e Dalipagic avrebbe per esempio vinto 10 scudetti e 10 coppe dei campioni.

Nello specifico però, per chi è nato a cavallo del 1970 il basket in Italia ERA "Dino Meneghin" come lo sci era "Gustav Thoeni" o l'atletica leggera era "Pietro Mennea".

In questo, come lui nessuno mai.

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 12/7/2016 at 10:58 AM, Ponchiaz said:

Paragonare giocatori di ruoli ed epoche diverse è possibile se si parametrizza tutto al concetto di "Impatto" che ebbero sul movimento e sulla storia dello sport.

Vincere o non vincere alla fine dipende da molte cose, altrimenti Dodo Rusconi (un onesto mestierante) non avrebbe vinto nulla e Dalipagic avrebbe per esempio vinto 10 scudetti e 10 coppe dei campioni.

Nello specifico però, per chi è nato a cavallo del 1970 il basket in Italia ERA "Dino Meneghin" come lo sci era "Gustav Thoeni" o l'atletica leggera era "Pietro Mennea".

In questo, come lui nessuno mai.

Quoto . Anche la freccia avvelenata ! :rolleyes::lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

sentito ora in diretta da Rio detto da Antinelli: "la pallavolo è il secondo sport italiano"

per pubblico?

per tesserati?

quando avrebbe scavalcato il basket? :g[1]::g[1]::g[1]:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perché abbiamo una federazione fatta talmenti da babbi, che non si sa neanche quanti tesserati ci sono. 

Poi anche il telecronista in questione, non sa manco una mazza di basket eh...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Invece quelli che commentano le partite di basket lo conoscono. 

Michelini lo chiamano coach. Vomito

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minutes ago, Maurizio said:

Invece quelli che commentano le partite di basket lo conoscono. 

Michelini lo chiamano coach. Vomito

Infatti. Michelini e i suoi tristi colleghi sono una roba deprimente. Non sanno manco pronunciare i nomi dei giocatori. E cento volte meglio le minchiate di Lucchetta che i 'ragionamenti' di coach fiaschetto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...