Jump to content

Recommended Posts

  • Replies 6.2k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

28 minutes ago, baloncesto said:

sulla Prealpina parla Scola

Quel che faremo l’anno prossimo lo decideremo appena finito il campionato

fine della corsa e chiodo già piantato al muro per appenderci le scarpette ?

A me basterebbe che si mettesse a disposizione della società come insegnante tecnico per Egbunu e che questo contribuisse efficacemente a convincere il nigeriano a fare un anno ancora da noi. Un pò come fece Colombo con Santiago.

Anche a me le sue dichiarazioni sembrano un pò un velato addio anticipato al basket giocato.

Penso però che molto dipenderà dall'andamento gare di questo ultimo mese: più vinci, più ti diverti, meno hai voglia di piantarla lì.

 

 

Edited by UNSELD
Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, UNSELD dice:

A me basterebbe che si mettesse a disposizione della società come insegnante tecnico per Egbunu e che questo contribuisse efficacemente a convincere il nigeriano a fare un anno ancora da noi. Un pò come fece Colombo con Santiago.

Anche a me le sue dichiarazioni sembrano un pò un velato addio anticipato al basket giocato.

Penso però che molto dipenderà dall'andamento gare di questo ultimo mese.

 

Se le olimpiadi si terranno "regolarmente" come previsto, penso si ritirerà. 

Link to post
Share on other sites

Si potrebbe anche inondare la sua casella di posta elettronica di suppliche telematiche di noi peccatori, gementi e piangenti in questa valle di lacrime.

Comprese quelle dei criticoni che lo volevano fuori squadra e che, come chiara garanzia del loro sincero (e doveroso, mi sembra...) pentimento, potrebbero dichiararsi suoi umili sguatteri a vita.

Don Camillo per John, sguatteri per Luis...

Edited by UNSELD
Link to post
Share on other sites
25 minuti fa, UNSELD dice:

Si potrebbe anche inondare la sua casella di posta elettronica di suppliche telematiche di noi peccatori, gementi e piangenti in questa valle di lacrime.

Comprese quelle dei criticoni che lo volevano fuori squadra e che, come chiara garanzia del loro sincero (e doveroso, mi sembra...) pentimento, potrebbero dichiararsi suoi umili sguatteri a vita.

Don Camillo per John, sguatteri per Luis...

Si va tutti insieme dal Parroco  felici e contenti

Link to post
Share on other sites

Vi rendente conto che non abbiamo potuto vedere Scola in maglia varese col pienone? e far vedere a lui il casino d'amore del palazzetto? mi vengono i brividi all'idea di Douglas che si gira e fa il segno dell'orologio sotto di me.

In fondo bastava vincere 

  • Sad 1
Link to post
Share on other sites
9 minutes ago, nic said:

Vi rendente conto che non abbiamo potuto vedere Scola in maglia varese col pienone? e far vedere a lui il casino d'amore del palazzetto? mi vengono i brividi all'idea di Douglas che si gira e fa il segno dell'orologio sotto di me.

In fondo bastava vincere 

Questo in effetti è surreale, cioè non avrò mai visto Scola di persona se non ad una rotonda a Casbeno ed eravamo in auto

  • Sad 1
Link to post
Share on other sites

bastardo piano regolatore! fosse stato un semaforo almeno

unica magra consolazione è il pensare a poche settimane fa....avremmo fischiato anche Scola?? sappiamo fare anche un tifo bello stronzo eh  

Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Lorenzo30 dice:

Virtus Treviso rinviata, giocheremo domenica prossima contro una Treviso che arriva da un turno di riposo più la partita rinviata...

no, il riposo ce l'hanno all'ultima

domenica giocano con sassari

il rinvio di mercoledì permette a loro di mantenere il ritmo partita settimanale che ha consentito loro di essere la squadra attualmente più in forma del campionato

cinque vittorie consecutive.... facilmente sei perchè dopodomani sbarca al Palaverde il loro uomo in più, il siciliano che gioca con una maglia di colore diverso

beh, almeno così noi siamo sicuri di non beccarcelo come all'andata!!!

 

  • Like 1
  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
1 ora fa, baloncesto dice:

sulla Prealpina parla Scola

Quel che faremo l’anno prossimo lo decideremo appena finito il campionato

fine della corsa e chiodo già piantato al muro per appenderci le scarpette ?

Ma questo plurale a chi si riferisce?

A Scola e famiglia? A Scola e società?

Link to post
Share on other sites
40 minutes ago, florob said:

Ma questo plurale a chi si riferisce?

A Scola e famiglia? A Scola e società?

A parte quello, visto che quest'anno l'impossibile è sempre dietro l'angolo, come fa a sapere di già che Varese ai primi di maggio avrà finito il campionato?😆

Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, UNSELD dice:

A parte quello, visto che quest'anno l'impossibile è sempre dietro l'angolo, come fa a sapere di già che Varese ai primi di maggio avrà finito il campionato?😆

No, ma infatti deciderà a prescindere. 🙂

Link to post
Share on other sites

Premesso che Scola ed ad altri suoi compagni di viaggio della nazionale Argentina sono da dichiarare patrimonio dell'Unesco, posto che hanno dato (e danno, ancora..) una traccia indelebile nella cultura cestista mondiale, dobbiamo credo imparare a gestire il fatto emozionale. Avere Scola un altro anno potrebbe essere interessante, molto interessante per tanti versi. Ma io punterei tanto su qualche uomo nuovo, fresco, con il quale si possa provare a creare un ciclo, un circolo virtuoso. 

Se dovessi scegliere tra un anno ancora Scola come giocatore, ed un triennale come collaboratore, propenderei per la seconda. Scola come tutor, teacher, uomo squadra, procacciatore di contatti importanti, importatore di talenti giovani. Magari una figura ingombrante, ma di spessore umano e morale, tecnica e capacità di public speaking non comuni, carisma a mazzi, motivatore e guida. Su questo piano me la vorrei giocare con Luis, provando a stuzzicare la sua idea di "adesso che ho finito di giocare.. che si fa?"

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Mentadent Ruttolibero dice:

Premesso che Scola ed ad altri suoi compagni di viaggio della nazionale Argentina sono da dichiarare patrimonio dell'Unesco, posto che hanno dato (e danno, ancora..) una traccia indelebile nella cultura cestista mondiale, dobbiamo credo imparare a gestire il fatto emozionale. Avere Scola un altro anno potrebbe essere interessante, molto interessante per tanti versi. Ma io punterei tanto su qualche uomo nuovo, fresco, con il quale si possa provare a creare un ciclo, un circolo virtuoso. 

Se dovessi scegliere tra un anno ancora Scola come giocatore, ed un triennale come collaboratore, propenderei per la seconda. Scola come tutor, teacher, uomo squadra, procacciatore di contatti importanti, importatore di talenti giovani. Magari una figura ingombrante, ma di spessore umano e morale, tecnica e capacità di public speaking non comuni, carisma a mazzi, motivatore e guida. Su questo piano me la vorrei giocare con Luis, provando a stuzzicare la sua idea di "adesso che ho finito di giocare.. che si fa?"

Facciamo un 1+3 e non se ne parla più? 🙂

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Mentadent Ruttolibero dice:

Premesso che Scola ed ad altri suoi compagni di viaggio della nazionale Argentina sono da dichiarare patrimonio dell'Unesco, posto che hanno dato (e danno, ancora..) una traccia indelebile nella cultura cestista mondiale, dobbiamo credo imparare a gestire il fatto emozionale. Avere Scola un altro anno potrebbe essere interessante, molto interessante per tanti versi. Ma io punterei tanto su qualche uomo nuovo, fresco, con il quale si possa provare a creare un ciclo, un circolo virtuoso. 

Se dovessi scegliere tra un anno ancora Scola come giocatore, ed un triennale come collaboratore, propenderei per la seconda. Scola come tutor, teacher, uomo squadra, procacciatore di contatti importanti, importatore di talenti giovani. Magari una figura ingombrante, ma di spessore umano e morale, tecnica e capacità di public speaking non comuni, carisma a mazzi, motivatore e guida. Su questo piano me la vorrei giocare con Luis, provando a stuzzicare la sua idea di "adesso che ho finito di giocare.. che si fa?"

Scola non è il mago Zurlì! E' stato un gran giocatore ma questo non vuol dire sia tutto il resto che tu vorresti fosse per Varese: come tutti gli ex giocatori, vorrebbe restare nell'ambiente perchè non ne conosce altri... fuori dal basket è terra incognita, per lui.

Ma a noi serve uno Scola che fa solo marketing? Cosa ci renderebbe? Riuscirebbe almeno a pagarsi lo stipendio? Noi non siamo Armani con le relative carrettate di soldi da buttare... ogni anno è grasso che cola restare aperti.

Edited by Sir Joe
  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Nell'intervista a Gandini ha fatto capire abbastanza esplicitamente che, come giocatore o in altro ruolo, gradirebbe restare a Varese qualche anno ancora.

I dubbi e le perplessità sull'utilità di Scola stanno a zero. 

Avanti

Edited by zucca
  • Like 1
Link to post
Share on other sites
3 hours ago, zucca said:

Nell'intervista a Gandini ha fatto capire abbastanza esplicitamente che, come giocatore o in altro ruolo, gradirebbe restare a Varese qualche anno ancora.

I dubbi e le perplessità sull'utilità di Scola stanno a zero. 

Avanti

Ma Gandini chi?

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...